Come imitare la porcellana con il gesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La storia dei popoli è intrisa di manufatti creati per rispondere a necessità quotidiane o a scopo decorativo e artistico. Composti da materiali di fango ed erba, dai popoli primitivi, fino ad arrivare a lavorazioni complesse come ceramica, porcellana e vetro nei secoli successivi, passando attraverso la terracotta, questi oggetti parlano delle tradizioni e delle mode della società di ogni epoca. La componente comune di questi composti è l'argilla e a seconda dei metalli o altri materiali con cui viene impastata e alle temperature con cui viene cotta, il prodotto finale assume proprietà differenti. In particolare, la porcellana è un tipo di ceramica, ottenuta utilizzando un impasto di argilla, quarzo e caolino, tipo particolare di roccia. All'interno di questa guida, vedrete come imitare un risultato simile alla porcellana partendo da una composizione di gesso. Iniziamo!

26

Occorrente

  • forme di gesso bianco
  • porporina liquida
  • colla vinilica
  • colore a tempera nero
  • pennello piatto
  • pennello molto fino
  • punzone
  • carta vetrata fina
  • vernice trasparente
36

Innanzitutto, la lavorazione della porcellana è molto complessa e richiede strumenti di lavoro particolari, da questo il suo pregio e valore. Per prima cosa, applicate il procedimento su una realizzazione in gesso raffigurante due colombe con le ali alzate. Cominciate a scartavetrare la superficie delle forme di gesso senza però esercitare un'eccessiva pressione. Con il punzone, ripassate per bene i solchi originali del pezzo di gesso, che serviranno a definire alcuni elementi importanti della colomba (ali, becco, occhi, e così via).

46

Successivamente, con un pennello, spolverate molto accuratamente la statuina dalla polvere depositatasi, ripassando con attenzione gli interstizi più nascosti. Dopo aver fatto ciò, preparate a parte un soluzione di acqua e colla nella proporzione di 4 parti di colla su 10 di acqua, quindi procedete con lo stendere due mani di questa soluzione su tutta la superficie. Le colombe, per ottenere un effetto migliore, è consigliabile che siano una bianca e una nera, pertanto solo sulla colomba che deciderete di fare bianca, stendete una mano di colla pura.

Continua la lettura
56

A questo punto, aspettate che la colla asciughi alla perfezione e poi passate alla fase di stesura del colore. Iniziate con la colomba che dipingerete di nero, passando varie mani di colore. Quando la colla si sarà asciugata, dipingete con la porporina, utilizzando un pennello molto fino, i solchi delle ali della colomba. Sempre con la porporina, dipingete gli occhi e il becco. Per finire, dopo che la porporina si sarà asciugata, stendete sulla superficie di entrambe le colombe una mano di vernice trasparente. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un fiore di porcellana

I fiori di porcellana sono un elemento decorativo di gran pregio in quanto sono un segno di eleganza e di gusto. Questi oggetti si possono realizzare anche utilizzando il metodo fai da te; in questo modo si ha la possibilità di risparmiare notevoli somme...
Bricolage

Come Realizzare L'Impasto Della Porcellana

La porcellana è una ceramica che si realizza con l’impasto di tre ingredienti che poi devono essere cotti ad una temperatura che va dai 1300 fino ai 1400 gradi. La porcellana è la ceramica fine per eccellenza e quando arrivò in Europa (proveniente...
Bricolage

Come decorare la porcellana

La porcellana è una tipologia particolare di ceramica ed è abbastanza pregiata: per riuscire ad ottenere degli oggetti dal classico aspetto vetrificato, essa viene prodotta utilizzando il caolino, il quarzo ed il feldspato. Ad inventare la porcellana...
Bricolage

Come fare un disegno su porcellana

L'arte può essere espressa in moltissime maniere. Sia con disegni su carta, tela, tavole di legno o altri supporti, sia su ceramica, come facevano in antichità. Ancora oggi è possibile trovare splendide opere d'arte realizzate su porcellana, un'arte...
Bricolage

Come riparare un vaso di porcellana con la colla

Vi sarà capitato sicuramente, magari per distrazione oppure durante il normale svolgimento dei lavori domestici, di rompere un vaso o un qualsiasi altro oggetto di porcellana a voi caro. È inutile, come sentenzia giustamente il proverbio, piangere sul...
Bricolage

Come ricostruire oggetti di porcellana o vetro

In tutte le abitazioni sono presenti numerosi suppellettili, spesso ricordi di cerimonie di amici e parenti. Si tratta di oggetti in vetro o porcellana, cristallo, vetro soffiato, terracotta, argento, acciaio, resina, pasta al sale e dei più disparati...
Bricolage

Come incollare oggetti di porcellana o vetro rotti

Quante volte ci sarà capitato di mandare in mille pezzi un oggetto in porcellana o in vetro al quale eravamo tanto legati, e di rovinare incontrovertibilmente la nostra giornata, proprio per la tristezza scaturita da questo piccolo incidente? Nelle nostre...
Bricolage

Come decorare una terrina in porcellana con motivi a rombi

Per rendere i vostri pranzi o cene uniche e stupire i commensali la prima cosa da fare è presentare in tavola un servizio di piatti davvero elegante. Non bisogna dimenticare, però, anche gli altri componenti ad esempio le terrine. Esse sono molto pratiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.