Come installare un piatto doccia in resina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il nostro ambiente domestico richiede cure, attenzioni e necessita di una costante manutenzione. Scegliere il modo corretto di disposizione dei servizi e del complesso delle aree funzionali alle specifiche attività, di riposo, ristoro, ricreative, ecc, non è una scelta facile, poiché tutto deve essere integrato da una solide sinergia tra i vari ambienti; questo elemento dipende molto dalle nostre abitudini e dalla nostra personalità. Uno dei servizi che completa il quadro degli elementi essenziali è costituito dai servizi igienici. All'interno di quest'ultima categoria inquadriamo anche la doccia, servizio ben conosciuto da tutti noi e che qui è inutile approfondire. In questa occasione, per tanti di coloro che si trovano in procinto di arredare e sistemare gli ambienti della propria casa, occorre piuttosto spiegare come installare un piatto doccia in resina.

25

Occorrente

  • Livella
  • Metro
  • Pinza
  • Pistola per silicone
  • Malta elastica per servizi igienici
  • Cemento
35

Predisposizione del piano di lavoro

Pr prima cosa è necessario stabilire la grandezza del piatto doccia e quindi l'allocazione di quest'ultimo rispetto agli altri servizi igienici. Ovviamente non potremmo stabilire sul momento la posizione del piatto doccia ma dovremmo attenerci a quella che è la disposizione dei tubi di servizio. Una volta definito il punto esatto, occorrerà prendere tutte le misure necessarie per stabilire altezza, allineamento e spazio occupato con un margine di errore di pochi millimetri, dovuti a quelle piccole imprecisioni che però non andranno a intaccare il risultato finale del nostro lavoro.

45

Installazione del piatto doccia e accorgimenti preliminari

Una volte prese le misure sarà necessario fissare il piatto doccia in resina. Il lavoro però non può essere svolto immediatamente, infatti la procedura corretta prevede che lo stesso sia inserito con precisione al di sotto delle piastrelle della parete. Questa procedura dev'essere necessariamente svolta in quest'ordine in modo da evitare che le piastrelle vadano a occupare lo spazio utile all'inserimento del piatto doccia. Fatto ciò possiamo iniziare a rivestire la parte che andrà a costituire la base di fissaggio del piatto doccia con il cemento, utile sia per riempire gli spazi sottostanti sia per rendere il piatto doccia molto resistente. Appena terminato ciò procediamo con l'allineamento, secondo le misurazioni precedenti, in modo da far coincidere lo scarico del tubo di servizio con lo scarico del piatto doccia, solo così l'acqua potrà defluire correttamente.

Continua la lettura
55

Procedura finale di installazione

L'utilizzo della livella sarà inoltre indispensabile per accertare la corretta pendenza del piatto doccia, impercettibile ma corretta al fine di far defluire l'acqua evitando ristagni. Una volta fatto ciò occorre predisporre la malta elastica anti muffa per sigillare tutti gli spazi ancora scoperti e contigui tra il bordo del piatto doccia e rispettivamente parete e pavimento. Terminate queste operazioni sarà necessario attendere almeno una notte affinché il lavoro possa considerarsi asciutto e completato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Consigli per rinnovare la resina

Tra i materiali più economici ed, al tempo stesso, resistenti e di buona qualità per costruire forniture o pavimenti nell'ambiente domestico, uno dei primi posti spetta senza dubbio alla resina. La resina rappresenta un materiale davvero perfetto per...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la resina epossidica sul metallo

La resina epossidica è una colla molto particolare che si ricava dall'utilizzo di due componenti, appunto una resina che fa da collante e di un indurente. Il rapporto può che si utilizza per la miscelazione può variare da marca a marca, ma di solito...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un pavimento in resina fai da te

Se avete deciso di ristrutturare il pavimento di casa vostra, per cambiare il look, o semplicemente per dare una rinfrescata all'ambiente, potete optare veramente per una varietà infinita di possibilità. Ad esempio potreste posare delle mattonelle,...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare uno stampo in resina

Il fai da te non è più soltanto un modo per risparmiare. Ormai è un hobby sempre più diffuso, perché permette di dare sfogo alla propria creatività. Inoltre ci fa sentire realizzati grazie alla creazione degli oggetti con le nostre mani. Per produrre...
Materiali e Attrezzi

Come usare la resina vetrificante

Oggi in commercio esistono numerosi prodotti che sono in grado di impermeabilizzare qualsiasi tipo di superficie, senza perderne il colore originale. Si tratta infatti di alcune resine vetrificanti che una volta essiccate, assumono un aspetto liscio e...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la resina bicomponente

Tra i materiali più versatili e interessanti, la resina bicomponente artificiale trova il suo posto d'onore. Si tratta di un materiale viscoso, resistente termicamente, simile nell'aspetto alla mirra, all'incenso e ad altri innumerevoli composti liposolubili...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una doccia portatile

Se avete un pizzico di creatività e vi piace escogitare progetti originali ed alternativi, ecco una proposta che fa per voi. La doccia portatile rappresenta una soluzione ottimale per chi non vuole rinunciare al comfort neppure nelle situazioni più...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare un piatto diamantato in alluminio

Il piatto diamantato in alluminio anche detto disco diamantato è una nuova alternativa ai dischi abrasivi sottili, è capace di tagliare ogni metallo e dura sicuramente molto di più di un normale disco abrasivo avendo uno spessore maggiore ed essendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.