Come gonfiare degli oggetti

Tramite: O2O 09/11/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con la bella stagione, il sole, il caldo, la voglia di divertirsi, di svagarsi e di rilassarsi, inevitabilmente si inizia a pensare al mare e alle vacanze. Questo molto spesso però porta i bambini, ma non solo, a cercare divertimenti in acqua, quindi si ricorre solitamente agli oggetti gonfiabili, come ad esempio i gommoni, i salvagenti, braccioli, cuscini da spiaggia o materassini. Non tutti però sanno come gonfiare degli oggetti di questo genere. Se vi trovate in questa circostanza, continuate a leggere la guida che segue per saperne di più.

26

Occorrente

  • Pompa per biciclette
  • Pompa su trapano
  • Avvitatore senza fili
  • Minicompressore
  • Compressore
36

Esistono numerosi e diversi metodi per poter gonfiare vari oggetti, con più o meno fatica e sforzi. Per gonfiare un oggetto relativamente piccolo, come ad esempio il classico pallone da calcio o la gomma di una bicicletta, potrete, in questo caso, usare tranquillamente una semplice pompa per biciclette munita di opportuno raccordo. Questo anche in caso di altri piccoli oggetti per i quali non si ha intenzione di utilizzare il proprio fiato.

46

Nel caso, invece, in cui non si possedesse questo oggetto, una valida alternativa è quella di usare una pompa montata su un trapano avvitatore senza fili. Esistono diversi tipi di pompe che possono essere utilizzate, a seconda ovviamente dello scopo che ci si prefigge. Gli oggetti un po' più grossi, come ad esempio un coccodrillo gonfiabile per i bambini, oppure un gommone o un materassino di grosse dimensioni, possono essere gonfiati con l'apposito "mantice" da utilizzare con le mani o con i piedi oppure con un mini compressore, in caso si volesse procedere senza sforzo.

Continua la lettura
56

Questo mini compressore naturalmente dovrà essere adeguatamente collegato alla presa per l'accendisigari dell'auto, anche se esistono alcuni modelli di compressori ricaricabili, quindi più facilmente utilizzabili in luoghi lontani da prese elettriche o dall'auto, come può essere per esempio una spiaggia. Se invece siete interessati a gonfiare proprio una grossa piscina, una gomma dell'auto o della carriola, oggetti in cui la pressione è molto elevata o contengono un quantitativo di aria maggiore, allora è sicuramente meglio utilizzare un compressore tradizionale che in breve tempo completerà in autonomia il lavoro. C'è da dire però che questi compressori ovviamente necessitano di una opportuna fonte di energia, che potrebbe essere ad esempio una presa di corrente, oppure per oggetti di grandi dimensioni anche un compressore diesel. Non mi resta quindi che augurarvi buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se invece siete interessati a gonfiare proprio una grossa piscina, una gomma dell'auto o della carriola, oggetti in cui la pressione è molto elevata o contengono un quantitativo di aria maggiore, allora è sicuramente meglio utilizzare un compressore tradizionale che in breve tempo completerà in autonomia il lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare cornici porta-oggetti

La base del Fai da te molte volte prevede il riciclare materiali vecchi è farli diventare splendidi ornamenti per la nostra casa. Avete un quadro che non utilizzato più o pezzi di legno in giro per casa che siete stufi di vedere? Da oggi anzichè buttar...
Bricolage

Come Decorare E Rivestire Oggetti D'Arredo Con Fogli Di Giornale

Molte volte ci troviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il tempo o che non vanno più bene con l'arredamento esistente. In alcuni casi potremo evitare di buttarli cercando di sistemarli, personalizzarli e adattarli al nostro arredamento....
Bricolage

Come cuocere correttamente gli oggetti realizzati in fimo

Nel mondo del fai-da-te c'è grande spazio per la creatività e l'inventiva. I piccoli oggetti decorativi sono tra i primi lavori che un principiante impara a creare. Piccoli ciondoli, charms, orecchini e bracciali sono tra i lavori più frequenti. E...
Bricolage

Come Togliere La Vernice Dagli Oggetti In Legno

Gli oggetti in legno verniciato con il passare degli anni tendono ad assumere sempre più "sembianze trasandate" in quanto il colore, invecchiando, perde la tonalità iniziale, sbiadendo. Riportare a nuovo tali oggetti però può essere possibile a patto...
Bricolage

Come spostare oggetti pesanti

Durante il corso della giornata siamo soliti spostare moltissimi oggetti, alcuni piccoli, altri grandi, e qualche volta capita anche di dover spostare oggetti davvero pesanti, che richiedono il supporto di qualcuno che ci aiuti. Ma non sempre abbiamo...
Bricolage

Come realizzare oggetti in pasta di sale

La pasta di sale è un composto che si può realizzare con estrema semplicità anche in casa. La pasta di sale si modella con facilità perché molto malleabile. Questa pasta si presta per realizzare diversi oggetti, anche decorazioni originali. Un altro...
Bricolage

Come riparare gli oggetti in plastica o in celluloide

Molto spesso capita di rompere accidentalmente degli oggetti, i quali poi sarebbero inutili e andrebbero gettati via. Un modo per prolungare la vita di questi oggetti, che altrimenti non avrebbero più alcuna funzionalità, sarebbe quello di ripararli...
Bricolage

Come creare oggetti d'arredo fai da te con il cemento

Per gli appassionati del fai da te creare moltissimi oggetti che possono tornare utili per arredare la casa o semplicemente per essere usati è sempre un gran divertimento. In questa guida vi insegnerò come creare oggetti d'arredo fai da te con il cemento....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.