Come Ingrandire E Posizionare Il Cartamodello

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quella di cucire è una passione comune a tantissime persone, soprattutto donne, ma anche molti uomini sono affascinati da ago e filo. Riuscire a realizzare un abito, però, non è una cosa facile, essendo necessaria una certa pratica oltre che l'utilizzo di modelli cartacei che indichino le linee da seguire. Questi disegni possono essere reperiti su riviste del settore, oppure tramite sarte più esperte, il problema è però quello di modificare le misure a seconda delle proprie esigenze. In riferimento a ciò ecco una guida con alcuni consigli utili su come ingrandire e posizionare il cartamodello.

24

La cosa da fare ancor prima di iniziare a tagliare la stoffa è quella di recarsi in una copisteria, ingrandire e far riportare al 100% i cartamodelli che non hanno le misure in centimetri riportate a lato e che per motivi di spazio sono stati forniti ridotti del 50%. Occorre in questo caso impostare sulla macchina fotocopiatrice un ingrandimento del 150% in modo da ottenere il disegno in misura reale. Fatto ciò, è necessario ritagliarlo ed incollarlo poi su un cartoncino. In questo modo si può usare più volte lo stesso cartamodello. È opportuno ricordare che il modellino stampato non comprende i margini di cucitura.

34

È giunto adesso il momento di capire come posizionare correttamente il cartamodello. Per prima cosa si deve sistemare sul tessuto a fissarlo con degli spilli da sarta. Nelle istruzioni relative al taglio dei vari pezzi, si può leggere quante volte deve essere tagliata quella determinata parte e se sul tessuto singolo o doppio. In quest'ultimo caso si consiglia di accertarsi che i due strati di tessuto siano ben stesi e soprattutto che non ci siano grinze in quello inferiore. Quando si deve tagliare il velluto o la maglina, è opportuno fare molta attenzione che il verso di questi tessuti venga rispettato. La maglia deve infatti, essere riposizionata in senso verticale, perché deve cedere orizzontalmente. Queste accortezze sono tra l'altro fondamentali per la corretta riuscita del lavoro.

Continua la lettura
44

A questo punto avendo appreso come posizionare ed ingrandire correttamente il cartamodello, sicuramente non dovrebbe più risultare difficile copiare uno schema di una rivista o di un sito web, e nel contempo diventa facile creare un abito da un cartamodello preesistente. Infatti se ad esempio piace un vestito che però è di una taglia decisamente più piccola e magari di una ragazzina, la tecnica consente di adeguarlo alle proprie misure corporee.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come modificare il cartamodello della camicetta per realizzarla con un collo a barchetta

L’arte di modificare i nostri cartamodelli è fondamentale per variare i capi di un guardaroba e renderlo più ricco, attraverso le stagioni. Inoltre, l’aver già sperimentato la confezione di un modello, ci agevola nel ripetere gli stessi passaggi...
Cucito

Come disegnare le pinces sul cartamodello di una gonna

Per chi volesse avvicinarsi al modo della sartoria, la gonna è un elemento essenziale da imparare a cucire. Non è solo un capo di abbigliamento, ma attrice protagonista in molti armadi femminili nonchè della nostra personalità. Partendo da una gonna...
Cucito

Come usare i cartamodelli

In questo articolo vi spiegheremo oggi come usare i cartamodelli. L'uso di questi ultimi nei cucito è essenziale. Una volta che avrete imparato le regole basilari del cucito con filo ed ago, se volete creare in modo personale costumi e/o abiti, dovrete...
Cucito

Come Confrontare Le Proprie Misure Con Quelle Di Un Cartamodello

Può capitare di dover adattare le proprie misure ad un cartamodello, in modo da poterle confrontare e applicare ad una nuova creazione. Tuttavia, per quanto riguarda il cartamodello, dobbiamo tener presente che non sempre le misure combaciano perfettamente...
Cucito

Come creare un cartamodello per il kilt

Il kilt è un tipo di vestiario conosciuto in tutto il mondo. Nato come indumento maschile, era costituito essenzialmente da un lunghissimo pezzo di stoffa, che cingeva la vita similmente ad una gonna da donna ed il cui pezzo rimanente veniva appoggiato...
Cucito

Come estrarre i pezzi di un cartamodello dai fogli dei tracciati

Poter mettere un vestito creato da noi è veramente una cosa molto bella, in quanto si potrà soddisfare tutti i desideri che abbiamo: conosciamo i difetti, i punti forti del nostro fisico, perciò si potrà creare un abito ideale per il nostro corpo....
Cucito

Come disegnare un cartamodello di una gonna

Punto di partenza per una gonna su misura è il cartamodello, che non è altro che un foglio grande di carta, da una parte semi-lucido e dall'altra opaco; viene utilizzato per creare il modello di un capo d'abbigliamento da cucire, prima di realizzarlo...
Cucito

Come ingrandire uno schema a punto croce

Il punto croce è un ottimo passatempo, nelle calde sere estive o nei piovosi pomeriggi invernali. La tecnica è molto semplice ed è utile per realizzare quadri, sacchettini profumati, decorazioni per abiti, corredini per bambini, biancheria per la casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.