Come Installare Le Bombole Per La Saldatura Ossiacetilenica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se amate il fai da te o se appartenete alla categoria delle persone tuttofare, allora troverete interessante leggere quanto sto per scrivere, ovvero vi spiegherò come installare le bombole per la saldatura ossiacetilenica. Questo tipo di saldatura è quello comunemente utilizzato per unire elementi di metallo e quindi può essere utile per tutti colore che amano costruire oggetti in metallo, oppure riparare degli oggetti. Naturalmente si tratta di un'operazione che va fatta con molta cautela per evitare possibili incidenti prendendo tutte le precauzioni necessarie. Se non siete sicuri, vi consiglio di rivolgervi ad un esperto del settore.

26

Occorrente

  • bombola di combustibile
  • bombola di ossigeno
  • cannello
36

L'installazione va fatta in un luogo arieggiato

State tranquilli, anche se all'inizio vi potrà sembrare un lavoro troppo complicato per una persona in esperta in questo settore, in realtà, se seguirete attentamente la procedura che vi spiegherò a breve in questa guida, vedrete che riuscirete ad ottenere un ottimo risultato. Come prima cosa, per evitare pericoli di scoppio, scegliete un luogo arieggiato per eseguire l'operazione di collegamento delle bombole. Assicuratevi che la bombola sia chiusa girando il relativa manopola fino a raggiungere il punto di chiusura. Solo a questo punto siete pronti per l'operazione successiva, ovvero avvitare il riduttore alla bombola di ossigeno.

46

Montate il riduttore alla bombola

A questo punto, quando avrete eseguito questa prima operazione, dovrete passare ad avvitare a fondo e facendo molto attenzione, il riduttore sulla bombola di ossigeno e serra, senza però sforzare troppo, per evitare di danneggiare l'attacco, poiché se questo accadesse non potrete proseguire con l'installazione delle bombole ma dovrete sostituirle.

Continua la lettura
56

Collegamento delle bombole al saldatore

L'ultima fase prima del collegamento delle bombole consiste nell'applicare il riduttore alla bombola di gas combustibile. Naturalmente, anche questa operazione va fatta con il rubinetto rigorosamente chiuso. Una volta avvitati i riduttori alle due bombole, collegatele ai tubi flessibili provenienti dal cannello, e collocatele nella sede loro dedicata, ovvero nel contenitore di supporto. Ora siete pronti per eseguire il lavoro di saldatura. Se avete seguito alla lettera tutta la procedura, dovreste essere finalmente in grado di installare nella maniera più corretta una o più bombole, a seconda delle vostre necessità, utilizzabili per la saldatura ossiacetilenica. Spero che la guida sia stata abbastanza chiara, ma se avete qualche dubbio, rivolgetevi ad un professionista.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tieni i rubinetti delle bombole sempre chiusi durante le operazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come misurare una saldatura ad angolo

Nella presente guida ci occuperemo di saldature, avventurandoci ad argomentare su come poter riuscire a misurare una saldatura ad angolo. La guida che seguirà sarà sintetica e di facile comprensione, divisa in tre diversi passi, escludendo il passo...
Bricolage

Rischi della saldatura elettrica: regole di sicurezza

La saldatura elettrica si presenta utile il momento in cui dobbiamo unire materiali uguali o diversi. È consigliabile comunque, per una migliore presa, procedere dal basso verso l'alto. Quando si parla di saldatura elettrica, ovviamente, bisogna conoscere...
Bricolage

Come fare una saldatura tig

La sigla TIG significa Tungsten Inert Gas. In questa tecnica ad arco si utilizza un elettrodo in tungsteno. Si tratta di un materiale dall'elevato potere termoelettrico e protetto da un gas inerte. Possiamo eseguire la saldatura TIG sia aiutandoci con...
Bricolage

Consigli per la saldatura ad elettrodo

La saldatura, pur essendo un procedimento non esageratamente complicato, necessita ugualmente di alcune norme per risultare ben fatta e priva di pericoli. Una saldatura compiuta nel modo giusto regge anche alle sollecitazioni più forti. In questa guida...
Bricolage

Come fare una saldatura ad elettrodo

La saldatura ad elettrodo, o a fusione, è molto versatile ed economica. Le apparecchiature hanno prezzi accessibili a tutti. Pratiche e leggere, si possono acquistare anche di seconda mano. La saldatura ad elettrodo si applica solitamente per lavori...
Bricolage

Come Eseguire Una Saldatura Elettrica

Iniziamo subito con il dire che la saldatura ad arco voltaico, anche detta elettrica, diviene d'uso sempre più comune, anche nel laboratorio domestico. Il suo principio di funzionamento è basato sul fatto che la tensione di rete da 220V viene convertita...
Bricolage

Come fare una saldatura con la saldatrice ad arco

La saldatura, sicuramente, può risultare un lavoro complicato e pericoloso per i meno esperti del settore. Tuttavia qualsiasi persona, se ci mette un po' di attenzione ed acquisisce una buona manualità, può riuscire nell'intento desiderato. Cimentarsi...
Bricolage

Come fare una saldatura ad oggetti delicati

In questa bella guida, che stiamo per proporre, vogliamo dare una mano concreta a tutti coloro i quali, amano cimentarsi nel metodo del fai da te, in particolar modo nell’ambito che compete e concerne la saldatura. Si sa bene che la saldatura non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.