Come installare un impianto di irrigazione

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Per avere un magnifico giardino pieno di fiori stupendi, o un orto che ci dia verdure fresche e sane, è necessario annaffiare continuamente il campo seminato, altrimenti non avremo niente di tutto questo. Magari a causa del lavoro non c'è il tempo necessario per annaffiare l'orto o il giardino: non disperate perché a tutto c'è un rimedio, un impianto di irrigazione è la soluzione ai nostri problemi. Un impianto di irrigazione ha il compito di annaffiare tutte le piante del giardino o dell'orto facendo risparmiare cosi molto tempo. In questa guida vi spiegherò come installare un impianto di irrigazione.

25

Innanzitutto andiamo a procurarci i materiali occorrenti e una volta fatto questo misuriamo il nostro giardino e disegniamo una piccola cartina in scala, cerchiamo di essere più precisi possibile nel disegno, altrimenti poi sbaglieremo anche il posizionamento dell'impianto. Stabiliamo con precisione dove mettere gli irrigatori e decidiamo con esattezza quanti ce ne serviranno e quanti metri di tubo dovremo acquistare. L’impianto più semplice prevede solo un rubinetto, all'inizio del circuito, al quale attaccheremo il tubo facendolo poi passare interrato per tutto il giardino e quando vorremo irrigare sarà sufficiente aprire il rubinetto.

35

Il materiale per il nostro impianto può essere acquistato in un qualsiasi negozio di articoli per giardinaggio o in un negozio di fai da te. Il tubo idoneo è quello di polietilene, un tubo nero che solitamente ha una linea blu. Il tubo può essere tagliato e collegato tramite i raccordi in plastica ma dato che in commercio ne esistono molti, dovremo prendere quello adatto al tubo acquistato. Decidiamo noi quanti ce ne serviranno, anche per questo la piantina iniziale è fondamentale. In seguito acquistiamo degli irrigatori, i più indicati sono quelli a pioggia perché annaffiano un'ampia area e si adattano ad ogni tipo di terreno. All'inizio del nostro impianto installeremo una centralina di irrigazione.

Continua la lettura
45

Ora andremo a fare degli scavi dove poi inseriremo i tubi, non molto profondi, sono sufficienti 20 centimetri di profondità. Possiamo utilizzare un piccone e un badile. Teniamo la terra che leviamo a portata di mano, perché poi dovremo ricoprire il tutto. Inseriamo il tubo negli scavi, facendo attenzione alle misure. Una volta scelta la posizione in cui mettere l'irrigatore sarà sufficiente forare il tubo ed inserirlo direttamente lì, oppure utilizziamo i raccordi. Per far sì che gli irrigatori annaffino tutto, dovranno spuntare dal terreno per almeno 10 centimetri.

55

Prima di ricoprire gli scavi con la terra, è necessario controllare che non ci siano perdite di alcun tipo quindi faremo delle prove per vedere se l'impianto funzioni correttamente. Una volta controllato il tutto, se, non ci sono problemi, potremo ricoprire con la terra gli scavi e il nostro impianto è pronto per l'utilizzo altrimenti sostituiremo le parti necessarie per far si che tutto funzioni perfettamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come installare un impianto satellitare

Dopo una giornata di impegni e lavoro, non c'è niente di meglio di una serata tranquilla guardando i propri programmi preferiti. Non tutti i canali però sono visibili in chiaro, motivo per cui moltissime persone si sono dotate di un impianto satellitare...
Casa

Come installare un impianto elettrico

Molti progetti di ristrutturazione, richiedono nuovi cablaggi o sostituzioni per connessioni vecchie oppure usurate. Per lavori estesi, è ovviamente meglio assumere un elettricista, ma alcuni progetti potrebbero rientrare nel livello di abilità del...
Casa

Come fare un sistema di irrigazione

Gli spruzzatori, che spruzzano l'acqua nell'aria dove facilmente evapora o si perde al vento, sono inerentemente inefficienti; spargono acqua su grandi aree, indipendentemente dal fatto che ci siano radici in tutta la zona per assorbirla. Al contrario,...
Casa

Come fare un sistema di irrigazione fai da te

Quanti di noi vorrebbero dare più spazio al proprio pollice verde, ma non lo fanno perché temono che il tempo a loro disposizione è troppo poco? La risposta è molti: è credenza diffusa, infatti, che avere delle piante significhi essere legati ad...
Casa

Come aggiungere un nuovo termosifone a un impianto

Aggiungere un termosifone nuovo ad un impianto è un'operazione abbastanza semplice. Quando scegliamo di installare un certo numero di termosifoni, lo facciamo considerando alcuni fattori fondamentali, come ad esempio il salto termico e la temperatura...
Casa

Come scegliere l'impianto di riscaldamento a pavimento

Se state ristrutturando o costruendo casa e vi trovate e avete scelto di installare un impianto di riscaldamento a pavimento, saprete che ne esistono di diverse tipologie. Trattandosi di un investimento a lungo termine occorrerà valutare bene tutte le...
Casa

Come individuare un guasto nell’impianto elettrico casalingo

Nella guida che seguirà ci occuperemo di un impianto elettrico casalingo. Nello specifico, infatti, andremo a scoprire come riuscire ad individuare un guasto nell'impianto elettrico casalingo. Lo faremo in modo graduale, passo dopo passo, per facilitare...
Casa

Come realizzare un impianto di scarico

Bisogna considerare come prima cosa la possibilità di due soluzioni per realizzare un impianto di scarico: la prima è quella di installare un tubo unico dove acque nere e bianche confluiscono nello stesso medesimo condotto per poi giungere nel pozzetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.