Come incollare oggetti in plexiglas

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il plexiglas è un materiale molto usato, sia nei complementi d'arredo sia nella creazione di pannelli e mobili. Ha il vantaggio di essere leggero, facile da montare e da manutenzionare. Esso è un derivato del petrolio, molto similare al vetro, che viene impiegato per tantissimi usi, quindi è l'ideale per creare oggetti piccoli e grandi. È impiegato nelle moderne abitazioni e negli uffici. Con il plexiglas, si creano anche vari oggetti di uso comune, e se volete cimentarvi nell'incollare le varie parti, potete farlo seguendo delle linee guida ben precise. Ecco un'utile guida su come incollare oggetti in plexiglas.

26

Occorrente

  • Lastre in Plexiglas
  • Carta vetrata fine
  • Diclorometano
  • Pennello
  • Guanti di protezione spessi, occhiali da lavoro e mascherina
  • Nastro carta
36

Pulitura dei pezzi di plexiglas

Prima di tutto, pulite bene i pezzi di plexiglas utilizzando semplicemente dell'acqua calda e del sapone liquido che non sia troppo aggressivo. Evitate quegli utensili che essendo ruvidi, potrebbero graffiare le superfici. Una spugna sintetica, reperibile nei negozi di bricolage o nei supermercati è l'ideale poiché non è abrasiva, e consente di non rovinare le superfici e di detergere bene, senza eccessivi sforzi. Dopo aver lavato le superfici, asciugare accuratamente con un panno morbido.

46

Incollatura dei pezzi di plexiglas

A questo punto accostate i pezzi nella loro giusta posizione e controllate che i bordi combacino e soprattutto, che siano ben aderenti.
Adesso fissate temporaneamente le lastre con della carta gommata in modo da toglierla man man che incollate i vari pezzi. Il tipo di colla adatto per il plexiglas è il diclorometano e per stenderlo usate un pennellino, poiché è liquido come l'acqua. Questa sostanza una volta applicata si infiltrerà naturalmente tra le fibre del plexiglas. A questo punto fate asciugare il collante per almeno qualche ora. Successivamente dovrete levigare la giuntura servendovi di carta vetrata fine. Alla fine rimuovete il resto della carta gommata e verificate che la colla sia secca. Controllate che la giuntura sia ben chiusa e resistente, andando a versare acqua, in modo tale che possiate constatare la presenza eventuale di perdite. Dopo che vi siete accertati che non ci sono perdite, allora potrete proseguire occupandovi dei restanti pezzi, completando il lavoro che avevate progettato.

Continua la lettura
56

Consigli sull'utilizzo e sulle procedure da effettuare

È importante, per evitare irritazioni della pelle, che indossiate guanti monouso in tutte le varie procedure, limiterete al minimo eventuali sbavature di colla sulle mani e fastidiosi problemi all'epidermide. Per le proprietà intrinseche della colla, è necessario anche indossare una mascherina, dato che il diclorometano è una sostanza chimica pericolosa, se inalata; può anche causare irritazioni serie alle mucose degli occhi. Se potete procedere con le finestre aperte, o meglio all'aperto, tutelerete la vostra salute.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come incollare i tessuti sul legno

Se possediamo dei mobili in legno o ne abbiamo appena costruito uno e, dopo l'eventuale restauro o assemblaggio, intendiamo rifinirlo, lo possiamo fare utilizzando la stoffa, incollandola però con dei materiali appropriati, per evitare che si possa...
Altri Hobby

Come incollare le guarnizioni

Le guarnizioni sono dei dispositivi statici, a tenuta meccanica. In genere, vengono realizzate in materiale gommoso, dalla morbidezza e dalle dimensioni variabili. Vengono largamente impiegate nella vita di tutti i giorni. Isolano i fluidi e garantiscono...
Altri Hobby

Come incollare una sedia

Per quanto resistente e costosa possa essere, ogni sedia prima o poi finisce per evidenziare dei problemi di stabilità a causa sie del tempo che dei cattivi comportamenti che si hanno quando si usa. Non sempre infatti ci si siede in maniera corretta,...
Altri Hobby

Come creare oggetti nella resina trasparente

La resina è un materiale dai molteplici usi con la quale, con un po' di fantasia e manualità, è possibile creare oggetti di ogni tipo. La sua lavorazione non è affatto complicata, l'unica pecca è l'odore non proprio piacevole, per cui occorre lavorare...
Altri Hobby

Come noleggiare oggetti tra privati

Ormai va sempre più di moda acquistare oggetti tra privati. Una sorta di scambio o baratto, le cui tradizioni sono molto forti soprattutto negli Stati Uniti. Tuttavia, da qualche tempo, si fa largo anche la consuetudine di noleggiare oggetti. Un rimedio...
Altri Hobby

Come fare degli oggetti in pasta di bicarbonato

Esistono numerose varietà di paste modellabili, ma se siamo amanti del fai da te, è possibile utilizzare un materiale preparato solo ed esclusivamente con l'impiego di materiali naturali cioè, la pasta di bicarbonato. Il fai da te, è un'arte accessibile...
Altri Hobby

Come fare oggetti in lana cardata

Moltissime persone si divertono a creare per hobby, per passione e qualcuno anche per professione! Infatti questi piccoli grandi oggetti realizzati a mano possono anche essere venduti in mercatini dell'artigianato. E sono ottime idee per gli imminenti...
Altri Hobby

Come decorare oggetti di vetro con le incisioni

Spesso può capitare di avere in casa degli oggetti in vetro piuttosto datati e non sapere dove collocarli, in quanto essi non si abbinano con l'arredamento moderno. In questi casi, la maggior parte delle persone tende ad accantonarli da qualche parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.