Come imparare a saldare il ferro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avete bisogno di imparare a saldare per poter aggiustare qualche rottura, o perché avete visto qualche crepa e volete rinforzare la tenuta? Non avete tempo per frequentare qualche ente di formazione? Siete nel posto giusto, in questa guida vi daremo delle basi per destreggiarvi nell'arte della saldatura, capire quale saldatrice scegliere tra la vasta scelta disponibile, come mettersi in sicurezza, attrezzi da procurarsi, qualche consiglio grazie ai quali potrete iniziare a saldare il ferro anche voi. Attenzione, questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà. Consiglio, dunque, di eseguire questo genere di lavoro in presenza di personale qualificato ed esperto nel settore.

26

Scegliere la saldatrice

Come prima cosa oltre alla volontà di imparare dobbiamo scegliere la saldatrice adatta, ma quale preferire tra le varie saldatrici TIG, MIG, MAG, saldatrice Ossigas (ossiacetilenica), saldatrice ad arco ecc ecc? Considerando che siamo qua per imparare sceglieremo la classica saldatrice ad arco a corrente alternata (AC), in quanto è quella più immediata e abbordabile, inoltre garantisce ottimi risultati finali, che è quello che cerchiamo. La possiamo trovare sia online che nei negozi specializzati a prezzi veramente accessibili.

36

Preparare tutto l'occorrente

Il passo successivo consiste nel procurarsi gli elettrodi necessari per poter saldare, ma cosa sono gli elettrodi? Diciamo, in parole semplici, che costituiscono la colla che unisce i due elementi da saldare, per cui prima dell’acquisto bisogna informarsi sul materiale che andremo a saldare per fare la scelta più ottimale e ottenere la migliore tenuta. L'elettrodo è costituito da un filo metallico rivestito da una miscela di sostanze speciali che andranno a proteggere il bagno di fusione durante la saldatura. Ora è il momento di procurarsi le varie protezioni, a partire dalla maschera di protezione, che oltre a proteggerci il viso dai schizzi di metallo liquido, protegge anche la vista, in quanto senza l'apposita maschera equivale a guardare il sole, non solo è praticamente impossibile vederci qualcosa, ma si rischia anche di procurarsi danni permanenti alla vista, e i guanti anti infiammabili da saldatura.

Continua la lettura
46

Preparare la saldatrice

È arrivato il momento di iniziare a saldare. Per prendere confidenza con l’attrezzatura è meglio prima prendere dei pezzi di metallo sui quali esercitarvi, provando prima a creare dei cordoni su un unico pezzo per poi procedere alla fusione di due metalli. Come prima passo dovrete collegare il tutto, su un piano di lavoro stabile sul quale poi andrete a saldare, in quanto la corrente deve passare attraverso il materiale da saldare; se non avete questa possibilità, potete farlo direttamente sul pezzo. Il passo successivo consiste nell'inserire la parte pulita (senza rivestimento) dell'elettrodo nel porta elettrodo, dovrebbe avere delle scanalature per tenere l'elettrodo in posizione di 180, 90 o 45 gradi rispetto al manico. Impostare l'intervallo di temperatura (o l'amperaggio, la dicitura varia in base al produttore) del saldatore a circa 80 A (ampere). Provare prima di accendere a tenere la posizione da saldatura tenendo l'elettrodo inclinato a circa 45° rispetto alla base del materiale che andrete a saldare.

56

Cominciare a saldare il ferro

Se vi sentite pronti accendete la saldatrice, l'elettrodo ora è carico con 80 A di elettricità a circa 28 volt ed è molto pericoloso, non toccare le parti non isolate mentre il saldatore è attivo. Ricordate di indossare l'attrezzatura di sicurezza e iniziate a saldare. Molto probabilmente appena l'elettrodo toccherà il metallo, vi verrà da scattare all'indietro, ma non preoccupatevi, è una reazione normale che con un po' di pratica riuscirete a gestire. Dovete imparare a riuscire a mantenere la distanza giusta con elettrodo così da ottenere l'arco di corrente che andrà a creare il bagno di fusione che poi sposterete scorrendo l'elettrodo lungo il metallo da saldare. Una volta finito staccate l'elettrodo per rompere l'arco, quindi rompete la scoria che protegge la saldatura, che dovrebbe venire via al minimo tocco, se non viene via facilmente non preoccupatevi, con un po’ d’insistenza dovreste riuscire nell'impresa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non eseguite mai questo genere di lavori se non siete esperti o avete poco dimestichezza con questo genere di attrezzi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come tappare un buco nella saldatura ad elettrodo

Nella tecnica costruttiva, può rendersi necessario giuntare parti metalliche tra di loro. Questa giuntura può avvenire per mezzo di svariate modalità, più o meno aderenti alla fattispecie concreta in relazione sostanzialmente allo stato tensionale...
Bricolage

Come saldare il rame

Rame e leghe (nichel) sono spesso saldati con il processo manuale di saldatura ad arco utilizzando un elettrodo di ferro ricoperto di materiale fondente e borace solida. Questo metodo è poco costoso, può essere praticato senza pericoli e la saldatura...
Bricolage

Come fare una saldatura con la saldatrice ad arco

La saldatura, sicuramente, può risultare un lavoro complicato e pericoloso per i meno esperti del settore. Tuttavia qualsiasi persona, se ci mette un po' di attenzione ed acquisisce una buona manualità, può riuscire nell'intento desiderato. Cimentarsi...
Bricolage

Consigli per la saldatura ad elettrodo

La saldatura, pur essendo un procedimento non esageratamente complicato, necessita ugualmente di alcune norme per risultare ben fatta e priva di pericoli. Una saldatura compiuta nel modo giusto regge anche alle sollecitazioni più forti. In questa guida...
Materiali e Attrezzi

Come Preparare Al Lavoro La Saldatrice Elettrica Ad Arco

La saldatura elettrica ad arco viene impiegata in particolare nell'edilizia ed in meccanica per lavori di precisione. Avviene ad alte temperature (circa 3000°C) e per tale motivo richiede cautela e strumenti di protezione personale adeguati. Questa tecnica...
Materiali e Attrezzi

Come Unire Il Ferro Con La Saldatrice Ad Arco

I metalli presenti in natura, o ricavati dalla fusione di più elementi metallici lega), sono molteplici. In relazione alla tipologia di metallo, si avrà un punto di fusione differente ed in relazione a questo, andranno utilizzati metalli di saldatura...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la saldatrice a filo

Al giorno d'oggi, esistono tantissime tipologie di saldature, e vanno dalle saldature più classiche a quelle più articolate. Abbiamo quelle classiche come la ossiacetilenica, o ad elettrodo rivestito. Oppure quelle più complesse, come quella a laser...
Bricolage

Come fare una saldatura tig

La sigla TIG significa Tungsten Inert Gas. In questa tecnica ad arco si utilizza un elettrodo in tungsteno. Si tratta di un materiale dall'elevato potere termoelettrico e protetto da un gas inerte. Possiamo eseguire la saldatura TIG sia aiutandoci con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.