Come installare un tubo di scarico dietro un muro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Capita spesso di notare sui muri delle nostre abitazioni, macchie e concentrazioni di umidità persistente. Nella maggior parte dei casi, si tratta della rottura dell'impianto idrico, di scarico, o di riscaldamento. Agire tempestivamente è fondamentale per evitare danni ulteriori alle pareti e all'ambiente circostante. Seguite gli step indicati in questa guida. Infatti, vi spieghieremo come installare, in modo corretto, un tubo di scarico dietro un muro.

28

Occorrente

  • saldatrice
  • mazzotta
  • trapano
  • ghiaia
  • tessuto impermeabile
  • fresatrice
  • metro
  • chiave a dadi
38

Riparate la perdita

Una volta individuata la perdita, e dunque il tubo difettoso, provvedete alla sua sostituzione. Se la perdita è di piccole dimensioni potrete procedere alla saldatura. Fate questo nel caso in cui il tubo metallico non si possa sostituire con manicotti o giunti di raccordo specifici. In alternativa si procederà alla saldatura del tubo a caldo o a freddo con l'ausilio di materiali particolari. Eviterete, in caso di sostituzione, che l'acqua rimanga a stretto contatto con i blocchi delle pareti, creando una distanza ideale. Utilizzate materiali plastici resistenti all’azione corrosiva dei gas maleodoranti, all'umidità, e alle influenze termiche degli scarichi caldi.

48

Collegate il tubo di scarico

Collegate il tubo di scarico, se presente. In caso contrario, individuate un punto di uscita sul vostro muro, per far scorrere l'acqua senza problemi e/o controindicazioni. Siate attenti e precisi in questo passaggio, onde evitare problemi alla struttura, irrimediabili e onerosi.
A questo punto, armatevi di una pala e scavate una galleria di 6 pollici di larghezza lungo tutto il muro. Rimuovete le polveri tramite macchinari opportuni (ne esistono diversi in commercio). Assicuratevi, infine, che il punto di partenza in cui l'acqua entra nella piastrella di scarico sia il punto più alto!

Continua la lettura
58

Ripiastrellate il tutto

Posizionate le piastrelle nella galleria appena creata, partendo dalla parte opposta rispetto al punto in cui fuoriesce l'acqua. Lasciate uno spazio di almeno 1 pollice tra le sezioni. Acquistate un rotolo di cartone catramato, utile per isolare i tubi dalla penetrazione dell'acqua.
Successivamente, tagliatene due sezioni, abbastanza grandi da coprire il divario tra le sezioni di tubo. Posizionate i pezzi sullo spazio, uno sopra l'altro. Ripetete la stessa procedura per tutta la lunghezza del muro.

68

Impearmibilizzate il tubo

Inserite una giusta quantità di ghiaia sulle sezioni, tra i 6 e 8 pollici di larghezza, e un tessuto impermeabile lungo tutta la lunghezza del tubo di scarico. Inserite un materiale impermeabile anche sopra il foro. Il vostro tubo di scarico è ora perfettamente installato. Procedete a ripristinare la muratura precedentamente rimossa. Fatto questo controllate che non vi siano eventuali perdite. Se così non sarà, avrete completato questa guida su come installare un tubo di scarico dietro un muro. In caso contrario ricominciate il lavoro dal passo 2.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procedete con cautela; ricorrete all'aiuto di esperti del mestiere se pensate sia opportuno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sostituire la piletta di scarico di un lavabo

La piletta di scarico è il pezzo del lavabo più soggetto al deterioramento. A volte capita che tale pezzo possa perdere la sua cromatura o che possa presentare delle filature sulla sua superficie, problemi che si presentano inevitabilmente con il passare...
Materiali e Attrezzi

Come aumentare la lunghezza di una serpentina di scarico

La serpentina di scarico è un tubo a spirale, generalmente in rame od in acciaio, presente negli impianti termici, come termocamini o termostufe a legna. Il suo scopo è rendere più sicuro lo scarico dei fumi dell'impianto. Normalmente è presente in...
Casa

Come riparare lo scarico del lavello che perde

I problemi all'impianto idraulico in casa possono capitare anche quando si presta molta attenzione a non crearli. Purtroppo però oggi è molto difficile poter contare sull'aiuto di una persona esperta e specializzata nel settore, per una ragione in particolare:...
Casa

Come Installare Lo Scarico E Il Sifone Di Un Bidet

Il bidet è senza dubbio il sanitario più usato per l'igiene intima. Esso può essere installato o sostituito con facilità, in quanto non richiede l'esecuzione di lavori particolarmente complessi a livello del pavimento. Molto importante, nell'installazione...
Casa

Come sostituire il tubo di scarico di una lavatrice

La lavatrice è senza dubbio un elettrodomestico indispensabile. Il suo corretto funzionamento dipende da svariati fattori, primo di tutti l'efficienza delle parti che la compongono. Una di queste è senza dubbio il tubo di scarico, quel particolare condotto...
Casa

Come sostituire il gruppo di scarico del water

Nella presente guida ci occuperemo di spiegare passo dopo passo come andare a sostituire il gruppo di scarico del water.Sarà una guida graduale, che vi accompagnerà in ogni passaggio, in modo da poter ricostruire integralmente la procedura e farvela...
Casa

Come riparare lo scarico del bagno

Se in casa notate che lo scarico del wc, comunemente detto sciacquone, presenta delle perdite, potete intervenire e risolvere il problema in modo semplice e con delle tecniche fai da te, evitando quindi di chiamare un idraulico. In riferimento a ciò,...
Casa

Come pulire lo scarico interno del lavabo

La pulizia del bagno e della cucina spesso viene fatta in maniera superficiale, rimuovendo le incrostazioni di calcare o di cibo. In realtà, nello scarico del lavandino, che sia quello della cucina o del bagno, finiscono una serie di rifiuti solidi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.