Come innestare un olivo in giardino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Hai un bel giardino ed hai deciso di coltivare piante e fiori in maniera molto semplice. Tutto bene, fin quando, però, non hai pensato di sperimentare tecniche più avanzate per ottenere prodotti particolari come, ad esempio, l'innesto. Innestare significa unire un ramo di una pianta in un tronco di un'altra per ottenere varietà diversa e più ricercata del frutto in questione. Ecco, dunque, tutto quello che c'è da sapere per innestare, senza problemi, un olivo in giardino ed ottenere una fioritura rigogliosa.

27

Occorrente

  • Olivo
  • Cesoie
  • Rami per l'innesto
  • Corde e tessuti
37

Condizioni ottimali

L'olivo cresce e matura in zone abbastanza calde e soleggiate come la macchia mediterranea da cui trae origine. Se decidi di coltivare e innestare un olivo, fallo solo se il tuo giardino è esposto alla luce del sole e se si trova in una zona calda. Il periodo migliore per innestare un olivo è la primavera, poiché la corteccia risulta essere più morbida e più facile da staccare. Controlla per bene gli strumenti che userai per effettuare l'innesto: essi devono essere non usurati e ben disinfettati poiché ciò influenzerà la buona riuscita dell'innesto.

47

L'innesto a corona

Per effettuare l'innesto a corona, sarà necessario che i rami da innestare abbiano già qualche gemma sulla loro superficie. Procedi smussando le punte dei rami da innestare creando delle puntine. A questo punto, sarà necessario tagliare di netto il tronco dell'olivo su cui si desidera praticare l'innesto. Successivamente, bisognerà praticare delle incisioni verticali sul tronco, distanti tra loro di almeno 5-6 cm, ed eliminare parte della corteccia che circonda il taglio. Inserisci, dunque, i rami nei tagli per almeno due centimetri. Fatto ciò, con delle corde e con dei pezzi di stoffa, sarà necessario coprire l'innesto e controllarlo almeno ogni due settimane. Se l'innesto è andato bene, dopo due mesi, si potranno togliere le corde ed i pezzi di stoffa.

Continua la lettura
57

L'innesto a spacco

Per effettuare l'innesto a spacco è, come nel primo caso, necessario smussare le punte dei rami che daranno vita all'innesto. Si procederà poi tagliando di netto il tronco dell'olivo. È importante che il diametro del tronco sia di almeno sei o sette centimetri. A questo punto, bisognerà tagliare verticalmente il tronco, quasi come se volessi spaccarlo a metà. Allarga il taglio, aiutandoti con un qualsiasi attrezzo ed inserisci nella fenditura i rami smussati. I rami andranno posizionati quasi alle due estremità del taglio. Prosegui togliendo gli attrezzi dalla fenditura e fissa con una corda l'innesto in modo tale da garantire l'immobilità dei rami.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proteggi sempre mani ed occhi mentre effettui un innesto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come combattere l'occhio di pavone dell'olivo

L'occhio di pavone è una una delle malattie che colpisce l'olivo, e i periodi più pericolosi sono l'autunno e la primavera. Si tratta essenzialmente di una forma fungina, che si può manifestare anche diversi mesi dopo il trattamento, in quanto va in...
Giardinaggio

Come innestare correttamente una pianta da frutto

Innestare una pianta da frutto è un'operazione molto delicata, da effettuare con la massima attenzione e con estrema precisione. Esistono diverse tipologie di innesto, molte delle quali seguono una certa stagionalità delle piante da prendere in considerazione,...
Giardinaggio

Come innestare un albero di arance

Internamente a tale articolo, nel dettaglio, vi elencheremo tutti i passaggi fondamentali che dovrete fare, per innestare un albero di arance, tramite l'innesto con modalità chiamata a gemma. Arrivando la stagione primaverile ed estiva, è più facile...
Giardinaggio

Come innestare un ciliegio

Il ciliegio è un albero che appartiene alla famiglia delle piante Rosacee. Già lo stesso nome evoca un senso di dolcezza e di romanticismo. Il ciliegio in fiore è infatti uno spettacolo vivente della natura! A volte infatti si usa prevalentemente per...
Giardinaggio

Come innestare un albero di magnolia

Gli alberi di magnolia forniscono un grosso contributo al paesaggio: i vistosi fiori profumati sbocciano nelle tonalità di rosa, viola e bianco. Le lucide foglie verdi, i frutti rossi e la corteccia attraente regalano un meraviglioso spettacolo di colori...
Giardinaggio

Come innestare il nocciolo

L’innesto è una delle pratiche maggiormente utilizzate per le piante da frutto. La tecnica serve infatti ad ottenere nuove piante da un solo esemplare, e nel contempo riesce a dare una resa maggiore allo stesso impianto principale, arricchendolo anche...
Giardinaggio

Come Innestare Una Mimosa

Le mimose sono profumati fiori gialli che ricordano immediatamente la bellezza delle donne e del giorno a loro dedicato. Questi stupendi fiori sono stati scelti come simbolo del sesso femminile sia per la loro semplicità che per il periodo di fioritura,...
Giardinaggio

Come innestare l'ulivo

Per quanto riguarda la pianta dell'ulivo, l’innesto permette delle ottime possibilità di radicamento e una buona qualità di produzione. Difatti, l'ulivo fa fatica a riprodurre bene per seme, altrimenti darebbe vita in prevalenza a varietà selvatiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.