Come inamidare i tessuti

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Solitamente, per inamidare dei tessuti come ad esempio una tovaglia, una camicia, una maglia, si ricorre all'utilizzo di prodotti spray reperibili in qualsiasi supermercato ben fornito. Tuttavia se vogliamo invece effettuare questa operazione da soli a casa nostra, possiamo farlo in maniera molto semplice e senza spendere eccessivo denaro. Vediamo pertanto in questa guida come inamidare i tessuti.

26

Occorrente

  • Appretto con amido a crudo: 1l di acqua, 100 gr di amido, 1 panno bianco.
  • Appretto con amido cotto: 1l di acqua, 30 gr di amido, paraffina, borace, 1 panno di cotone.
36

Stirare il tessuto

Per inamidare dei tessuti direttamente a casa nostra, possiamo preparare due tipi di soluzioni: l'appretto con l'amido a crudo e l'appretto con l'amido cotto. Il primo è particolarmente adatto per inamidare tessuti come le tovaglie, i fazzoletti di stoffa o i colletti delle camicie. Per preparalo occorre sciogliere 100 grammi di amido in un litro di acqua. Dopodiché possiamo spruzzare tranquillamente il liquido ottenuto sul tessuto che vogliamo. In seguito stiriamo quando il tessuto è ancora umido.

46

Usare l'appretto

L'appretto con l'amido cotto invece è l'ideale per quei tessuti che risultano essere più delicati e leggeri come ad esempio le tende o le stoffe di pizzo. Anche in questo caso, la preparazione è abbastanza facile da realizzare. Per prima cosa dobbiamo mettere sul fuoco un litro di acqua e sciogliere poi in un po' di acqua fredda circa 30 grammi di amido. Quando l'acqua comincerà a bollire, dobbiamo unire i due composti. In un primo momento il liquido apparirà piuttosto lattiginoso, perciò è preferibile continuare a farlo cuocere fino a quando non sarà diventato completamente trasparente. Infine, aggiungiamo una ridotta quantità di paraffina (una sostanza solida, leggermente untuosa al tatto) e di borace (un cristallo morbido, dal colore bianco, che si scioglie con grande facilità nell'acqua).

Continua la lettura
56

Filtrare

Una volta che avremo unito tutti gli ingredienti, dobbiamo mescolare attentamente per qualche minuto. In seguito dobbiamo aspettare fino a quando il composto non si sarà intiepidito. Dopodiché occorre filtrarlo mediante un panno di cotone pulito e non eccessivamente spesso. A questo punto la soluzione è pronta per essere utilizzata sui nostri tessuti. Ricordiamo che la biancheria dovrà essere bagnata con dell'acqua ben pulita, poi strizzata e immersa ancora umida. Lasciamola per alcuni minuti affinché la soluzione agisca correttamente. Successivamente dobbiamo strizzarla e stenderla in un luogo non esposto alla luce. Teniamo bene a mente inoltre che è consigliabile non adoperare nessuna molletta per fare in modo che non lasci alcun segno sulla stoffa. Stiriamo poi energicamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come stampare disegni sui tessuti

Pensare di stampare un'immagine qualsiasi su di un tessuto sembra un'operazione difficile, relegabile soltanto ai professionisti del settore. In realtà stampare disegni sui tessuti non è un'operazione poi così tanto difficile e non necessità di chissà...
Bricolage

Come dipingere su tessuti

Per personalizzare al massimo un capo di abbigliamento o della biancheria per la casa, potete decidere di dipingerli. Non serve essere necessariamente essere dotati di una vena artistica perché per dipingere su tessuti potete utilizzare delle figure...
Bricolage

Come fare un album fotografico con tessuti

Se per le nostre fotografie abbiamo intenzione di creare un album funzionale e soprattutto originale, possiamo sfruttare dei tessuti sia per realizzare la copertina che le pagine interne. Si tratta di un lavoro piuttosto semplice, e che richiede oltre...
Bricolage

Come trasformare dei centrini all'uncinetto in contenitori per oggetti

Reinventare l'uso degli oggetti, utilizzandoli in un nuovo e originale modo, è quello che possiamo fare se disponiamo di una bella quantità di centrini. In ogni casa, nel cassetto che non apriamo da tempo, potremmo riscoprire tanti centrini della nonna...
Bricolage

Come Realizzare Un Tavolino Habilleè

Il tavolino Habilleè è una tipologia di comodino che possiede una forma rotonda ed un'altezza poco più elevata. Viene rivestito da cima a terra da tessuti abbastanza eleganti, fornendo un elemento di design tipico di fine 800. Per non essere troppo...
Bricolage

Come decorare un orologio a muro

Un orologio a muro in casa è fondamentale. Ma non soltanto in un appartamento, bensì anche in un negozio, in ufficio o a scuola. In un occhiata eccolo lì: pronto a fornirci l'ora esatta. Questo utilissimo strumento che misura il tempo può anche diventare...
Bricolage

Come creare con la tecnica del serti

Tra le tecniche di colorazione dei tessuti, ce n'è una molto particolare. Si tratta della tecnica del serti. Questa pratica è basata sopratutto sul gioco di colori, sui suoi possibili effetti e sulle sfumature ottenute. Bisogna subito specificare che...
Bricolage

Come fare un bordo a occhielli e anelli

In questa semplicissima guida è possibile andare a vedere come realizzare un bordo ad occhielli e ad anelli. Questo metodo per appendere le tende consiste nell'inserire gli anelli negli occhielli, per far pendere la tenda dal bastone. Dallo stile semplice,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.