Come impacchettare una tazzina con piattino

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Avete comprato o realizzato una tazzina con piattino personalizzata ma non sapete come confezionarla per regalarla? Non è così difficile come può sembrare. In questa guida vedremo come scegliere la carta giusta ed in che modo impacchettarla per rendere il vostro regalo ancora più particolare ed originale per chi lo riceverà.

26

Occorrente

  • Una tazzina con piattino;
  • Carta tessuto;
  • Forbici;
  • Nastro di tulle;
  • Fiori di stoffa;
  • Spillatrice.
36

Come operazione preliminare dotatevi di una carta di tessuto. La scelta della tipologia della trama della carta o del colore sta sostanzialmente ai vostri gusti. Ritagliate da essa due quadratini in misura uguale tra di loro e soprattutto tali quadratini devono avere una dimensione tale che, appoggiando la tazzina al centro, possa essere rivestita completamente, compreso il fondo interno. Mettete la tazzina al centro di uno dei due quadratini e praticate un taglio con le forbici in corrispondenza del manico. Rivestite la tazzina tutt'intorno, alzando la carta piega dopo piega. Per condurre adeguatamente questa operazione è opportuno che si tenga appoggiata saldamente la tazza con una mano mentre con l'altra si effettua il rivestimento.

46

Prendete ora il secondo quadratino di carta. Con esso andrete a rivestire il piattino del vostro set. Piegate la carta dapprima in quattro parti poi in diagonale e create un triangolo che dovrete allineare tagliandone le punte. Adesso srotolate il triangolo sul vostro piano di lavoro: noterete senza dubbio che avrete in realtà ottenuto un ottagono. Le parti smussate permetteranno una confezione del piattino liscia ovvero senza rigonfiamenti sul retro e con la parte superiore libera in modo che possa accogliere la tazzina.

Continua la lettura
56

Ora iniziate ad avvolgere, una piega dopo l'altra, il piattino con la carta. Ogni piega che andrete a fare deve essere mantenuta in posizione premendo con il pollice. Così facendo riuscirete a creare una piacevole e decorativa spirale di carta. Chiaramente tutte le pieghe saranno convergenti verso il centro quindi fissatele qui per mezzo di due punti di cucitrice. Adesso prendete la tazzina e riponetela capovolta al di sopra del piattino. Il tutto va solidarizzato legando gli elementi per mezzo di del nastro di tulle, incrociandolo sotto al piattino. Fate un nodo prima ed un fiocco semplice poi, in modo da assicurare la tenuta del complesso ed dare al contempo un tocco di eleganza alla legatura. Il tutto può essere quindi decorato per mezzo di dei fiorellini di stoffa in tinta. Avete così ultimato l'impacchettamento del vostro set tazzina più piattino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come impacchettare i regali in modo originale

I regali, soprattutto durante il periodo natalizio, sono il simbolo di quel pensiero che, durante l'anno, a volte, può venire a mancare per via degli impegni. In questi casi il pensiero, più che il regalo, sarà ciò che molti valuteranno e saranno...
Bricolage

Come impacchettare una agenda o un libro in modo fantasioso

Ci sarà sicuramente capitato, di aver acquistato un regalo per un nostro amico o parente e di volerlo impacchettare in modo veramente particolare e diverso dal solito pacco regalo. In questi casi tutto quello che dovremo fare sarà cercare su internet...
Bricolage

10 idee per riciclare le tazzine da caffè

Le tazzine da caffè sono belle da vedere, esposte in credenza fanno la loro bella figura. Eppure col tempo tendono ad essere più fragili. I continui lavaggi piano piano sbiadiscono i colori delle decorazioni oppure vi cadono accidentalmente a terra...
Bricolage

10 idee per i segnaposto con piantine grasse

Le piantine grasse sono resistenti e molto ornamentali. Si prestano a tante simpatiche idee e decorazioni per eventi speciali, mondani o informali. Sono ideali come segnaposto per una cena tra amici o un matrimonio. Con grande sorpresa, si trasformeranno...
Bricolage

Come avvolgere mazzi di fiori

Regalare i mazzi di fiore sembra desueto, ma fa ancora il suo effetto! Dante diceva che del Paradiso tre cose ci erano rimaste: le stelle, i fiori ed i bambini, quindi se hai deciso di regalare un bouquet di fiori, freschi o secchi che siano, l'incarto...
Bricolage

Come realizzare un'alzatina fai da te

Le alzatine sono quei supporti di diversi materiali (porcellana, legno o addirittura cartone) su cui vengono poggiate torte e crostate prima di portarle in tavola. Non c'è che dire: oggetti davvero molto utili. Farle con le proprie mani, magari utilizzando...
Bricolage

Come costruire una trappola per uccelli

Ogni specie di forma vivente nata in libertà, dal più piccolo volatile al più grande predatore, deve continuare a vivere allo stato libero. Tuttavia, se amate tanto questi piccoli volatili e vorreste catturarne uno per tenerlo sempre con voi come...
Bricolage

Come realizzare un sale e pepe originale

Creare piccoli oggetti con l'arte del fai da te è sicuramente qualcosa di molto bello e soprattutto di molto creativo. È possibile infatti riciclare oggetti che siamo soliti buttare via per creare qualcosa di unico e speciale che possa abbellire la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.