Come innaffiare un bonsai

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I bonsai sono particolari piante che necessitano, forse più di altre, di maggiori cure e attenzioni. Prendersene in maniera corretta è dunque fondamentale per salvaguardarne la vita e la vigorosità. In questa guida vedremo per l'appunto, focalizzando la nostra attenzione in maniera particolare, come eseguire un operazione basilare per questa pianta, ma nelle giuste modalità a metodiche. Vedremo infatti, attraverso semplici e chiarissimi passaggi, come poter innaffiare un bonsai in maniera efficace. Ovviamente nulla vi impedisce, qualora aveste particolari dubbi e perplessità, di chiedere ulteriori approfondimenti e chiarimenti a un professionista del settore. Questi saprà chiarire al meglio ogni aspetto della procedura.

25

È buona regola innaffiare il bonsai ogni qual volta il terriccio risulterà asciutto, mentre per la frequenza dipenderà dalle condizioni climatiche. Durante il periodo estivo, è meglio innaffiare nelle ore serali, in questo modo le radici potranno assorbire l'acqua durante la notte. In ogni caso, è meglio evitare l'annaffiatura durante le ore pomeridiane, quando il calore farebbe evaporare l'acqua e il terreno potrebbe seccarsi senza che le radici abbiano assorbito l'acqua necessaria. In alternativa potreste anche innaffiare la mattina presto. Nei mesi invernali, invece, mai innaffiare di sera altrimenti.

35

Quando innaffiamo i bonsai, dobbiamo tener presente che le radici devono ricevere ben l'acqua. Si consiglia di innaffiare l'albero dall'alto utilizzando un annaffiatoio dotato di soffione sottile. Se possibile prediligete dell'acqua piovana, che potrete raccogliere sul vostro balcone o in giardino in appositi contenitori; quest'acqua è migliore dato che non presenta sostanze chimiche aggiunte. Se non riuscite a raccogliere l'acqua piovana, non preoccupatevi, andrà bene anche quella del rubinetto.

Continua la lettura
45

La frequenza con cui gli alberi devono essere innaffiati è influenzata anche da fattori quali la miscela del terreno. In genere, i bonsai necessitano un terreno composto da un miscuglio di akadama (50 percento), ghiaia fine (25 percento) e terriccio universale (25 percento). Se non possiamo annaffiare le piante con regolarità, è bene ricorrere a un miscuglio che trattenga maggiormente l'acqua. Non resta a questo punto che provare quanto esposto in precedenza, così da poterci prendere cura in maniera efficace del nostro delicatissimo ma comunque molto bello ed elegante bonsai.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il bonsai ficus

Il bonsai ficus è tra il genere preferito tra chi si appresta a coltivare il primo bonsai, in quanto è un bonsai relativamente facile da coltivare. Particolarmente bello da esporre per via del suo fusto e delle sue radici aeree, esso fa parte della...
Giardinaggio

10 piante ideali per ricavare un bonsai

I bonsai solo dei piccoli alberi in miniatura che vivono in vasi di dimensioni ridotte proprio per mantenere al minimo la crescita di questo tipo di pianta. I bonsai sono delle vere e proprie opere d'arte in miniatura, e sono dotati di un'eleganza e di...
Giardinaggio

Come innaffiare le piante d'estate

La gestione delle piante d'estate può risultare spesso più problematica rispetto a quella delle altre stagioni. Questo è legato principalmente a due motivi: il primo è che d'estate le alte temperature aumentano il fabbisogno idrico delle piante, portando...
Giardinaggio

Come innaffiare le piante durante le vacanze: sacchetto di plastica

Quando arriva il periodo estivo giunge anche il momento dei weekend fuori porta e delle vere e proprie vacanze estive, tutti momenti di relax e divertimento ma non esenti da incombenze. Una delle incombenze più comuni che ci si trova a fronteggiare è...
Giardinaggio

Come curare il vostro bonsai

L’arte del bonsai ha origini antichissime; essa si diffonde a partire dalla dinastia Tang (618/906). Il termine è di derivazione giapponese, ma la tecnica è originaria della Cina. Per facilitare la cura dei bonsai i maestri giapponesi hanno stabilito...
Giardinaggio

Come potare i bonsai

Nell'ultimo decennio è iniziata la mania del giardinaggio. Si sono diffusi in particolare le piante orientali, come ad esempio i bonsai. Piccoli ma davvero molto graziosi, i bonsai hanno bisogno di potatura regolare per mantenere la loro forma e lo stile...
Giardinaggio

Cosa fare se il bonsai perde le foglie

Se a casa abbiamo un bonsai e notiamo che esso perde foglie, ciò, può essere dovuto a diverse cause. Quelli a foglie caduche, perdono normalmente le foglie quando il clima è più fresco, ad iniziare dall'autunno. Se invece possediamo un bonsai sempreverde,...
Giardinaggio

Come potare un bonsai

Se desideriamo avere uno o più bonsai in casa, la cosa più importante che c'è da sapere è il fondamentale ruolo che ricopre la potatura. I bonsai sono dei mini alberi che vanno curati costantemente nel tempo e per fargli assumere la forma che vogliamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.