Come impastare il calcestruzzo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il calcestruzzo è un aggregato di sabbia, ciottoli, ghiaia uniti al cemento reso morbido dall'aggiunta di acqua. Si presta a diversi tipi di lavorazione, dalle rifiniture edili alle fondazioni. Come impastare il calcestruzzo? Per impastare il calcestruzzo sarà utile una betoniera elettrica. Per i lavori minori si può pensare di farlo con un badile. Di solito però il calcestruzzo viene usato per la costruzione di strutture portanti, fondazioni e pilastri. Per questo ne è richiesta una quantità elevata che solo la betoniera può garantire. Infatti, il calcestruzzo una volta fatto va usato entro un'ora e quindi richiede anche una certa velocità di utilizzo.

27

Occorrente

  • Badile, coltellino, betoniera, cemento in sacchetti, sabbia, ghiaia, acqua, carriola.
37

A seconda dei materiali amalgamati, il calcestruzzo viene chiamato malta, magrone, magro. La percentuale di cemento rispetto alla ghiaia e sabbia ne costituisce le differenze. Il calcestruzzo con alta percentuale di cemento si chiama malta ed è adatto ad essere utilizzato per strutture portanti, armate e in ferro. Si dice magro invece quando la percentuale di cemento è inferiore. Il magro è di solito usato per strutture che non sono adibite a funzioni statiche.

47

Come detto non si usa fare il calcestruzzo a mano ma se dovesse servire una piccola quantità si procede nel seguente modo. Come prima cosa si trova una superficie liscia non terrosa e si iniziano ad amalgamare cemento, sabbia e ghiaia. Una volta amalgamato bene, attraverso l'uso del badile le sostanze, si può procedere a formare una struttura a vulcano con un cratere in mezzo. In mezzo al cratere sarà riversata lentamente l'acqua e si inizierà a mescolare con il badile. La miscelazione dei componenti a secco è molto importante per una buona amalgama del calcestruzzo, ma è anche meno faticosa grazie al fatto che i componenti a secco sono più leggeri da mescolare.

Continua la lettura
57

Infine, l'impasto classico con la betoniera. Qui bisognerà solo miscelare opportunamente le quantità e la betoniera farà il lavoro per voi. Di solito si inserisce l'acqua all'inizio, poi il cemento. Quindi si accende la betoniera e si inizia a caricare dentro la sabbia e la ghiaia col il badile. Ma mano che il composto si amalgama e si fa più voluminoso si aggiunge dell'acqua. Una volta pronto si può spostare il composto tramite carriole. I residui induriti di calcestruzzo possono, eventualmente essere rimpastati ma ridurranno la capacità meccanica dell'impasto. Da ricordare che per inserire il cemento nella betoniera direttamente dal sacchetto vi sarà utile un coltellino per recidere l'apertura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Imparate a riconoscere la consistenza del calcestruzzo per l'uso che vi serve.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come fare la colata di calcestruzzo all'interno di una cassaforma

Al momento di costruire qualcosa vi sono diversi elementi che bisogna prendere in considerazione e tra questi vi sono le parti strutturali. Queste possono essere le fondazioni, i pilastri, le travi, i setti murari e tanto altro ancora, che se vengono...
Materiali e Attrezzi

Come preparare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è un materiale, il quale, in edilizia, ha un larghissimo uso a causa delle sue caratteristiche tecniche, per lo più la sua elevata resistenza. È un composto di diversi materiali, come la sabbia, ghiaia e ciottoli, che vengono mescolati...
Materiali e Attrezzi

Come fare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è uno dei materiali da costruzione più utilizzato sia per parti strutturali che per elementi decorativi. La sua particolare composizione, che analizzeremo successivamente, conferisce al calcestruzzo una elevata resistenza a compressione...
Materiali e Attrezzi

Come gettare il calcestruzzo premiscelato in modo corretto

Quando si parla di calcestruzzo, la memoria si ricollega immediatamente al calcestruzzo romano. Questa tecnica costruttiva antica utilizzava malta e pietre per realizzare delle strutture murarie molto resistenti alla compressione. Al giorno d'oggi il...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il cemento refrattario

Il cemento refrattario è un materiale molto resistente, soprattutto alle alte temperature. Riesce a resistere fino a 500/600° C senza alterarsi né fisicamente né chimicamente. Infatti non si sgretola né gli elementi con cui è a contatto lo contaminano.È...
Materiali e Attrezzi

Come migliorare la resa del calcestruzzo

In edilizia, il calcestruzzo è un materiale di cui si fa largo uso. Si tratta di una miscela di più materiali che, in base alle proporzioni, può essere più o meno robusto. Ciò lo rende certamente un prodotto versatile, adatto a diversi contesti e...
Materiali e Attrezzi

Come aggiungere il calcestruzzo per costruire un'aiuola rialzata

Le aiuole rialzate hanno fini sia ornamentali che funzionali. Esse rappresentano una soluzione molto semplice, sia per migliorare la qualità del terreno che per cambiare le condizioni di crescita di quelle piante che possono aver bisogno di vari aiuti...
Materiali e Attrezzi

Consigli per sigillare i massetti in calcestruzzo

Ristrutturare una casa, significa ricominciare a pensare a qualsiasi piccolo particolare da rimettere a nuovo. Una casa ha sempre bisogno di stabilità e in molti casi, il pavimento è la prima cosa cui bisogna pensare oltre alle pareti. Quando si deve...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.