Come installare le staffe della grondaia

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La grondaia è uno strumento fondamentale quando si progetta un edificio. Permette all'acqua piovana di non penetrare nella struttura portante della costruzione, evitando così il deterioramento della stessa. Dunque è fondamentale che le staffe che la sostengono siano montate adeguatamente. Basta un minimo errore per creare problemi abbastanza complessi da risolvere poiché richiederebbero lavori ancor più duraturi. Le staffe garantiscono non solo una maggiore stabilità e sicurezza della grondaia, ma sono anche piuttosto economiche e facili da montare. Per questo chiunque potrà occuparsi di questa piccola modifica. Vediamo dunque come installare le staffe della grondaia.

27

Occorrente

  • Viti
  • Staffe
  • Filo di piombo
  • Tasselli ad espansione
37

La prima operazione da fare è quella di ispezionare il tetto e verificare che non ci siano crepe o spaccature che potrebbero compromettere la stabilità della staffa. In seguito bisogna calcolare il perimetro del tetto e acquistare tutto il materiale necessario a seconda delle misure ottenute. Una volta ottenuto tutto il materiale è il momento di procedere con il montaggio delle staffe.

47

Per far sì che una grondaia sia efficace, deve essere leggermente inclinata verso l'esterno, così che l'acqua possa scorrere molto più velocemente verso il tubo di scarico. Utilizzando delle viti come supporto, posizionate la staffa in modo che una delle estremità della grondaia si trovi ad un paio di centimetri sotto le tegole del tetto. Se la staffa è in muratura, dovrete munirvi di tasselli ad espansione, dal costo di circa 5€. A questo punto prendete il filo di piombo ed iniziate a spostarlo per tutta l'estremità del tetto fino al lato opposto, ovvero dove incontrate il tubo di scarico. Ora togliete il filo e posizionate la seconda staffa, che dovrà essere inserita in una posizione leggermente più bassa rispetto alla prima.

Continua la lettura
57

Se il vostro soffitto è lungo 10m dovrete inserire una staffa al centro e due staffe più in basso simmetriche rispetto a quella centrale. In questo modo l'acqua si distribuirà più uniformemente lungo il canale di scarico senza creare ingorghi. Evitate di utilizzare dei canali in plastica perché possono deteriorarsi molto più facilmente e il rischio di rottura è molto più probabile. Anche le staffe dovranno essere di un materiale piuttosto resistente per resistere a qualsiasi condizione meteorologica. A questo punto il lavoro è concluso. Fate molta attenzione a prendere correttamente le misure per il montaggio. Bastano pochi centimetri di errore per guastare il lavoro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Calcolare attentamente le misure del tetto prima di acquistare tutto il materiale necessario al montaggio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come rinnovare una grondaia di zinco

Una grondaia di zinco pur essendo molto resistente alle intemperie, si può bucare specie se sottile, e quindi non è più perfettamente funzionale. La causa deriva principalmente dalla ruggine, per cui è opportuno periodicamente rinnovare la struttura,...
Bricolage

Come riparare una grondaia in lamiera

Le grondaie, sono elementi fondamentali delle abitazioni, che permettono all'acqua piovana raccolta, di non infiltrarsi nelle pareti, erodendo e macchiando anche il pavimento; ecco perché è essenziale che siano sempre in buono stato ed è necessaria...
Bricolage

Come installare un tienitenda

Se si desidera rendere più bella e accogliente la proprio abitazione mettendo le tende alle finestre, la prima cosa da fare è installare al muro un tienitenda. Si tratta di una parte fondamentale quando si desidera applicare una tenda in una finestra....
Bricolage

Come installare le griglie anti allagamento

Purtroppo, durante le stagioni più fredde e piovose, alcune tipologie di abitazioni rischiano, più di altre, di subire un allagamento, in una zona aperta, come un balcone o un terrazzo, oppure all'interno della casa, per via di un sistema scomodo di...
Bricolage

Consigli per installare un pluviale in rame

I pluviali in rame sono molto economici e rappresentano un ottimo modo per garantire la sicurezza della vostra casa ogni volta che piove, diventando di conseguenza una parte integrante del sistema di raccolta delle acque. Essi infatti impediscono all'acqua...
Bricolage

Come installare il bastone per tende

Se hai acquistato delle tende a muro, sicuramente non vedi l'ora di sistemarle e provare a vedere che effetto faranno all'interno della stanza. Per poterle provare, è necessario montare un apposito supporto, ossia il bastone per le tende. Esso può essere...
Bricolage

Come installare un tubo in pvc per fognatura

Scegliere un buon tubo in PVC significa scegliere una resina con potenzialità altissime di rigidità. Installare un tubo composto di questo materiale significa sostanzialmente assicurarsi la buona riuscita di un lavoro, poiché, la polimerizzazione spontanea...
Bricolage

Come installare un sifone a bottiglia

Quando c'è da eseguire qualche piccolo grande lavoretto domestico, non sempre è necessario ricorrere ad un esperto. La semplice chiamata ad un fabbro, un idraulico o un elettricista, può arrivare a costare anche 30 o 40 euro, senza contare il costo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.