Come identificare e curare le malattie degli alberi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Gli alberi e le piante del nostro giardino possono essere affette da molteplici malattie. Determinate condizioni ambientali, facilitano la diffusione delle malattie degli alberi e il loro contagio. Inoltre anche la carenza di alcuni nutrienti minerali può provocare l’insorgenza di svariate patologie. In questa guida cercherò di spiegarti come identificare e curare le malattie degli alberi e della tue piante senza difficoltà!

28

Occorrente

  • esperienza
  • pollice verde
  • insetticidi vari
  • Conoscenza delle tecniche
38

Come identificare e curare le malattie degli alberi - parassiti. Tra i parassiti che possono infettare i nostri alberi abbiamo gli acari, artropodi fitofagi che causano scolorimento e caduta delle foglie e una perdita di rigogliosità della pianta. Come puoi riconoscerli? Puoi accorgerti della loro presenza a seguito degli ingrossamenti o delle sottili ragnatele che puoi osservare sulle foglie degli alberi. Gli acari di norma si cibano della lamina fogliare, ma puoi anche ritrovarli sui giovani germogli. Quindi un ambiente moderatamente umido può aiutarti a mantenere sano il tuo albero.

48

Altro parassita tipico sono gli afidi: insetti appartenenti alla famiglia dei rincoti, con corpo piccolo e ovale, zampe corte, alati e non. Di norma penetrano la superficie delle foglie degli alberi attraverso il loro apparato buccandole e ne estraggono la linfa. Di norma si annidano nella parte più giovane della pianta, ma alcune specie possono anche annidarsi sulla pagina inferiore delle foglie o sui fusti. Il danno provocato dagli afidi è molto ingente. Infatti questi insetti succhino la linfa e nel contempo emettono la melata, un liquido zuccherino, che diventa sede di coltura per numerosi funghi, soprattutto le fumaggini. Inoltre attraverso il loro apparato, gli afidi possono introdurre nella pianta anche dei virus che causano danni anche molto gravi.

Continua la lettura
58

Come identificare e curare le malattie degli alberi evitando l'aleuronide. Detta anche mosca bianca è tipica dei paesi tropicali e predilige i luoghi caldi e umidi, dove la ventilazione è scarsa. Anche questi insetti possono essere veicoli di virus e batteri a causa del loro apparato buccale aspirante e, come gli afidi, possono produrre una melata zuccherina. La lotta a questi parassiti è molto difficile anche a causa dell’alta resistenza che hanno sviluppato contro gli antiparassitari.

68

Un buon metodo che ti consiglio è l’utilizzo di trappole cromotropiche. Cioè con la plastica colorata di giallo e ricoperta di colla. Essa attirerà gli insetti e dovrai appenderla a circa 30 cm sopra la pianta. Puoi effettuare una lotta biologica con l’imenottero Encarsia formosa e Encarsia tricolor. In ogni caso i prodotti chimici che ti consiglio di utilizzare sono quelli a base di pireto. Infine troviamo le cicaline. Questi insetti succhiano la linfa fogliare e provocano il deperimento della pianta e la maculatura delle foglie. Uno dei danni maggiori provocati dalle cicaline è la flavescenza dorata della vite, che causa una velocissima morte dei vitigni. Per questo problema, utilizza il sapone molle, che elimina gli insetti e le larve dalle foglie degli alberi. Come puoi vedere adesso sei riuscito ad identificare e curare le malattie degli alberi senza troppi problemi!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Di solito puoi trovare questi parassiti sulla pagina inferiore delle foglie. Alcuni hanno un corpo tondeggiante, giallo-arancione.
  • È un po’ difficile che tu le riconosca ad occhio nudo date le loro piccolissime dimensioni.
  • Ricordati che di questi insetti ne sono ghiotti diversi predatori, quindi una prima lotta che puoi fare può essere quella biologica. Mettendo un ragnetto; un altro acaro Phytoseiulus persimilis ma anche api, vespe e coccinelle vicine.
  • In caso di infezioni molto estese in commercio trovi svariati principi chimici che possono aiutarti: Endosulfan, Dicofol e Fenazaquin.
  • Le fumaggi, purtroppo danneggiano l’armonia della pianta e provocano danni funzionali.
  • Puoi creare un’efficace lotta biologica contro questi insetti con l’ausilio di vespe o di coccinelle, in particolare della specie Adalia bipunctata.
  • Tieni presente che di norma l’aleuronide si annida sulla pagina inferiore della foglia e ne provocano ingiallimento e defogliazione fino alla morte totale della pianta.
  • In genere ti consiglio di utilizzare insetticidi a largo spettoro per evitare il problema delle cicaline. Una buona tecnica potrebbe essere quella del sapone molle sulle foglie.
  • Ricordati di controllare sempre le piante e gli alberi in tuo possesso, gli animaletti dannosi e gli insetti, trovano sempre confortevole creare una dimora sugli alberi o tra le piante.
  • La maggior parte delle malattie sono determinate dall'azione di svariati insetti. La comparsa di questi parassiti è inoltre favorita da climi caldi e secchi
  • Nel caso l’infezione sia molto sviluppata ti consiglio di adoperare dei principi chimici, acquistabili in commercio come: Quinalphos, Malathion, Diflubenzuron o Imidacloprid.
  • Infine ricordati che seguendo questi consigli, potrai poi stare tranquillo ed identificare tutte le specie di insetti che infestano le tue piante. Al contempo potrai debellarli ed evitare le più spiacevoli malattie alle tue piante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 alberi da frutto da mettere in giardino

Chi possiede un giardino ha una grande fortuna, specialmente se vive in una grande città: un giardino, infatti, anche se piccolo ed intimo, può rivelarsi una fonte molto preziosa di vegetazione e di frutta fresca, sana e gustosa, dalla provenienza sicura...
Giardinaggio

Come identificare le piante succulente

Le Piante succulente fanno parte della categoria di vegetali che crescono nelle zone aride. Esse vengono dette anche piante grasse e ne esistono un'infinità di specie. Questo genere di piante sono capaci di raccogliere tanta acqua per tanto tempo. Per...
Giardinaggio

Come piantare degli alberi d'ulivo in giardino

Gli alberi d'ulivo sono particolarmente diffusi nell'area mediterranea dove, grazie ai suoi frutti, viene prodotto un olio tra i migliori dell'intera Europa. L'ulivo è una pianta molto longeva, che necessita di spazio dal momento che raggiunge dimensioni...
Giardinaggio

Prato: malattie e cure

Il prato è una superficie verde che richiede una cura ed un'attenzione tante assidue, quanto quelle dedicate alla coltivazione di una pianta o di un fiore. È fondamentale combattere sia la siccità (irrigando ogni qualvolta il terreno lo richiede) che...
Giardinaggio

5 ragioni per piantare degli alberi frangivento

I parchi, le tenute e la campagna devono essere luoghi ordinati. Il verde è il primo elemento che ci aiuta a dare un tono ad un possedimento. A parte il semplice fattore estetico, non si può trascurare l'utilità intrinseca dei filari di alberi. Vediamo...
Giardinaggio

Come trattare le malattie della pianta di spinacio

Mangiare gli spinaci rafforza le difese del sistema immunitario. Inoltre aiuta a prevenire il rischio di infarto. Sono alimenti ricchi di magnesio e ferro. È una pianta che appartiene alla famiglia delle Amaranthacee, originaria dell'Asia occidentale...
Giardinaggio

Come evitare le malattie del prato

Un bel prato, verde e rigoglioso, è senza dubbio un segno distintivo per un giardino curato e gradevole. Avere un prato sano e bello può richiedere, però, una manutenzione costante ed intensa. Il prato, infatti, rischia talvolta di manifestare i sintomi...
Giardinaggio

Come coltivare alberi di mele nani

La coltivazione di alberi di mele nani è abbastanza decorativa, nonché semplice sia dal punto di vista logistico che da quello del mantenimento. La fruttificazione, inoltre, è davvero intensa. L'altezza dell'albero, di circa 3 metri, è contenuta e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.