Come igienizzare l'auto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso la gente si prende enorme cura della propria casa e la mantiene perfettamente pulita sempre. Allo stesso modo, però, talvolta viene trascurata la pulizia dell'auto. Ciò è un enorme errore! Nell'auto infatti si nascondono moltissimi acari e tanta polvere. Se pensate a quanto tempo passiamo nelle nostre auto, immaginate quanto stiamo a contatto con queste sostanze nocive per il nostro corpo. Scommettiamo che ora vi è venuta voglia di igienizzare la vostra auto! Bene, in questa guida vedremo proprio come fare.

26

Occorrente

  • Aspirapolvere
  • Igienizzanti
  • Deodorante per auto
36

Svuotare l'auto

La prima cosa da fare per igienizzare l'auto, è svuotarla. Liberiamo le zone sotto al cruscotto e rimuoviamo tutta la tappezzeria (tappeti, peluche ed eventuali profumatori d'ambiente). Quest’ultima, la laviamo poi con acqua e sapone, dopodiché provvediamo al risciacquo. Se possibile, asciughiamola al sole. A questo punto, ci occupiamo di igienizzare le restanti parti interne della nostra auto.

46

Aspirare la polvere

Prendiamo l'aspirapolvere ed eliminiamo tutti i tipi di residui derivati da cibo e polvere, aiutandoci anche con una spazzola, preferibilmente a setole morbide, e poi con dello shampoo a secco, disinfettiamo le varie parti. Il cruscotto invece lo puliamo con uno straccetto imbevuto nell'alcool, dopodiché applichiamo dello spray, acquistabile presso i negozi di autoricambi o supermercati, per ridargli la tonalità naturale. Con lo stesso procedimento, è importante dare una ripulita alla moquette del sottotetto e ai pannelli laterali. I sedili possono essere puliti anch’essi con lo shampoo a secco, ma se non c’è la necessità di utilizzare l’auto immediatamente, si lavano anche con dell'acqua calda e del sapone neutro, facendoli poi asciugare. Rimettiamo a posto i tappetini, diamo una spruzzata con un disinfettante spray (mughetto o gelsomino), dopodiché chiudiamo l'auto, lasciandola perfettamente pulita e disinfettata.

Continua la lettura
56

Deodorare l'auto

Terminato di igenizzare, installiamo nell'interno dell'auto deodoranti di buona qualità. Meglio se collegati all'impianto refrigerante che andando in funzione, diffonde nell'ambiente un gradevole profumo. Oltre a sanificare l'abitacolo, tiene lontani moscerini e zanzare. Infine, un consiglio ulteriore è di utilizzare periodicamente un panno antistatico, specie sul cruscotto che essendo in vetroresina, attira parecchia polvere, e con essa diversi tipi di acari, i principali responsabili di tipiche allergie, specie nel periodo primaverile. È buona norma eliminare ciò che è in eccesso (oggettini vari e peluche) così da essere facilitati nella pulizia dell'auto più spesso del solito. Inoltre l'accumulo di oggetti potrebbe creare ambienti favorevoli a germi e batteri. Avete visto come è semplice igienizzare l'auto? Siamo certi che ora la vostra auto non sarà più la stessa!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mantenete la vostra auto ordinata dopo la pulizia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pulire l’acciaio

Molti oggetti nella nostra casa o nella vita quotidiana sono formati da metallo o acciaio. Quest'ultimo è una lega molto resistente composta da carbonio e ferro che lavorati in modo da creare questo composto molto resistente. Inox o satinato, l'acciaio...
Giardinaggio

Come utilizzare bisolfato di sodio per le piante

All'interno di questa guida, vedremo come utilizzare correttamente il bisolfato di sodio per le piante e per le vostre opere di giardinaggio. In chimica, questo composto è anche chiamato sale inglese (Epsom salt). Tale nome, deriva dalla sua origine...
Giardinaggio

come riconoscere e prevenire la tristezza degli agrumi

La tristezza è una sintomatologia dell'essere umano che, lungo il corso della vita, qualche volta fa capolino in ognuno di noi: anche nel mondo vegetale però esiste la tristezza, ma non come la intendiamo noi. Molti di voi hanno sicuramente storto il...
Casa

Come eliminare l'umido dalla cantina

Senza dubbio l'umidità è uno dei problemi che maggiormente riscontriamo in casa. Certo le cause possono essere tante e diverse: case vecchie o ubicate vicino a fonti di acqua o anche da attribuire a materiali scadenti usati durante un rifacimento. Naturalmente...
Bricolage

Come eliminare l'odore di acquaragia

L'acquaragia è un solvente spesso indispensabile per alcuni lavoretti del tipo fai da te, specie di verniciatura. Questo solvente serve infatti, per pulire i pennelli dopo averli utilizzati, oppure per rimuovere la ruggine dai metalli. L'acquaragia...
Casa

Come pulire lo scarico della lavatrice

Al giorno d'oggi la moderna tecnologia ci consente di eseguire dei lavori e delle procedure in poco tempo. Questo ci facilita di gran lungo la vita, basti pensare ad esempio all'ausilio che ci viene offerto dall'utilizzo degli elettrodomestici. Col passare...
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
Bricolage

Come posizionare la padella all'assistito

Rimanere sempre in salute è sicuramente uno degli obiettivi più ambiti dalle persone. Si fa in modo che si preservi la propria incolumità in ogni occasione, anche se non sempre tutto questo si renderà utile. Infatti, comportamenti scorretti, predisposizioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.