Come imparare a fare gli origami con i fazzoletti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per imparare a realizzare delle figure davvero graziose e particolari con i gli ormai conosciutissimi origami, si può anche utilizzare sia la carta che la stoffa. Proprio in riferimento a quest'ultima ed in particolare a quella dei fazzoletti, nella seguente guida, vi illustrerò come imparare a fare gli origami con i fazzoletti, attraverso uno schema molto dettagliato. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • fazzoletti di carta
  • decorazioni varie
37

Innanzitutto, la realizzazione degli origami è da sempre una tecnica molto diffusa, e la barchetta che avete sicuramente imparato a fare scuola, come peraltro facevano i vostri genitori e nonni, è senza dubbio quella che si realizza più spesso in un modo semplice e veloce, sfruttando al massimo la misura del fazzoletto tipicamente quadrato, sia esso bianco che colorato. La prima operazione da fare per realizzare una barchetta con un fazzoletto consiste nel piegarlo perfettamente in due, ottenendo un rettangolo invece del quadrato iniziale. Subito dopo, sulla parte corrispondente alla piegatura del fazzoletto, ripiegate verso l'interno due triangoli ad entrambi i lati, ottenendone uno solo, della classica forma.

47

A questo punto, prendete le due alette rettangolari (sia anteriore, che posteriore) e piegatele verso l'alto, ottenendo così una sagoma composta da un rettangolo sottile, sovrapposto da un triangolo. Successivamente, con altre piccole piegature che rimpiccioliscono ulteriormente il fazzoletto, vi ritroverete di nuovo tra le mani un triangolo. Questo passaggio, in pratica, rappresenta l'atto finale della realizzazione degli origami, e nei passaggi successivi, potrete finalmente assistere allo sviluppo delle immagini riportate nel grafico, che vi faranno trovare tra le mani una barchetta tridimensionale, perfetta e ben ancorata su se stessa, senza l'utilizzo di colle o cuciture di bloccaggio.

Continua la lettura
57

Prima di arrivare alla completa realizzazione della barchetta con il fazzoletto, sono importanti gli ultimi due passaggi. Il penultimo consiste nell'afferrare il triangolo con il pollice ed indice di entrambe le mani, e tirarlo verso destra e a sinistra. Questa manovra, vi porterà allo sviluppo totale della barchetta, che adesso essendo terminata, può essere rifinita con decorazioni, utilizzando sia colori a tempera che cucendo ai lati alcuni accessori ricavati dalla stoffa, come delle ciambelle di salvataggio, oppure dei remi utilizzando degli stuzzicadenti lunghi. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare un origami di stoffa

Forse non tutti lo sanno, ma si possono fare gli origami non solo con la carta ma anche con la stoffa. Se si conoscono gli origami di carta, basta trasporre sulla stoffa le stesse mosse che si fanno sulla carta. L'unico problema è che, a differenza della...
Altri Hobby

Come fare un cuore di fiori con l'origami

L'origami è una antica arte nata in Giappone secoli fa, significa piegare la carta. Con gli origami si possono creare dei bellissimi oggetti che possono avere svariate funzioni. Potrete fare dei segnalibri e dei segnaposto personalizzati, oppure potrete...
Altri Hobby

Come fare un elefante con la tecnica origami

L'origami è un'antica arte giapponese che consiste nel piegare la carta (il termine deriva dall'unione delle parole carta e piegare) e con la quale si possono ottenere figure di oggetti e animali, in due o tre dimensioni. La difficoltà della tecnica...
Altri Hobby

Come Realizzare Un origami A Forma Di Coniglio

L'origami è una tecnica orientale, la cui nascita risale al 1300-1400. Si avvale di poche e semplici piegature, con le quali si riescono a creare veri e propri capolavori. Inoltre, utilizzando diversi colori di carta in uno stesso origami si possono...
Altri Hobby

Come fare un pipistrello con gli origami

I bambini si divertono incredibilmente a realizzare lavoretti con gli origami in occasioni particolari, quali feste, ricorrenze, avvenimenti o semplicemente per decorare la loro cameretta, per renderla più accogliente e simpatica. L'arte dell'origami...
Altri Hobby

Come fare un topo con gli origami

Se avete problemi nel creare degli oggetti o animali con gli origami, questa è proprio la guida che fa per voi. La tecnica da utilizzare per capire come fare un topo con gli origami, "principalmente" potrebbe sembrare complicata, ma se utilizzate la...
Altri Hobby

Come fare una giraffa con gli origami

L'origami è un'antichissima arte nata in Giappone, dopo che i cinesi elaborarono un nuovo materiale per la scrittura. Letteralmente, il vocabolo "origami" significa "carta piegata" e consiste appunto nel fatto di riuscire a creare, attraverso diverso...
Altri Hobby

Come creare gli animali con gli Origami: il Cigno

L'antica arte giapponese degli origami ha raggiunto da tempo anche il nostro Paese. Abbastanza spesso ci troviamo a realizzare delle vere e proprie opere d'arte, semplicemente piegando alcuni fogli di carta non bianca senza l'ausilio della colla. Gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.