Come ingrossare il tronco ed i rami del bonsai

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il Bonsai è un albero in miniatura di origine Giapponese diventato elemento d'arredo di interni, ed oggi la sua creazione è considerata anche una vera e propria arte. Come ci tramanda la cultura di origine, i Bonsai devono seguire degli stili ben precisi accomunati ad esempio dalla conicità del tronco, così come dalla dimensione ridotta delle foglie e soprattutto dalla naturalezza della pianta stessa. A tale proposito nei passi successivi di questa guida ci occuperemo di come ingrossare il tronco ed i rami del nostro Bonsai.

28

Occorrente

  • Filo di rame cotto
  • Tronchesina
  • Concime
38

Avvolgere il filo di rame alla base del tronco

Per iniziare vediamo come ingrossare il tronco del Bonsai, e cosa è necessario avere a disposizione. Innanzitutto occorre procurarci un filo di rame cotto che è molto malleabile e si piega quindi facilmente anche con le mani. Lo spessore varia da 1 a 8 millimetri, ma nel nostro caso non è necessario acquistare tutti quelli disponibili, bensì optare per alcuni da 1 mm, 1,5 mm, 2,5 mm e 4 millimetri che vanno benissimo per iniziare il nostro lavoro. Premesso ciò, per conferire un maggiore spessore alla base del tronco, bisogna avvolgerci il filo attorno appena al di sopra del terriccio. L'operazione andrà a buon fine, ma tuttavia per notare l'effettivo sviluppo ci vorranno alcuni mesi.

48

Rimuovere il filo con una tronchesina

Dopo aver eseguito il lavoro di legatura del tronco, bisogna controllare periodicamente l'albero per evitare che venga inglobato all'interno della corteccia. L'operazione va fatta in primavera, ed il filo si potrà rimuovere accuratamente ad autunno inoltrato. In questo frangente salterà subito agli occhi la parte superiore del tronco, che risulterà molto più grossa e soprattutto rigida. Questo procedimento è abbastanza semplice, ma richiede una notevole accortezza e precisione per evitare di danneggiare ed incidere la corteccia. Il Bonsai una volta che il filo è stato rimosso, va posizionato in una zona ombreggiata della casa o del giardino e normalmente concimato. Sempre in riferimento alla rimozione del filo, è importante munirci di una tronchesina con punte sottili in modo da tagliarlo gradualmente, e quindi senza correre il rischio di incidere la corteccia e creare terreno fertile per gli attacchi da parte degli afidi.

Continua la lettura
58

Lasciar crescere più foglie possibili

Il secondo punto su cui focalizziamo adesso la nostra attenzione riguarda il modo di ingrossare i rami del Bonsai. In pratica si tratta di un procedimento molto più naturale; infatti, è sufficiente lasciar crescere quante più foglie e germogli possibili, poiché è importante sapere che i rami del Bonsai tendono ad aumentare di spessore in modo naturale e a seconda della quantità di "fioritura" che posseggono. Tuttavia non bisogna esagerare poiché l'eccessivo peso dei rami stessi, potrebbe comportare lo spostamento del baricentrico con una conseguente inclinazione anomala che si ripercuote poi anche dal punto di vista estetico.

68

Potare i rami del Bonsai

I Bonsai indipendentemente dagli accorgimenti da adottare per ingrossare tronco e rami, necessitano periodicamente di una potatura delle foglie e degli stessi rami in modo da personalizzarli in base ai propri gusti. Quest'arte infatti, consente di far crescere gli alberelli con diversi stili quindi dritti, sinusoidali o di tipo ikada che in giapponese significa zattera. In quest'ultimo caso una volta ottimizzato l'ingrossamento del tronco, i rami dovranno crescere su un solo lato e lo stesso tronco istintivamente tenderà a distendersi orizzontalmente nel contenitore. Il risultato consente di visualizzare la crescita dei rami verso l'alto, che con la fioritura rendono circolare e compatto il Bonsai.

78

Aggiungere un pizzico di creatività

A margine di questa guida va sottolineato che in base ai vari tipi di Bonsai che si possono realizzare e ai vari stili da impostare, aggiungere anche un pizzico di creatività consente di arricchirli in modo fantasioso e con tanta pazienza. L'esperienza infatti la si acquisisce con il passar del tempo, quando cioè verificato il buon fine dell'ingrossamento dei rami e del tronco, si possono fare altre interessanti scoperte anche sulle tecniche di allevamento e cura di questi stupendi alberi in miniatura.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potare l'eccesso di foglie e germogli per mantenere sempre il giusto equilibrio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare i bonsai

Nell'ultimo decennio è iniziata la mania del giardinaggio. Si sono diffusi in particolare le piante orientali, come ad esempio i bonsai. Piccoli ma davvero molto graziosi, i bonsai hanno bisogno di potatura regolare per mantenere la loro forma e lo stile...
Giardinaggio

Come Modellare Un Bonsai

Quella per i bonsai è una passione antichissima che ci è stata trasmessa dall'Oriente, precisamente dal Giappone, dove cresce la maggior parte di questi alberelli. Le tecniche di potatura e di modellatura dei bonsai sono tante e differiscono a seconda...
Giardinaggio

Come realizzare un bonsai con l'azalea

Il bonsai azalea, è un bonsai meraviglioso, caratterizzato da foglie molto piccole e fiori quasi carnosi, che variano dalle tonalità del rosa, al bianco al rosso. Essi tendono a raggrupparsi, riempiendo del tutto i piccoli rami armoniosi. Per la sua...
Giardinaggio

Come potare un bonsai ginseng

Tra le piccole piante da coltivare in casa o in giardino, il bonsai merita di certo un posto d'onore poiché si tratta di una pianta originale, graziosa e davvero molto speciale. Il bonsai ginseng, in particolare, rappresenta una specie di piccolo albero...
Giardinaggio

Come potare le radici del bonsai

I bonsai sono tanto belli quanto delicati, e richiedono quindi una manutenzione costante per poterli mantenere e goderseli a lungo. Di fondamentale importanza è la potatura, che su questo tipo di pianta di origine giapponese, va fatta su rami, foglie...
Giardinaggio

Come creare un bonsai

L'arte orientale del bonsai è sempre più apprezzata in tutti i Paesi occidentali. Oggi i centri di giardinaggio vendono alberi già pronti, foggiati nelle forme tradizionali, destinati nella maggioranza dei casi a non crescere oltre l'altezza del ginocchio....
Giardinaggio

Come potare un bonsai

Se desideriamo avere uno o più bonsai in casa, la cosa più importante che c'è da sapere è il fondamentale ruolo che ricopre la potatura. I bonsai sono dei mini alberi che vanno curati costantemente nel tempo e per fargli assumere la forma che vogliamo...
Giardinaggio

10 piante ideali per ricavare un bonsai

I bonsai solo dei piccoli alberi in miniatura che vivono in vasi di dimensioni ridotte proprio per mantenere al minimo la crescita di questo tipo di pianta. I bonsai sono delle vere e proprie opere d'arte in miniatura, e sono dotati di un'eleganza e di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.