Come impostare i limiti di temperatura su valvole termostatiche

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le valvole termostatiche sono utilizzate per regolare la temperatura dell'ambiente. All'interno contengono una capsula con del liquido che si espande con l'aumentare della temperatura. Proprio a causa di questa espansione, il liquido andrà a premere sulla valvola del radiatore interrompendone così in maniera graduale il flusso. Agendo in questo modo, maggiore sarà il calore nella stanza, meno acqua passerà all'interno del radiatore (o termosifone). Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come impostare i limiti di temperatura su valvole termostatiche.

25

Conoscere la scala

Per impostare i limiti di temperatura su valvole termostatiche esiste una scala graduata, posta di solito attorno alla manopola della valvola. I numeri presenti sulla scala sono soliti andare da 0 a 5. Questi numeri corrispondono alla quantità di tepore di cui necessitiamo e, generalmente, possiamo racchiudere in questa scala l'uso delle valvole termostatiche. I valori del termostato delle valvole termostatiche sono in ordine crescente di temperatura, questo significa che se avremo bisogno di un lieve calore, imposteremo la valvola ad un valore compreso tra 1 e 3; nel caso in cui avremo invece l'esigenza di produrre del calore elevato dovremo impostare la valvola ad un valore compreso tra 3 e 5.

35

Impostare il numero

Vediamo più nello specifico come funziona questo ingegnoso sistema che regola i limiti di temperatura su valvole termostatiche.
Se passa meno acqua nel termosifone, questo comincerà a raffreddarsi nella parte bassa emanando del calore non eccessivo. Questo tipo di funzionamento è quello che viene regolato impostando i limiti di temperatura tramite la valvola termostatica.
In sintesi, più alto sarà il numero impostato, più acqua calda conterrà il radiatore, aumentando il calore e quindi la temperatura. Viceversa più basso sarà il numero impostato meno acqua calda conterrà il radiatore.

Continua la lettura
45

Controllare la temperatura esterna

Prima di impostare la temperatura, è bene sapere che il numero 3 della scala corrisponde circa ad una temperatura rilasciata di 20°C nella stanza. Per impostare bene la temperatura basterà controllare quella esterna e regolarci di conseguenza. Più caldo farà e meno alzeremo il termostato. Viceversa, più freddo sentiremo e più alzeremo il termostato. Potrebbe spesso capitare, che nonostante la valvola termostatica venga regolata al massimo, il freddo non diminuisca. Questo, accade quando ci sono degli spifferi o delle aperture che fanno disperdere il calore all' esterno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come calibrare una sonda di temperatura

Quando si parla di sonda di temperatura si fa riferimento ad un accessorio che rientra nell'ambito delle caldaie. Il funzionamento regolare della caldaia, ossia la sua capacità di fornire acqua calda e alimentazione continuata ai riscaldamenti, è assicurato...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la valvola di espansione termostatica

Le valvole di espansione termostatica regolano la dose liquida di refrigerante nell'evaporatore, cioè la parte da dove fuoriesce il vapore acqueo. L'iniezione è controllata dal surriscaldamento del refrigerante, che riscaldandosi si trasforma in energia...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la saldatrice ossiacetilenica

Una saldatrice ossiacetilenica è appunto una saldatrice che riesce a fondere il metallo, e di conseguenza unire o tagliare, in base alle necessità, grazie alla fiamma che si crea mescolando tra loro l'ossigeno e l'acetilene. L'acetilene è il combustibile,...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire valvola e detentore dei termosifoni

I termosifoni ad acqua calda o a vapore utilizzano un flusso costante di liquido riscaldato, per fornire alla stanza il calore radiante. I termosifoni normalmente operano per mezzo di un unico tubo che scorre in una valvola che si apre al radiatore. La...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un termometro per la carne

Un termometro per la carne è uno dei cosiddetti termometri alimentari, ed è utilizzato appunto per misurare la temperatura della carne, così da poterla cuocere perfettamente. Uno strumento molto utile sopratutto per cotture e arrosti particolari che...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare uno stoppino per saldature

Tutti coloro che si cimentano nelle saldature, devono conoscere le basi di come utilizzare uno stoppino, che non è altro che un filo di rame intrecciato in grado di rimuovere il materiale saldante dai punti di saldatura; è particolarmente utile per...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un ventilatore con nebulizzatore

Un ventilatore con nebulizzatore è un ventilatore dotato di un sistema di raffreddamento ad acqua. Il suo funzionamento consente di nebulizzare l'acqua. Pertanto le microgocce evaporate si miscelano all'aria ventilata, riducendo la temperatura ambientale....
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il termostato di un congelatore a pozzetto

Il congelatore a pozzetto, chiamato anche congelatore orizzontale, viene utilizzato per conservare grandi quantità. Se il congelatore non raffredda fino alla giusta temperatura, il termostato deve essere sostituito. L'errore più frequente, in questi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.