Come funziona un fusibile termico

Tramite: O2O 25/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti gli elettrodomestici e le apparecchiature elettroniche di buona qualità sono provviste di un fusibile termico, ossia quel dispositivo di emergenza specifico per prevenire il surriscaldamento e la conseguente fusione dei vari componenti. Come un fusibile elettrico anche quello termico tende a bruciarsi completamente una volta che l'apparecchiatura supera un certo livello di temperatura. Si tratta di un componente particolarmente piccolo e tutto sommato semplice, ma che oggi viene inserito in qualsiasi circuito elettrico proprio per salvaguardarlo da picchi improvvisi di calore. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui spiegheremo dettagliatamente come funziona un fusibile termico.

26

Agisce su due piastrine in metallo

Un fusibile termico agisce su due piastrine in metallo, che sono collegate tra loro da una pasta progettata per fondere ad una specifica e ben definita temperatura. Ovviamente, quest'ultima dipende dal grado di fusione previsto dall'apparecchio in questione e dal suo utilizzo. In condizioni normali la corrente elettrica attraversa le due piastre e si dirama nella componentistica dell'apparecchio. Una volta che quest'ultimo diventa eccessivamente caldo, la sostanza che tiene insieme i pezzi viene sciolta, fermando il flusso della corrente elettrica. Il fusibile termico per fare un esempio si rivela particolarmente utile quando la corrente elettrica proveniente dalla rete si interrompe bruscamente, e poi ritorna con una tensione troppo elevata e non stabile. Tale anomalia infatti comporta un'impennata della temperatura, che senza questo minuscolo oggetto rischierebbe di causare danni irreparabili ad un elettrodomestico oppure a qualsiasi altro apparecchio.

36

Mantiene stabile la temperatura

Tutti quanti i dispositivi elettronici che utilizzano riscaldatori come ad esempio le macchine per il caffè o gli asciugacapelli, presentano una resistenza elettrica controllata da un termostato. Quest'ultimo mantiene stabile la temperatura, girando ripetutamente e fino allo spegnimento ovvero quando raggiunge un valore nominale eccessivamente alto. In caso di un malfunzionamento del termostato e se l'apparecchiatura elettrica non dovesse spegnersi, il riscaldamento si manterrebbe inalterato con il possibile rischio di provocare degli incendi. Il fusibile termico in questo caso evita che ciò possa accadere. Molte apparecchiature elettroniche come ad esempio gli impianti audio-video o i computer, presentano nel loro circuito stampato dei vari elementi, noti sotto il nome di "termoresistore". In definitiva, questo componente svolge la medesima funzione dei fusibili termici, garantendo pertanto lo spegnimento automatico in caso di eccessivo surriscaldamento del dispositivo.

Continua la lettura
46

Contiene una pasta dissipatrice del calore

Proprio per quanto riguarda i computer per impedire che possano riscaldarsi, il fusibile termico del tipo a due piastre contiene anche un prodotto speciale. Si tratta precisamente di una pasta che è sempre opportuno controllare se è abbondante, in quanto serve proprio per consentire il corretto raffreddamento dei circuiti interni. Tale sostanza è possibile aggiungerla direttamente rimuovendo le viti del case del computer, oppure rivolgendosi ad un tecnico specializzato. Inoltre va sottolineato che la suddetta pasta di serie è montata tra le due facce del fusibile termico che agisce come dissipatore di calore, evitando che la componentistica del computer subisca un letale innalzamento della temperatura.

56

Interrompe l'alimentazione di un circuito

Un fusibile termico dunque agisce quando la temperatura di un circuito supera il grado prestabilito. Per fare un esempio, molti apparecchi moderni in cui ci sono diversi moduli di alimentazione ognuno specifico per una sua funzione contengono almeno un fusibile termico. Grazie a ciò, quando la temperatura in uno qualsiasi di essi supera la soglia massima, il fusibile termico si scioglie cortocircuitandolo e quindi interrompendo il funzionamento dell'apparecchio. A margine è importante sottolineare che la taratura di questo funzionale termoresistore è variabile in base a quanto disposto dai brand che costruiscono l'apparecchio, e dal numero di componenti elettrici in esso presenti. La temperatura del fusibile termico ha come span un valore di default compreso fra i 70°C ed i 230°C.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come reimpostare un fusibile termico

Un fusibile termico, detto anche TCO (Thermical Cut Offs) è una sorta di dispositivo di tipo elettronico capace di bloccarsi non appena la sua temperatura raggiunge una determinata soglia, proteggendoci così da possibili cortocircuiti. Il valore di...
Materiali e Attrezzi

Come controllare un fusibile termico

Per chi non lo sapesse il fusibile termico è una sorte di dispositivo elettronico in grado di proteggere da eventuali cortocircuiti. È infatti adibito ad interrompere il flusso di corrente elettrica eventualmente se questo supera una data soglia prestabilita....
Materiali e Attrezzi

Come testare un fusibile di ceramica

Insieme ai fusibili in vetro, quelli in ceramica sono tra i più comunemente utilizzati negli elettrodomestici, in particolar modo nei forni a microonde, i quali sono inclini a corto circuito causato da fluttuazioni di tensione. La presenza di un fusibile...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un fusibile semplice

Il fusibile è un elemento semplice, ma anche indispensabile in quanto dà la possibilità di poter proteggere un circuito. Infatti, senza la sua installazione si corre il rischio di rovinare in modo definitivo l'impianto elettrico. Il fusibile è presente...
Materiali e Attrezzi

Come testare un fusibile

I fusibili sono dei piccoli dispositivi che vengono utilizzati per fornire una protezione ai circuiti elettrici. Essi includono un filo molto sottile che si fonde o si vaporizza quando il flusso di corrente che passa attraverso è superiore rispetto agli...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire i fusibili termici

I fusibili termici sono dei dispositivi atti a prevenire il surriscaldamento. Si trovano nella maggior parte dei comuni elettrodomestici. Insomma proteggono gli apparecchi da cortocircuiti e alte temperature. I fusibili termici possono essere sia monouso...
Materiali e Attrezzi

Come funziona un interruttore magnetotermico

L'elettricità è presente dovunque nella nostra vita quotidiana: accendere un lume, premere il pulsante di un apparecchio televisivo, mettere in funzione un elettrodomestico, sono diventati gesti quasi istintivi. Malgrado questa familiarità con un'energia...
Materiali e Attrezzi

Come funziona un endoscopio

La procedura di endoscopia non è assolutamente nuova; infatti, il primo strumento è stato inventato nel 1805, e consisteva in un grande tubo che illuminato da un lato con una candela, riusciva a far vedere cosa c’era dalla parte opposta. Oggi la...