come formare un cerchio a tre strati con la string art

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Esistono moltissime tecniche di disegno che consentono la realizzazione di moltissime ottime composizioni. Saper disegnare è una capacità che non tutti possiedono, ma è sempre possibile apprendere nuove tecniche sia per i neofiti, sia per le persone più esperte. Proprio i neofiti oppure gli appassionati che vogliono migliorare il proprio bagaglio culturale, possono apprendere nuove tecniche dare libero sfogo alla propria creatività e fantasia. Per esempio la String Art è una tecnica che si avvale dei chiodi e dei fili per formare dei disegni molto decorativi e particolari. In questa guida sarà possibile capire come riuscire ad eseguire un cerchio a tre strati con la String Art. La lavorazione è abbastanza semplice, ma tutti i passaggi devono essere eseguiti con la massima precisione per ottenere un risultato perfetto.

26

Occorrente

  • tavoletta di legno
  • fil di tre colori diversi
  • chiodi e martello
36

Per iniziare si deve procedere ad inchiodare a forma di cerchio 36 chiodini, uno ogni 10 gradi. Annodare successivamente il capo del filo ad un chiodo. Procedere tirando il filo attorno al chiodo numero 19 e successivamente tirare il filo partendo dal secondo chiodo e arrivando al ventesimo. Eseguire quindi queste righe mantenendo questa angolazione e procedendo necessariamente in senso orario. Quando è stato completato il primo cerchio, fermare il filo al primo chiodo. Annodare successivamente un filo di colore diverso sempre sullo stesso chiodo e poi al quattordicesimo.

46

Avvolgere successivamente in senso orario il filo partendo dal quattordicesimo chiodo e tornando al secondo. Continuare a procedere in questo senso per riuscire a formare il cerchio completo. Mantenere il filo a metà altezza tra la testa e la base del chiodo. Usare un pezzo di cartone, alto la metà del chiodo esposto, come calibro per assicurarsi che il filo sia, comunque, sempre alla stessa altezza. Dopo che è stato completato il secondo strato, si deve fermare il filo al primo chiodo.

Continua la lettura
56

Procedere annodando il filo di un terzo colore al primo chiodo e tirarlo successivamente fino al nono. Avvolgere quindi sempre in senso orario. Mantenere il filo al la di sotto della testa dei chiodi. I tre strati devono assolutamente essere spaziati in modo regolare tutto intorno. Fermare di nuovo il filo sul primo chiodo. Eseguire successivamente gli eventuali aggiustamenti e nascondere tutti i capi all'interno del lavoro. Evitare comunque di incollarli o cucirli perché si otterrebbe sicuramente un brutto effetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare la cartapesta a strati sovrapposti

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter fare la cartapesta a strati sovrapposti. Grazie al fai da te, saremo in grado di realizzare davvero delle opere uniche ed anche molto originali, che potranno essere utilizzate per arredare...
Bricolage

Come realizzare il trucco di magia dei tre bicchieri

Siete stufi di non capire i trucchi di magia? Perfetto! Con questa guida cercherò di spiegarvi come realizzare il trucco di magia dei tre bicchieri, con poche istruzioni e semplici mosse. Ricorda che la pratica è l'elemento più importante di tutti,...
Bricolage

Come realizzare un tavolino a tre gambe in legno

Se amate lavorare il legno e ricavare da quest'ultimo qualsiasi tipo di oggetto o monile, il tutorial che vi presentiamo oggi fa al caso vostro. Nei passi successivi focalizzeremo la nostra attenzione sulla creazione di un pezzo dal design rustico ma...
Bricolage

Come impaginare un depliant a tre ante

Nonostante la tecnologia abbia fatto passi da giganti e la rete viene utilizzata ormai per qualsiasi tipo di attività, la pubblicità cartacea rimane ancora un settore in forte crescita. I volantini, i cosiddetti depliant, vengono infatti preferiti alla...
Bricolage

Come realizzare un tubolare da tre a cinque e più fili e quello a spirale con lo scoubidou

La realizzazione di intrecci a scoubidou è considerata una vera e propria forma d'arte, poiché si possono realizzare numerosi intrecci e quindi composizioni di vario genere. Le combinazioni di colori e forma li rendono un vivace passatempo oltre che...
Bricolage

Come costruire una barca in vetroresina

La costruzione di una barca in vetroresina è sicuramente una grande soddisfazione per le persone che amano questo settore. Generalmente la maggior parte delle barche viene realizzata con l'utilizzo di un miscuglio di più materiali. Una barca costruita...
Bricolage

Come Realizzare Un Cappellino Da Gnomo

Durante il periodo di Natale, spesso, ci scordiamo che oltre i personaggi del presepe e Babbo Natale, potremo festeggiare anche i suoi simpatici folletti per trasformare quel giorno in una favola. Grandi e piccini potranno divertirsi insieme magari costruendo...
Bricolage

Come costruire un compasso

Devi tracciare un cerchio per eseguire un esercizio di geometria e non hai un compasso in casa? Hai già provato con bicchieri, tazze da latte e da caffè, ma sicuramente non potranno mai avere le misure del cerchio che ti serve. Visto che non hai alternative,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.