Come impastare il gesso alabastrino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il gesso alabastrino è molto usato per la produzione di stampi, manufatti in gesso, come possono essere cornici e rosoni, ma anche nella stuccatura e nell'integrazione di oggetti in ceramica. Oltre a essere idoneo per l'eseguire in opera modanature e cassettonature appunto in gesso.
Viene prodotto sottoponendo a cottura, nei forni speciali contenenti il metano, il solfato di calcio biidrato macinato (CaSO4-2H2O).
A differenza di altri tipi di gessi, quello alabastrino ci permette di ottenere delle superficie più lisce, meno porose e con un dettaglio di particolari superiore.
Potete acquistarlo in diverse modalità di confezionamento: sacchi da 1 kg, da 5 kg e 25 kg. Potete trovarlo nei negozi che vendono materiale per l'edilizia o nei negozi che tengono materiale per belle arti.
In questa guida vi spiegheremo come impastare il gesso alabastrino con gli strumenti a disposizione di tutti.

26

Occorrente

  • Gesso alabastrino in base alle nostre necessità e l'acqua
  • Ciotola nella quale effettuare l'impasto
  • Un miscelatore: manuale o meccanico
36

Ora che vi siete procurati del gesso alabastrino possiamo passare al punto clou della nostra guida, ovvero come impastarlo. In base alle vostre necessità misurate la giusta dose di acqua per miscelarlo poi con il gesso alabastrino. Tenete a mente il rapporto di miscelazione di 140 gr di gesso per ogni 100 gr di acqua. Preparate anche una ciotola di dimensioni adatte al vostro scopo, possibilmente di silicone. Come prima operazione versate l'acqua nella ciotola: a seguire, dilungando tutto in almeno un minuto, spargete il gesso lentamente e uniformemente nell'acqua (possibilmente a pioggia). Facendo così eviterete di formare dei grumi che poi si sciolgono difficilmente anche mescolando il tutto. Ora che avete versato tutto nella ciotola, lasciate il tempo necessario all'impasto, circa un minuto, per permettere alle bolle d'aria presenti di uscire e per far bagnare in maniera omogenea il gesso.

46

Trascorso il minuto d'attesa, potete iniziare a mescolare l'impasto a mano con l'aiuto di una spatola per circa 2-3 minuti. Cosi otterrete un impasto privo di grumi, pronto a essere lavorato.
Assicuratevi che il tempo di mescolazione non sia mai e poi mai inferiore a un minuto, neppure per una piccola quantità di impasto.
Inoltre se avete bisogno di grandi quantità di gesso vi consiglio di utilizzare dei miscelatori meccanici ad asta.

Continua la lettura
56

Alcune avvertenze: il gesso alabastrino va impiegato a temperature che vanno dai 5 ai 35°C. A temperature alte il prodotto essicca troppo velocemente. Ciò può portare a microfessurazioni nelle lavorazioni. Mentre a temperature molto basse l'essiccazione diventa troppo lenta e inoltre il prodotto può essere danneggiato dal gelo.
Ricordarsi di aprire i locali se lavorate all'interno per una perfetta asciugatura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di tutto assicurarsi che la ciotola e l'acqua che usate siano puliti per evitare contaminazioni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere e preparare la polvere di gesso per stampi

Se uno dei vostri principali hobby è il bricolage, allora non potete non conoscere il gesso come materiale. Il gesso, che viene usato molto anche in edilizia, è anche uno dei materiali più usati per le decorazioni. Lo potete trovare in commercio, presso...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il cemento refrattario

Il cemento refrattario è un materiale molto resistente, soprattutto alle alte temperature. Riesce a resistere fino a 500/600° C senza alterarsi né fisicamente né chimicamente. Infatti non si sgretola né gli elementi con cui è a contatto lo contaminano.È...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è un aggregato di sabbia, ciottoli, ghiaia uniti al cemento reso morbido dall'aggiunta di acqua. Si presta a diversi tipi di lavorazione, dalle rifiniture edili alle fondazioni. Come impastare il calcestruzzo? Per impastare il calcestruzzo...
Materiali e Attrezzi

Come impastare lo stucco per parquet

Le pavimentazioni in parquet hanno ben pochi rivali in quanto a eleganza in una casa. Con il loro odore, colori, e il disegno che viene creato unendo i listelli tra di loro, sono più che sufficienti per rendere accogliente una stanza.Sfortunatamente,...
Materiali e Attrezzi

Come eliminare le bolle d'aria nella preparazione del gesso

Con l'utilizzo della polvere di gesso potete fare tanti lavoretti originali usando la tecnica del fai da te. Ad esempio usando degli stampini come quelli che solitamente si usando per fare i dolci, si possono creare fantastiche formine da usare come sopra...
Materiali e Attrezzi

Come rendere impermeabile il gesso

Il gesso è un materiale che può trovarsi sia all'interno che all'esterno delle abitazioni. Quello utilizzato all'esterno si presenta sotto forma di intonaco, e non necessita di essere impermeabilizzato, in quanto è un materiale abbastanza robusto e...
Materiali e Attrezzi

Come colorare il gesso

Vi hanno fatto un fantastico regalo regalandovi una statuina in gesso, e ora volete colorarla per bene? Avete trovato in qualche mercatino un oggetto in gesso splendido, ma vorreste renderlo più carino colorandolo? Allora siete capitati nel posto giusto....
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il gesso in polvere

Se il vostro hobby è il bricolage, sicuramente conoscete il gesso come materiale. Usato anche in edilizia, il gesso (costituito da solfato di calcio) è uno dei materiali più utilizzati per le decorazioni. È disponibile in commercio sotto forma di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.