Come installare le placche elettriche

Tramite: O2O 02/10/2018
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Sebbene non sia mai consigliato mettere le mani nell'impianto elettrico, specialmente se non si è per nulla pratici, ci sono lavoretti molto semplici ed intuitivi cui è possibile provvedere da soli, senza dover necessariamente ricorrere all'opera di un professionista, come un elettricista. Stiamo parlando, ovviamente, di lavori che presuppongono un minimo di dimestichezza almeno con un semplice cacciavite, per il resto basterà seguire i consigli delle nostre guide. Vediamo, allora, come installare le placche elettriche della nostra nuova casa, oppure come sostituirle, nel caso in cui quelle presenti fossero ormai vecchie e deteriorate.

28

Occorrente

  • matita
  • trapano con punta da muro
  • cacciavite
  • tasselli ad espansione
  • viti
38

Scegliere le placche

A seconda del materiale di cui sono fatte, le placche elettriche possono variare di prezzo, rimanendo, comunque, dei prodotti abbastanza economici che potrete acquistare tranquillamente da soli da un ferramenta o nei negozi di bricolage. Le placche in plastica sono senza dubbio più economiche, mentre per quelle in metallo il costo potrebbe salire un po', garantendo, tuttavia, una maggiore resistenza e una vita più lunga. Al momento dell'acquisto, fate solo attenzione alle dimensioni e alla tipologia di placca di cui avrete bisogno, per non ritrovarvi dei modelli troppo grandi o troppo piccoli o persino incompatibili. Le placche elettriche, dal canto loro, sono davvero semplici da montare, perché prevedono un montaggio "ad incastro". Parliamo, ovviamente, del montaggio della semplice placca di un interruttore, e non di tutto l'impianto, detto "frutto" o "bulbo".

48

Segnare i punti

La placca è composta da due elementi fondamentali, la mascherina e la placca coprifili. Nel caso doveste anche smontare una placca precedente, dovrete procedere rimuovendo la placca coprifili e poi la mascherina, svitando con un cacciavite le viti che le tengono ferme. In questo caso, sarete facilitati perché avrete già i fori pronti nel muro e dovrete solo procedere con il nuovo montaggio. Nel caso, invece, doveste iniziare dal principio, su una parete vergine dove è presente solo l'interruttore, procedete nel seguente modo. Poggiate la mascherina sulla parete e, con una matita a punta sottile, segnate i punti dove vanno alloggiate le viti, facendo passare la punta attraverso i forellini.

Continua la lettura
58

Fissare la mascherina

Procedete, adesso, a forare il muro utilizzando un trapano con apposita punta da muro. All'interno dei fori appena fatti, dovrete inserire i tasselli ad espansione (detti anche "fischer"). Montate adesso l'interruttore sulla mascherina di supporto ed, eventualmente, i coprifori dell'interruttore. Sarà molto semplice, perché il supporto sarà costituito con dei "setti a frattura" in cui poter incastrare l'interruttore, per permettere anche il passaggio dei fili. Fissate a muro la mascherina di supporto con viti e cacciavite. Stringete forte, affinché sia perfettamente salda al muro e posizionata correttamente.

68

Incastrare la placca

L'ultima fase è decisamente la più semplice, perché dovrete solo incastrare la placca coprifili sulla mascherina di supporto appena montata. L'operazione richiede solo pochi tocchi, poiché le placche in commercio sono fatte completamente ad incastro, quindi vi basterà posizionarla in corrispondenza del supporto e spingerla verso questo. Sentirete dei piccoli scatti, che vi faranno capire che la placca si sarà fissata perfettamente al suo supporto. Nel caso, invece, si trattasse di un modello che preveda l'uso di viti, vi basterà avvitarle sopra il supporto, poiché non dovranno essere fissate al muro ma solo alla mascherina. Tuttavia, è ormai molto difficile trovare questo tipo di placche, poiché sono ormai obsolete e non più utilizzate, visto che la presenza delle viti stona decisamente con il design generale moderno, che prevede un aspetto sempre più ordinato, lineare e pulito.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante il montaggio, accertatevi che i fili non sia troppo tesi per evitare che possano staccarsi dall'interruttore durante le manovre di montaggio.
  • Prima di procedere in qualunque operazione che richieda di metter mano all'impianto elettrico, anche il semplice montaggio delle placche, sarà bene assicurarsi di aver tolto la corrente, per evitare incidenti che potrebbero essere molto pericolosi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Usare Le Piastre Elettriche In Cucina

Le piastre di cottura elettriche in cucina sono strumenti utilizzati per cucinare senza fiamma in caso di emergenza o in locali dove si vive saltuariamente. Tuttavia, possono essere usate anche in altre occasioni. È vero che le piastre forniscono meno...
Casa

Come collegare prese elettriche in parallelo

Le prese in casa non bastano mai, capita spesso di girare per le stanze alla ricerca di una presa libera per caricare il telefonino piuttosto che il tablet o il notebook.In cassetta solitamente troviamo una sola presa posizionata al centro, in realtà...
Casa

Come installare un timer per scaldabagno elettrico

Avere a che fare con ogni particolare della nostra casa, è importantissimo per poter valutare e risparmiare per ogni particolare. In particolar modo, avere uno scaldabagno elettrico, equivale a consumare maggiormente il consumo domestico di energia elettrica....
Casa

Come installare le strisce led al sottopensile

L'illuminazione rappresenta un aspetto fondamentale per un appartamento, specialmente per quanto riguarda le stanze della casa nelle quali è importante avere a disposizione una buona fonte di luce per svolgere particolari attività. La cucina è il cuore...
Casa

Come installare una stufa a pellet

La stufa a pellet è un'ottima alternativa alle stufe al gas, camino o altri tipi di riscaldamento. Il costo è molto basso ed il rischio di causare incendi è ridotto. Avere una stufa a pellet dunque garantisce un ottimo riscaldamento per tutta la casa...
Casa

Come installare un regolatore di intensità

In questo articolo abbiamo deciso di affrontare un argomento molto amato, da tutti i nostri lettori, che come noi, amano molto e si snetono strettamente connessi, con il mondo del fai da te, del tutto casalingo. Nello specifico vogliamo cercare di capire...
Casa

Come installare una cassaforte

La cassaforte è un particolare dispositivo a forma scatolare in acciaio, con una porta che può essere aperta o mediante una chiave o tramite una combinazione e ci permette di mantenere i nostri soldi, documenti e oggetti preziosi al sicuro dai ladri....
Casa

Come installare un pavimento in legno da esterno

Il pavimento in legno da esterno dona eleganza e funzionalità alla casa. Esso ha molteplici usi, infatti lo potremo utilizzare per pavimentare il bordo piscina o la nostra sauna esterna, oppure per il patio o per una terrazza. Mi raccomando optiamo per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.