Come imbottire i fermaporta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I fermaporta sono degli oggetti particolarmente utili per chiunque viva all'interno di una casa in montagna o al mare, in quanto svolgono una funzione particolarmente importante, ovvero quella di non far entrare l’aria fredda o l’aria calda a seconda dalla stagione in cui vengono sfruttati. Inoltre risultano essere particolarmente comodi perché impediscono alle porte di sbattere. Tramite la seguente guida vi sarà spiegato come imbottire questo accessorio. Continuate a leggere per scoprire come imbottire i fermaporta.

27

Occorrente

  • Stoffa
  • segatura
  • sassolini
  • sabbia di fiume
  • microperle di polistirolo espanso
37

I differenti materiali

Possono essere realizzati utilizzando differenti materiali, ma il più comune risulta essere proprio stoffa, con imbottitura annessa. Sono facili da realizzare, da lavare e da modificare a vostro piacimento. I sistemi di imbottitura sono molteplici e possono essere di vario tipo. Scelto il materiale da utilizzare, inseritelo all'interno di una fessura, lasciata appositamente aperta, riempiendo il soggetto il più possibile e richiudendo con il punto nascosto.

47

La sabbia di fiume

È bene parlare di un sistema, anch'esso molto valido e simpatico per imbottire i fermaporta. Si tratta essenzialmente di prendere dei sacchetti di plastica per alimenti e riempirli fino all'orlo con sabbia di fiume, successivamente si realizza un nodino per evitare che possa fuoriuscire. A questo punto, in base alla larghezza che desiderate ottenere, disponeteli in modo contiguo, creando un salsicciotto fermaporta morbido leggero e snodabile, capace di seguire le forme con cui la porta è stata realizzata.

Continua la lettura
57

I sassolini

Sicuramente molto più affidabili sono i sassolini che possono essere ricavati dalla ghiaia per rifare i manti stradali, prelevarli in spiaggia o in montagna. Prima di inserirli all'interno del fermaporta, dovete avere cura di lavarli benissimo, privandoli di ogni precedente impurità. I vantaggi sono quelli che garantiscono stabilità, non rilasciano polvere e all'occorrenza possono essere anche lavati e rimessi nello stesso salsicciotto o in un altro di nuova realizzazione.

67

La segatura

Il materiale che costituisce un ottimo elemento di imbottitura è la segatura, solitamente utilizzata per asciugare pavimenti bagnati. Risulta essere uno dei sistemi più veloci e poco costosi, il vantaggio è sicuramente la leggerezza e nello stesso tempo consente di poterla modellare in base alla sagoma della porta. Tuttavia, molte persone non la preferiscono poiché con il tempo, l'usura della stoffa o qualche cucitura lenta permettono la fuoriuscita del suddetto materiale, generando una fastidiosa polvere sul pavimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un gufo fermaporta

Avete una porta di una delle vostre camere che proprio non riesce a stare aperta e si chiude in continuazione? Siete amanti dei gufi, i fantastici volatili simbolo di fortuna ed eleganza? Allora unite queste due cose e preparatevi a realizzare un meraviglioso...
Bricolage

Come creare dei fermaporta in legno

In quale appartamento non è mai capitato che le porte sbattono violentemente contro il telaio affisso al muro?! Ecco che vengono in aiuto i frrmaporte. Quando le finestre del nostro appartamento sono aperte, può capitare che si crei una corrente d'aria,...
Bricolage

Come modificare e imbottire le testate in ferro battuto

Questo tutorial ha l'obettivo di dare alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile modificare e imbottire le testate in ferro battuto. Questa operazione può essere effettuata tranquillamente utilizzando il metodo fai da te....
Bricolage

Come imbottire una sedia

Le sedie rappresentano uno degli elementi principali all'interno di una casa, in modo particolare esse sono molto utili in cucina. Tuttavia, affinché una sedia possa essere comoda e confortevole, necessita di una buona imbottitura. Quest'ultima con il...
Bricolage

Come imbottire i cuscini

Se i vostri cuscini non sono più soffici come quando li avete acquistati, non hanno più la forma che avevano in origine, oppure semplicemente li avete lavati e volete sostituire l'imbottitura, portandoli da un tappezziere dovreste sostenere il costo...
Bricolage

Come realizzare un dinosauro di pannolenci

Il pannolenci è un tessuto particolarmente robusto, che si può trovare in tantissimi colori differenti, e queste sua caratteristiche lo rendono particolarmente adatto alla realizzazione di innumerevoli oggetti: borse, contenitori portabiancheria o porta...
Bricolage

Come creare dei piccoli oggetti con i sassi

Quante volte durante una scampagnata in montagna o un viaggio al mare hai trovato dei sassi e li abbiamo conservati come souvenir? Lisci, piatti, ovali o tondi, ne esistono di varie forme e colori e, oltre ad essere facilmente reperibili, possono essere...
Bricolage

Come preparare una sedia imbottita

In questa guida vedremo come preparare una sedia imbottita, come fare la base della seduta e come fare la base dello schienale. In realtà non realizzeremo una sedia imbottita di sana pianta, ma partiremo da una base ben solida, ovvero da una vecchia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.