Come giocare a La Memoria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il gioco La Memoria aiuta tantissimo a sviluppare la propria memoria, unendo l'utile al dilettevole. È un gioco, un esercizio consigliatissimo per i bambini, e la cosa bella è che si può giocare anche in gruppo, facendo partecipare tutti attivamente. In questa guida verrà illustrato come giocare a La Memoria, seguendo tutte le regole che ci sono.

28

Occorrente

  • oggetti diversi tra loro
  • carta
  • penna
  • qualcosa per coprire o bendare i bambini
38

Se a giocarci ci sono anche bambini piccoli, sarebbe bene scegliere alcuni oggetti (cinque o sei sono sufficienti) e sistemarli su un vassoio. Lasciate che i bambini osservino gli oggetti per circa un minuto. Allo scadere del tempo, fateli voltare. In alternativa, potete anche bendarli e rendere il gioco anche misterioso.

48

Ora togliete due oggetti dal vassoio, oppure nascondeteli con un fazzoletto, un panno o qualcosa di simile. I bambini dovranno indovinare quali sono gli oggetti che mancano. Se i bambini sono già più grandicelli, questo gioco è troppo semplice, e quindi dovrete apportare qualche modifica. Aumentate il numero degli oggetti, magari a venti e copriteli.

Continua la lettura
58

Scoprite gli oggetti e concedete un minuto perché i bambini li guardino e li memorizzino. Scaduto il tempo, copriteli di nuovo. A questo punto, i bambini dovranno scrivere su un foglio il maggior numero di oggetti che riescono a ricordarsi. Per rendere la cosa più divertente, giocateci anche voi insieme a loro.

68

Con la tecnologia, ora potete giocare a "la memoria" anche su varie piattaforme, come computer, smartphone e tablet. Troverete programmi e applicazioni che offrono varie versioni di questo gioco. Ci sono, anche, molti esercizi per allenare sempre più la memoria e migliorare anche nel gioco. Cambia, ovviamente, il livello di difficoltà: memorizzare in un determinato spazio di tempo. Quello più diffuso è il criterio di classificazione della memoria e si basa sulla durata della ritenzione del ricordo. Questo identifica tre tipi distinti di memoria: la memoria sensoriale, la memoria a breve termine, e la memoria a lungo termine.

78

Se non volete che i vostri bambini, figli, nipoti, giochino con il computer o il tablet, potrete prendere spunto voi stessi da ciò che queste applicazioni propongono e riorganizzare gli esercizi. Potete renderli fruibili anche adattandoli a carta e penna, o in modo che riesca a coinvolgere più di un bambino alla volta. Cosa che un computer o un cellulare, il più delle volte, non fa. Esistono anche vari giochi in scatola che aiutano a sviluppare la memoria. Alcuni sono anche molto datati e conosciuti anche da persone di una determinata fascia di età. Ebbene sì, questo gioco non è di nuova scoperta, i nostri genitori già ci giocavano quando erano piccoli! Invece degli oggetti, venivano usate delle figurine in cartoncino. Potete riproporre anche questo!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate la fantasia e non fateli troppo semplici
  • Giocate anche voi per rendere il tutto ancora più divertente e coinvolgente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un gioco di memoria per bambini

Le attività ludiche sono assolutamente importanti per i bambini poiché, sin da piccoli, imparano a sviluppare le loro capacità mnemoniche ed intellettive. Nei passi a seguire, vi verrà illustrato un modo simpatico e divertente per realizzare, con...
Bricolage

Come creare una finta mano mostruosa per fare giocare tuo figlio

In questa bella guida, vogliamo aiutare tutti i genitori, ad imparare come poter creare una finta mano mostruosa, per fare giocare e far divertire, in maniera molto semplice e veloce, il proprio figlio, magari durante il periodo di Halloween, o anche...
Bricolage

Come giocare a shanghai

Shanghai o Mikado è un gioco di bastoncini da sfilare di origine cinese, nato negli anni 70. Si gioca con 41 bastoncini e lo scopo è quello di raccoglierli, uno per volta, senza far muovere quelli vicini. Il gioco richiede grande abilità, una certa...
Bricolage

Come Giocare Al Solitario A Croce

Giocare con le carte è sempre un buono modo per passare un po' di tempo libero, magari divertendosi con amici e parenti, effettuando i moltissimi giochi esistenti. Per conoscere tutti i vari giochi di carte, potremo consultare moltissime guide che ci...
Bricolage

Come costruire un tappeto puzzle per giocare con le macchinine

Giocare in casa è davvero divertente per tutti bambini che possono avere degli spazi adeguati dove poter sfogare la loro creatività attraverso dei giochi. Molti sono i giochi che possono essere fatti in casa e molti sono anche gli oggetti che possono...
Bricolage

Come Giocare A Schiarire E Scurire

Nel seguente tutorial, cercherò di spiegarvi al meglio come bisogna giocare a "Schiarire e Scurire". Anche se potrebbe sembrare tutto molto strano, queste azioni sono abbastanza divertenti e carine da effettuare. Potreste tentare di realizzare questo...
Bricolage

Come creare degli occhiali enormi per fare giocare i bambini

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter creare degli occhiali enormi, per poter fare giocare i bambini, ai loro giochi preferiti. Se anche noi abbiamo deciso di realizzare questo genere di occhiali, è bene eseguire...
Bricolage

Come giocare a "dischi di cartone"

Giocare a "dischi di cartone" è un'attività molto divertente e, come suggeriscono i materiali necessari, di facile reperibilità, davvero antica. Si tratta di uno dei classici giochi, infatti che si definiscono "di una volta", ed è indicato per i giocatori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.