Come Installare Un Purificatore D'Aria A Parete

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

In questa guida ci soffermeremo sulla descrizione dei vari passaggi che vi porteranno ad installare un purificatore d'aria a parete. Il purificatore è molto utile in particolare all'interno di case con umidità o semplicemente può essere utilizzato come supporto per evitare la proliferazione di batteri e prevenire allergie. Vediamo come installarlo autonomamente.

27

Occorrente

  • una matita
  • trapano
  • mazzuolo e scalpello
  • cacciavite
  • un purificatore e relativi pezzi
37

Per prima cosa, una volta scelta la zona sulla quale applicare il purificatore, dovete praticare un foro con il trapano, e successivamente bisognerà tracciare la circonferenza del vano da eseguire. Dopo, con l'ausilio di un mazzuolo e di uno scalpello intagliate l'intonaco lungo tutta la circonferenza, quindi lavorate verso l'interno per togliere lo strato di malta.

47

A questo punto, dopo che avete asportato il rivestimento, procedete alla demolizione dei mattoni. Cercate di lasciare un mattone nella parte centrale, in modo da usarlo come leva per lo scalpello. Una volta fatto ciò, sagomate il vano anche all'esterno senza prestare molta attenzione poiché le piastre ne copriranno eventuali difetti.

Continua la lettura
57

A questo punto, passate a montare le barrette sagomate sulla piastra esterna e inseritele nel vano. Le barrette dovrebbero correre all'interno dell'eventuale tubo di scarico incassato nel vano. Successivamente infilate la piastra interna sulle barrette, serrate le viti di fissaggio sino a bloccare le due piastre, quindi eliminate l'eccedenza delle barrette.

67

A questo punto, non vi resta altro da fare se non montare il gruppo motore sulla piastra interna, avvitandolo nei fori appositamente predisposti. Ovviamente dovrete prestare molta attenzione in questo passaggio ed evitare che le barrette possano interferire con il gruppo. Una volta eseguita questa fase, vi basterà infilare il cavo nel foro dell'apposito passacavo e collegarlo successivamente alla morsettiera, che potrete infine togliere, ma in maniera meramente provvisoria per collegare i fili.

77

Quando avrete eseguite attentamente anche questa ultima operazione, appoggiate la griglia esterna sulla piastra esterna e fissatela, serrando con cure le viti destinate allo scopo specifico. Infine installate la griglia interna e collegate il cavo all'interruttore a muro, o alla cassetta di derivazione, se l'interruttore è incorporato, quindi provatene il funzionamento. Chiaramente è un lavoro alquanto complicato e non può essere effettuate da coloro i quali non hanno un minimo di esperienza in lavori manuali. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire i vari pezzi di una scacchiera con il materiale acrilico

Il gioco degli scacchi è apprezzato in tutto il mondo: esso viene infatti sia giocato a casa, nei circoli appositi ed online, oltre ad essere un vero e proprio sport riconosciuto dal comitato olimpionico internazionale, ed è riservato agli intenditori...
Cucito

Come Riparare Un Centrino

Generalmente siamo soliti valorizzare alcuni mobili della nostra casa con dei centrini che possono essere sia di stoffa che eseguiti all'uncinetto. Fin dai tempi delle nostre nonne, i centrini sono state parte integrante dell'arredo di ogni casa, spesso...
Cucito

Come fare una trina rinascimentale

La trina rinascimentale consiste nell'applicazione della spighetta di cotone o di lino sull'apposito tessuto o nella decorazione con l'utilizzo di punti ad ago formanti barrette o retini. Essa ebbe molta diffusione in Italia tra il Cinquecento e il Seicento,...
Altri Hobby

5 idee da realizzare con le mollette per capelli

Sapevate che con le mollette per i capelli si possono realizzare degli oggetti originali ed allegri? Basta soltanto un po' di fantasia e delle normali mollette possono essere riciclate in modo utile. Se poi le vostre mollette sono decorate con fiori ed...
Bricolage

Come restaurare un mobile con la gomma lacca

Se possediamo un mobile antico e abbiamo il desiderio di rimetterlo a nuovo e di restaurarlo, ripristinandolo in tutte le sue caratteristiche originali, possiamo intervenire utilizzando alcune tecniche di lavorazione e, soprattutto, dei prodotti particolari...
Bricolage

Come fare dei bastoncini per giocare a Shangai

Shangai è il luogo in cui è nato il curioso gioco da cui prende il nome. Conosciuto anche con il nome di Mikado è un gioco da tavola molto popolare ed originale. Nella confezione di legno, facilmente reperibile nei negozi di giocattoli o in edicola,...
Bricolage

Come creare un tagliacarte di ottone

L'arte del fai da te rappresenta al giorno d'oggi un passatempo davvero molto divertente che appassiona tantissime persone. Esso infatti permetti di dare nuova vita a degli oggetti che altrimenti verrebbero buttati e di consente inoltre di risparmiare...
Bricolage

Come decorare l'albero di natale

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter decorare il nostro albero di Natale, affinché possa essere bello ed anche originale. Saranno trattate varie idee per creare delle originalissime decorazioni per l'albero di natale. Gli addobbi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.