DonnaModerna

Come incollare i pannelli coibentati per tetti

Di: Matteo D.
Tramite: O2O 21/12/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

I pannelli coibentati vengono così definiti in quanto proteggono un'abitazione sia dal punto di vista termico che acustico. Premesso ciò, va altresì aggiunto che questi elementi sono costituiti da lana di vetro e di roccia, poliuretano espanso, sughero, polistirolo ecc. Le caratteristiche dei materiali appena citati, fanno sì che i pannelli coibentati possano essere usati anche per realizzare pareti, pavimentazioni e tetti. In riferimento a questi ultimi, vediamo come incollare le suddette coperture in modo facile e duraturo.

26

Occorrente

  • Materiali termoacustici
  • Attrezzi vari
  • Coppe
  • Sottocoppe
  • Adesivi per laterizi
36

Verificare la modalità di fissaggio dei pannelli

Prima di procedere con il montaggio dei pannelli sul tetto, è necessario assicurarsi che al momento dell'acquisto vengano forniti anche tutti gli strumenti di fissaggio necessari nonchè le istruzioni per l'incollaggio. Inoltre è importante sapere che non tutti i pannelli sono uguali e che ogni azienda produttrice oltre a modificare il materiale della struttura, stabilisce anche come devono essere montati gli ancoraggi ossia dal basso verso l'alto, da sinistra a destra o viceversa. Premesso ciò, una volta verificate le modalità di incollaggio sul tetto, si può iniziare il lavoro seguendo le istruzioni fornite nei passi successivi della presente guida.

46

Fissare con la colla i pannelli al tetto

La maggior parte dei listelli indispensabili per fissare sul tetto oggi sono del formato standard, ed in particolare quelli che vanno posizionati lungo la linea di gronda in quanto devono essere in grado di garantire la pendenza massima. Premesso ciò, seguendo con attenzione la direzione imposta dal brand costruttore, si possono montare i pannelli coibentati mediante le viti di ancoraggio. Durante questa fase è tuttavia importante fissarli con la colla l'uno accanto all'altro senza lasciare spazi vuoti. Solitamente con il kit di montaggio vengono anche fornite anche delle tegole che andranno poste sopra i pannelli stessi e ideali per completare la parte superiore del tetto. Premesso ciò, si può poi procedere con il lavoro dedicandosi alla posa in opera delle tegole. Se invece, i pannelli coibentati andranno a formare la copertura di un fabbricato esterno, non sarà necessaria l'applicazione delle tegole stesse. A questo punto avendo incollato i suddetti elementi sul tetto, vale la pena aggiungere che per ottimizzare il risultato in termini isolamento termoacustico, conviene optare per una soluzione che troverete descritta nel passo conclusivo della presente guida.

Continua la lettura
56

Impermeabilizzare con il collante le giunture

Come accennato nel passo precedente, a margine di questa guida ci occupiamo di descrivere dettagliatamente la soluzione ideale per rendere sicuro e funzionale l'isolamento termoacustico creato con i pannelli coibentati. Il lavoro nello specifico consiste nell'usare il collante stesso come legante tra le giunture. Una volta installate anche le tegole sul tetto, della colla epossidica è altresì indispensabile per garantire allo stesso modo l'impermeabilità della struttura sottostante appena realizzata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguite strettamente le istruzioni che trovate con i pannelli, per capire come procedere al montaggio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come incollare il compensato

Il compensato è un materiale abbastanza versatile in quanto si presta a numerose lavorazioni. È abbastanza economico, si taglia facilmente ed allo stesso tempo risulta anche resistente e duraturo. Con il suo utilizzo è possibile realizzare dei mobili...
Materiali e Attrezzi

Come incollare un foglio di policarbonato

Il policarbonato è un materiale sintetico dalle molteplici virtù: è molto leggero, resiste benissimo agli agenti atmosferici ed è un buon isolante. Grazie a tutte queste qualità è diventato uno dei materiali più usati in edilizia, sotto forma di...
Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare i pannelli di compensato

I pannelli di compensato sono un'ottima soluzione di arredo, sia come rivestimento di pareti che come divisori di ambienti. Il compensato si ottiene sfogliando con con un apposito tornio i tronchi degli alberi. Con i fogli ricavati si procede alla fase...
Materiali e Attrezzi

Come incollare la plastica al legno

Il legno rifinito con delle materie plastiche viene molto utilizzato nel mondo del fai-da-te, soprattutto per la realizzazione dei mobili da cucina o della camera da letto. Se abbiamo bisogno di incollare della plastica su superfici lignee, possiamo farlo...
Materiali e Attrezzi

Come incollare la gomma al legno

Ci sono molte superfici delicate che richiedono una protezione adeguata. Nella maggior parte dei casi si tratta di materiali di cui vengono fatti i mobili o gli accessori per la casa. Questi riguardano ripiani in legno che vengono sovrastati da spessori...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno

Il legno è un materiale versatile utile per essere impiegato in svariati modi: dall'arredamento di casa alla produzione di piccoli utensili, fino al fai-da-te e al modellismo. In quest'ultimo caso, per esempio, potremmo avere bisogno di incollare più...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno rotto

Capita spesso che i mobili e i complementi in legno che si hanno in casa si rompono. Naturalmente, quando accade si cerca di trovare rimedio per ripararli. Ovviamente se l'oggetto da sistemare riporta un danno eccessivo si cerca di portarlo dal falegname....
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno sulla vetroresina

Prima di iniziare il lavoro, è bene sapere che bisogna svolgerlo in un ambiente adeguato. Tutte le resine epossidiche devono essere esercitate quando la temperatura ambientale è fra i 15 e i 25 gradi. Una temperatura troppo bassa, può dare dei mutamenti...