Come installare una barriera per le radici

Tramite: O2O 13/11/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Alcuni alberi come il pino silvestre, l'eucalipto e il bambù sviluppano radici superficiali estremamente invasive, capaci di danneggiare la pavimentazione esterna e di soffocare altre piante a loro vicine, impedendone la crescita corretta.
Al momento della messa a dimora di piante simili, è bene prendere provvedimenti per limitarne lo sviluppo radicale; se ciò non fosse stato attuato al momento opportuno, è sempre possibile installare successivamente una barriera radicale.

27

Occorrente

  • Vanga e pala
  • Cesoie, forbici potatrici
  • Telo barriera per radici
  • Terriccio fresco universale
37

Per installare la barriera plastica è necessario scavare il terreno o il suolo intorno all'albero per una profondità pari ai due terzi del raggio della volta della pianta.
Si otterrà una trincea abbastanza profonda.
Recidere nettamente ogni radice in eccesso e verniciarla con del sigillante da orticoltura per evitare malattie infettive o marciume.

47

Lasciando uno spazio sufficiente a una minima crescita delle radici, posizionare il telo all'interno della fossa scavata, facendolo aderire bene al terreno circostante il complesso radicale e mantenendolo in posizione verticale rispetto al piano. Eventuali aggiunte devono essere fissate con un prodotto incollante specifico per questo supporto.
Dopo la messa in posa, provvedere a lasciar emergere alcuni centimetri di drappo dalla superficie esterna, così che sia bene visibile a lavoro ultimato.

Continua la lettura
57

Riempire la trincea con del terreno fresco e friabile. Le radici delle piante fuori da questa barriera cresceranno rigogliosamente in questo terreno dissodato. Per compensare la perdita subita, sfrondare l'albero in maniera che abbia lo stesso diametro della buca. Per ridurre al minimo la compattazione che avviene sotto l'apparato radicale, stendere un largo manto di mattoni, selciato o simili, e pacciamare la base esterna. Provvedere a innaffiare abbondantemente la pianta per diversi giorni consecutivi.

67

In alternativa per installare una barriera per le radici, scavare la trincea almeno tre volte il diametro del tronco degli alberi e degli arbusti e lasciare almeno 15 cm di spazio tra la barriera e le piante con steli di 5 cm di diametro. Misurare la lunghezza della barriera e dividere per la larghezza dei pannelli, per determinare quanti pannelli sono necessari. La maggior parte dei pannelli standard sono larghi 65 cm. Scavare una trincea stretta dove bisogna installare la barriera principale. Far scorrere il primo pannello nella trincea, facendo attenzione che la parte superiore si estenda almeno 2,5 cm dal suolo; questo è essenziale per garantire che le radici non crescano oltre la barriera. Per incastrare i pannelli, far scorrere la linguetta del secondo pannello nella scanalatura del primo pannello. Per i pannelli piatti, sovrapporre i bordi di almeno 5 cm.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per aumentare l'estensione del telo, adoperare apposito nastro incollante
  • Lasciar fuoriuscire il telo di alcuni centimetri rispetto alla superficie esterna del piano
  • Non danneggiare il telo durante la messa in posa

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare le radici di un albero tagliato

Se avete un giardino, oppure avete acquistato un terreno e dentro ci sono degli alberi dovete stare bene attenti a ciò che fate. Prima di tutto informatevi su che tipo di piante sono, se sono giovani, oppure centenari, perché in questo caso non potrete...
Giardinaggio

Come praticare la resezione delle radici di una pianta

A volte, anche se per nostra natura non possediamo il cosiddetto "pollice verde", capita che ci vengano regalate delle piante, o da appartamento oppure da esterni. E quando arriva in dono un elemento della natura così bello e rigoglioso, è lo stesso...
Giardinaggio

Come installare la tela schermante per pacciamatura

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter installare, la tela schermante per la pacciamatura. Cercheremo di realizzare il tutto mediante il metodo del fai da te e del giardinaggio, in modo da poter mettere in pratica...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle viole

Le viole sono uno dei fiori utilizzati soprattutto per abbellire le finestre, ma forniscono delle belledecorazioni anche per tavoli e mensole. La particolarità di questa pianta sta nel fatto che una singola foglia può produrre più fiori; ma per mantenere...
Giardinaggio

Come rinvasare un bonsai

Il giardinaggio è una una passione e come tale va coltivata. Non tutti possono permettersi di avere una casa con il giardino, anche se sarebbe bellissimo ritagliarsi uno spazio proprio, dove potersi rilassare e dimenticare le preoccupazioni e le delusioni...
Giardinaggio

Come coltivare l'elicriso

L'elicriso, chiamato anche semprevivo d'Italia, fa parte della famiglia delle Composite, al genere Helichrysum. È una pianta perenne caratterizzata da un comportamento compatto, può essere alta fino a 51 cm con fusti legnosi, eretti e pelosi; le radici...
Giardinaggio

Come rinvasare la plumeria

La plumeria è una pianta fragrante, bella e resistente, ragion per cui può crescere tranquillamente in giardino all'aperto o anche al chiuso in un contenitore. Ma in quest'ultimo caso, come ben sappiamo, quando le piante crescono dopo un certo periodo...
Giardinaggio

Come impedire la crescita dell'edera selvatica

Se in prossimità dei muri di cinta del tuo giardino cresce a dismisura dell'edera selvatica, c'è il rischio che sia tra le coltivazioni floreali soffocandone le radici e nel contempo togliendone la luce. In tal caso puoi intervenire in modo adeguato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.