Come installare un piano di appoggio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se per la nostra casa intendiamo avvalerci di un piano di appoggio che sia elegante, funzionale e duraturo, possiamo sceglierlo tra svariati materiali; infatti, è possibile trovarlo o realizzarlo in legno, marmo, piastrellato, vetro e plastica. Per il fissaggio è necessario tuttavia adottare alcune tecniche, tali da renderlo stabile e sicuro. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come installare un piano di appoggio.

25

Occorrente

  • Mobile
  • Silicone
  • Pesi o morsetti
  • Pistola per silicone
  • Colle per superfici
  • Piano d'appoggio
35

Scegliere un piano antigraffio

Il piano d'appoggio, dovrà essere scelto secondo le vostre necessità e la destinazione dello stesso. Ovviamente se dovesse essere sfruttato in cucina, sarebbe consigliabile sceglierne uno che abbia ricevuto dei trattamenti antigraffio e antimacchia, in modo che possa durare a lungo nel tempo. Se non riuscite a trovare un piano d'appoggio già pronto, allora recatevi da un esperto falegname, portando con voi tutte le misurazioni precise per appoggiare lo stesso sul mobile in vostro possesso.

45

Appoggiare il piano ad incastro

I mobili su cui devono essere posati i piani d'appoggio, solitamente, posseggono delle apposite scanalature che consentono di poterli unire a pressione. In questo modo il piano può essere semplicemente appoggiato e premuto sullo stesso, creando in pochissimi secondi una superficie solida e resistente. Studiate quindi accuratamente il mobile in vostro possesso, e anche lo stesso piano d'appoggio, verificando la corrispondenza delle scanalature prima di provvedere all'incastro. Tuttavia la maggior parte dei mobili posseggono una scanalatura a femmina, ossia con una piccola rientranza, mentre i piani d'appoggio ne hanno una uguale e contraria quindi a maschio. Una volta che vi sarete assicurati della corretta corrispondenza dovrete applicare del silicone sul mobile. In tal modo otterrete maggiore stabilità, e nel contempo la certezza che lo stesso non si stacchi qualora venga messo sotto pressione.

Continua la lettura
55

Bloccare il piano con dei morsetti

Ovviamente se la superficie su cui state per attaccare il piano d'appoggio fosse di un materiale particolare, allora dovrete recarvi in un negozio di fai da te e acquistare un'apposita colla. A questo punto potrete procedere con l'incollatura del piano, dopodichè battete sulla superficie con i pugni in modo da consentire alla colla di attecchire. In alternativa potete usare anche un martello con la testa in gomma, per assicurarvi che aderisca perfettamente. Ora dovrete mettere dei pesi sulla superficie oppure bloccarla con dei morsetti, ed attendere i tempi di asciugatura della colla che in genere si aggirano tra le 12 e le 24 ore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un divano con piano d'appoggio

Oggigiorno i lavori artigianali e fai da te, soprattutto in campo domestico, sono diminuiti, poiché si preferisce affidare tali attività a imprese di settore o compagnie che, grazie al processo di globalizzazione, hanno introdotto nel nostro mercato...
Casa

Come installare il piano cottura

Il mondo del fai da te può spaventare i non avvezzi, ma provare ad arrangiarsi nei lavori manuali può regalare a tutti grandi sorprese e soddisfazioni, oltre a garantire un notevole risparmio in manodopera. Anche un'impresa come installare il piano...
Casa

Come installare un piano da cucina

Un piano di lavoro è la parte essenziale di ogni cucina e garantisce funzionalità, praticità e stile alla stanza. L’installazione di un piano è molto delicata poiché, se non montato e adattato con precisione alla parete, può creare degli spazi...
Casa

Come costruire un piano bar in pallet

L'arte del riciclo creativo è sempre più di moda; infatti, con tantissimi materiali di scarto come ad esempio il legno e nello specifico quello con cui vengono realizzati i pallet, ovvero delle griglie per la movimentazione di merci e suppellettili...
Casa

Come creare il piano di un lavello su un mobile

Se sei un appassionato di bricolage, creare il piano di un lavello su un mobile sarà davvero un'esperienza gratificante e molto divertente. Non occorre che tu sia un esperto del fai da te perché, seguendo attentamente questa breve guida, riuscirai ad...
Casa

Come scegliere un piano cottura

Scegliere il piano cottura perfetto richiede cura e attenzione, e non sempre è semplice. All'interno di una cucina il piano cottura è fondamentale e soprattutto è uno degli elettrodomestici più usati. Ovviamente ognuno ha i propri gusti ma dobbiamo...
Casa

Come sostituire un piano cottura

Sostituire il piano cottura è un'operazione molto semplice, degna di un qualsiasi cultore del “fai da te”: il piano cottura, per intenderci la zona della cucina deputata alla cottura dei cibi, con il tempo si rovina e si usura; detergenti troppo...
Casa

Come realizzare un piano cottura per il forno

Un forno, soprattutto quello a legna, deve essere provvisto di un piano cottura molto ampio sopra al quale si cucinano le varie pietanze. Questa zona è senza dubbio la più importante e deve avere le caratteristiche giuste per funzionare in modo corretto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.