Come inserire un elastico nei pantaloni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi il mestiere del sarto, purtroppo, non è così diffuso come lo era fino ad una ventina di anni fa. Eppure saper cucire, oltre ad essere una pratica utile per recuperare capi di vestiario che richiedono solo piccoli interventi di riparazioni, offre la possibilità di realizzare moltissime creazioni, come per esempio la realizzazione di veri e propri vestiti o di oggetti decorativi in stoffa per la casa. Ci sarà capitato di frequente di ritrovare un paio di pantaloni che purtroppo ci stanno un po' stretti, o che al contrario sono troppo larghi in vita. In quest'ultimo caso sarebbe opportuno riuscire ad elasticizzarli per poter tornare ad indossarli. Nell'articolo che segue troverete le indicazioni su come inserire un elastico nei pantaloni.

26

Occorrente

  • Elastico per pantaloni
  • Metro da sarta
  • Ago e filo (possibilmente dello stesso colore del pantalone)
  • Spilli
  • Macchina da cucire
36

La prima cosa che dobbiamo procurarci è l'elastico che abbiamo intenzione di inserire nei nostri pantaloni. Possiamo trovarlo nelle sartorie più rifornite o in qualsiasi negozio di accessori per cucito. Per quel che riguarda la misura dell'elastico, esso dovrà misurare almeno una decina di centimetri meno della circonferenza del nostro giro vita. Vi consiglio di usare un elastico molto morbido che risulterà essere molto meno fastidioso, con uno spessore di almeno 3 cm. A questo punto formiamo un cerchio con il nostro elastico cucendo le due estremità. Fissiamolo dunque all'interno del nostro pantalone con degli spilli. È necessario distendere adeguatamente l'elastico evitando che si formino grinze.

46

Per fissarlo al meglio, a questo punto, entra in gioco la macchina da cucire: teniamo l'elastico leggermente tirato, impostiamo la funzione zig-zag della macchina da cucire e iniziamo a cucire tutte le parti del nostro elastico al pantalone. Nel caso in cui dovessimo fermarci per fare qualche breve pausa, è importante farlo lasciando sempre l'ago inserito nel tessuto, in questo modo si eviterà che l'elastico e il pantalone possano strapparsi o danneggiarsi. Se vogliamo coprire l'elastico ci basterà piegare qualche centimetro di stoffa del pantalone su se stesso, e poi cucirlo alla perfezione con ago e filo dello stesso colore dei nostri pantaloni.

Continua la lettura
56

È importante anche in questa operazione tenere sempre l'elastico ben teso, se abbiamo difficoltà, possiamo farci aiutare in questo lavoro da qualcuno che tiri la molla. In alternativa possiamo metterci sedute vicino al tavolo del cucito e per tener l'elastico al massimo della tensione, possiamo bloccarlo tra il nostro ginocchio e il bordo inferiore del tavolo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguire da soli queste piccole riparazioni ci permetterà di risparmiare un po' di denaro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come ricavare una gonna da un pantalone

Trasformare una paio di pantaloni in una gonna, è un procedimento semplice che può essere eseguito senza troppe difficoltà anche da chi non ha molta esperienza con il cucito. Può capitare, infatti, di avere dei pantaloni che non si utilizzano più,...
Cucito

Come trasformare un pareo in pantalone

Spesso quando si sistemano gli armadi si ci accorge di avere tanti capi inutilizzati. La soluzione immediata è quella di gettare sempre via tutto. Un modo per fare spazio e rimettere apposto. Questo vale per qualsiasi cosa! Addirittura cambiando la moda...
Cucito

Come tagliare e cucire una gonna pantalone

La gonna pantalone è un capo d'abbigliamento che difficilmente passerà di moda. Facile da abbinare, è perfetta per la stagione estiva come per quella invernale. Se ami cucire ti proponiamo un modello piuttosto ampio. La gonna pantalone scivolerà sulla...
Cucito

Come realizzare un pantalone mezza ruota

Se intendete realizzare un pantalone con un tipologia di taglio davvero molto originale detto comunemente a mezza ruota, potete farlo seguendo delle linee guida ben precise, ed usando tecniche e materiali appropriati. Seguendo poi alla lettera ciò che...
Cucito

Come attaccare una cerniera ad un pantalone

Sarà successo a tutti, almeno una volta, di rompere la cerniera di un pantalone.E cosa avrete pensato? Molto probabilmente che ormai il pantalone fosse da buttare o che per rimetterlo apposto avreste dovuto spendere molto dalla sarta.Ma non dovrete drammatizzare...
Cucito

Come realizzare un pantalone stile arabo

I pantaloni in stile arabo si caratterizzano per il cavallo basso che raggiunge quasi l'altezza della caviglia, indossati dalle odalische, vengono utilizzati sopratutto per la bellydance ma c'è chi ama indossarli semplicemente per la loro estrema comodità....
Cucito

Come realizzare la sciarpa della squadra preferita riciclando un pantalone

Oggigiorno, il riciclo di oggetti in disuso è un'ottima occasione per allenare la propria creatività, e al tempo stesso, un modo per rispettare l'ambiente.Le possibilità di riciclo sono infinite, dipendono esclusivamente dalla nostra fantasia. Ad esempio,...
Cucito

Come fare l'orlo ai jeans e altre modifiche sartoriali

Abbiamo appena acquistato un paio di jeans, ma ci siamo accorti che sono troppo lunghi per indossarli con le nostre solite scarpe. Abbiamo tre alternative: la prima è tornare al negozio e cambiare i pantaloni, la seconda è cercare una sarta e farli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.