Come impastare lo stucco per parquet

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le pavimentazioni in parquet hanno ben pochi rivali in quanto a eleganza in una casa. Con il loro odore, colori, e il disegno che viene creato unendo i listelli tra di loro, sono più che sufficienti per rendere accogliente una stanza.
Sfortunatamente, come ogni cosa bella, anche il parquet è molto delicato. Basta che lo trascuriate un attimo, senza curarlo con adeguati prodotti e accorgimenti, e tutta la sua bellezza rischia di scomparire in qualche settimana. Inoltre, tende a perdere la sua luminosità iniziale se non curato appositamente. I tacchi poi, oltre ai mobili con le ruote, le sedie ecc, sono tutti componenti che col tempo vanno a rovinare lo strato superficiale del parquet. Per non parlare dei continui graffi causati dalle unghie dei cani e gatti. Questi sono tutti danni che ai quali è possibile rimediare con qualche accorgimento. Ma ci sono dei danni, causati sopratutto dalla caduta degli oggetti pesanti, i quali possono causare buchi di diverse dimensioni, e che necessitano di riparazioni più profonde, ovvero dello stucco per parquet. Quest'ultimo per essere efficace va preparato con massima cura.
Continuate a leggere per capire come impastare lo stucco per il parquet.

26

Occorrente

  • Stucco in pasta o polvere
  • Acqua
  • Recipiente
  • Mestola
36

Prima di spiegare le semplici operazioni dell'impasto è bene sapere che esistono varie tipologie di stucco più o meno efficaci.
In pasta: è adatto per risanare fori di piccole dimensioni e le sottili crepe. Generalmente lo trovate già pronto e si asciuga rapidamente.
In polvere: adatto per fori più grandi e crepe anch'esse più grandi. Deve essere miscelato seguendo le istruzioni riportate sulla confezione del prodotto per i dosaggi. Consente di ottenere lo stesso colore e l'essenza del parquet originale.

46

Le due tipologie riportate precedentemente sono le più diffuse, se ne trovano anche di altre, ma qui andremo a descrivere i procedimenti per impastare solo quelle in pasta e polvere.
Per lo stucco in pasta il più delle volte lo trovate già pronto all'uso. Se cosi non fosse dovrete seguire le semplici istruzioni riportate sulla confezione del prodotto. E il più delle volte si basa su mescolare l'impasto acquistato con dell'acqua. Se dovete impastarlo da voi per il dosaggio seguite le istruzioni e mescolate bene finché non ottenete un impasto omogeneo.

Continua la lettura
56

Per lo stucco in polvere, sempre seguendo le istruzioni del produttore riportate sulla confezione per i corretti dosaggi, dovrete versare la polvere in un recipiente, e versare piano piano dell'acqua, possibilmente usando un bicchiere, e nel mentre mescolare con una mestola. L'impasto sarà pronto quando sarà denso, cremoso, omogeneo, e facilmente lavorabile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione a non esagerare con l'acqua per non rendere l'impasto troppo acquoso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stucco per mobili

Qualora i vostri mobili avessero i segni classici prodotti dai tarli, oppure il vostro gatto avesse graffiato il vostro armadio, allora dovrete correre ai ripari, utilizzando dello stucco per mobili, al fine di sistemare i danni prodotti. La procedura...
Materiali e Attrezzi

Come preparare lo stucco in polvere

Di tanto in tanto capita di dover eseguire dei lavoretti di manutenzione all'interno della propria abitazione, come stuccare dei buchi nel muro, o qualcos'altro del genere. Se dovete restaurare pareti interne o esterne, mobili in legno, o del ferro potrete...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare lo stucco per il legno

L'applicazione dello stucco è un ottimo modo per rendere una parete perfettamente liscia ed esaltare la bellezza di ogni casa. Infatti, questo materiale è presente sia all'interno che all'esterno della maggior parte delle case. Esistono diversi tipi...
Materiali e Attrezzi

Come fare lo stucco colorato

Lo stucco è molto utile per tappare buchi e copre le imperfezioni sui vostri mobili. È una soluzione molto economica e soprattutto molto adatta, seppur con qualche piccolo limite. Limite perché sfortunatamente non sempre è possibile trovare lo stucco...
Materiali e Attrezzi

5 modi per simulare lo stucco veneziano

Lo stucco veneziano è una particolare tecnica di decorazione che permette di abbellire ed arricchire le pareti di un ambiente. Questa tecnica pittorica proviene dal Medio Oriente ed è stata adottata prevalentemente a Venezia dove sussiste il problema...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è un aggregato di sabbia, ciottoli, ghiaia uniti al cemento reso morbido dall'aggiunta di acqua. Si presta a diversi tipi di lavorazione, dalle rifiniture edili alle fondazioni. Come impastare il calcestruzzo? Per impastare il calcestruzzo...
Materiali e Attrezzi

5 errori da evitare nell'utilizzo dello stucco

Se l'estetica delle pareti è compromessa da crepe e fessure e volete provvedere voi stessi alla sua riparazione e verniciatura il prodotto di cui non potrete fare a meno è sicuramente lo stucco. Ampiamente utilizzato nell'edilizia per coprire fessure,...
Materiali e Attrezzi

Come usare mastice da vetri o stucco

Il mastice da vetri chiamato anche stucco, è una sorta di collante molto forte che può essere usato per vetri, finestre o anche parabrezza. Ha molte caratteristiche comuni con i collanti comuni, sia per la composizione chimica, che per la funzione che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.