Come forare alla perfezione con il trapano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Forare alla perfezione con il trapano può sembrare un'operazione facile, ma bisogna prestare molta attenzione, ed essere il più precisi possibile, prendere visione del lavoro da fare, le giuste misure da prendere attentamente e, soprattutto non arrecare alcun danno a se stessi e agli altri. Il trapano generalmente, viene utilizzato per forare mobili, pareti etc... Nella seguente guida tratteremo il caso più complicato, ed anche più utile, che riguarda quello delle pareti domestiche. Nel frattempo seguiamo gli utili suggerimenti che ci fornisce questa esauriente guida su come forare alla perfezione con il trapano.

27

Occorrente

  • trapano
  • lubrificanti
  • carta adesiva
  • guanti di protezione
37

È fondamentale, prima di forare un muro, accertarsi che in quel punto non ci siano tubature o cavi elettrici, basta seguire le uscite e le entrate di fontane, termosifoni e prese elettriche. Se la parete dove tu devi fare il buco è coperta da piastrelle, per evitare che il trapano scivoli sulla superficie smaltata, scalfisci la piastrella leggermente (e senza martello) con un chiodo in acciaio, nel punto interessato. Lo stesso vale per i materiali metallici, e particolarmente lisci. In questi casi, puoi aiutarti anche con del nastro adesivo di carta, da posizionare sopra il punto da forare.

47

Seleziona la punta della giusta misura, avvitala bene, ed inserisci la rotazione in senso orario (o di avvitamento) spostando il selettore a destra. Accertati che la parete sia "piena" prima di inserire la percussione, dando dei colpetti alla parete. Se risulta vuota, disattiva la percussione per non danneggiarla. Inizia sempre con una bassa velocità di rotazione della punta, ed aumentala man mano che questa va in profondità. Se sul tuo trapano non è disponibile il controllo di velocità, fai ruotare la punta del trapano a vuoto ed accostala leggermente al punto dove intendi effettuare il buco, rilasciando il pulsante di rotazione. Ripeti questa operazione finché non si crea una concavità tale da poter guidare la punta durante la perforazione.

Continua la lettura
57

Inizia sempre con punte piccole e, vai sempre più ad aumentare di diametro. Per regolare la profondità del foro, puoi usare l'astina in dotazione al trapano, oppure fare un segno sulla punta con un pennarello. Quando pratichi dei fori in muri "farinosi" puoi usare una punta di diametro inferiore a quella necessaria e forare senza percussione. I comuni trapani sono limitati a fori del diametro di 14 mm, nel caso avessi bisogno di misure maggiori, devi usare dei trapani particolari, detti martelli perforatori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di utilizzare il trapano, assicurati che la punta sia adatta al materiale che intendi bucare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere un trapano elettrico

Il trapano elettrico è un utensile che per le sue svariate funzionalità si rivela davvero utile, e consente di svolgere numerose mansioni come ad esempio forare, oppure levigare, sgrossare e persino avvitare e svitare. In riferimento a ciò, ecco una...
Materiali e Attrezzi

Come forare il gres porcellanato

Durante la ristrutturazione di un appartamento può essere indispensabile effettuare dei fori nel gres porcellanato. Mentre le piastrelle di vecchia generazione erano abbastanza facili da forare, oggi le mattonelle realizzate in questo materiale sono...
Materiali e Attrezzi

I 5 errori da evitare nell'utilizzo del trapano

Quando utilizziamo un trapano per praticare dei fori, su legno o ferro, ci sono alcuni errori che vanno assolutamente evitati, poiché potrebbero causare danni all'alimentazione e nel contempo impedirci di completare il lavoro. Nei passi successivi di...
Materiali e Attrezzi

Consigli per forare la terracotta senza romperla

La terracotta è un materiale molto versatile ed utilizzato in diversi ambiti sia del bricolage e fai da te, che dell'edilizia e delle piastrelle. È piuttosto economico e si presta a molteplici lavorazioni, anche da parte di principianti, in quanto è...
Materiali e Attrezzi

Consigli per forare la plastica senza romperla

Se siete amanti del fai da te, sicuramente quando c'è qualche piccolo o grande lavoro da svolgere in casa preferite eseguirlo voi stessi, anziché chiamare un professionista. Con un minimo di abilità e gli attrezzi giusti è possibile fare in casa qualsiasi...
Materiali e Attrezzi

Trapano avvitatore: guida all'acquisto

Il trapano è un validissimo utensile con il quale possiamo svolgere diversi lavori per la casa. Grazie alle varie punte che si possono abbinare, abbiamo la possibilità di forare qualunque superficie. Il trapano non serve soltanto a praticare dei fori,...
Materiali e Attrezzi

Come usare bene un trapano

Utilizzare un trapano anche per fare un semplice foro ad una parete può risultare per alcuni un'impresa ardua. In quasi tutte le attività del fai-da-te l'utilizzo di un trapano è cosa indispensabile; infatti, è consigliabile averne uno a portata di...
Materiali e Attrezzi

Come forare il ferro con precisione

Praticare dei fori è a volte un'impresa ardua, specie se si tratta di materiali duri come ad esempio il ferro. Tra l'altro l'operazione richiede la massima precisione e bisogna adottare alcuni accorgimenti, per cui nei passi successivi di questa guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.