Come installare una cappa aspirante

Tramite: O2O 03/07/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi cucina sa bene che gli odori che si sprigionano possono essere deliziosi quanto fastidiosi e per quanto cerchiamo di aprire le finestre non è possibile nasconderli del tutto. È fastidioso infatti sentire l'odore di cucinato per tutta casa, che si impregna in ogni dove. Una buona soluzione, che ci aiuta ad "alleggerire" l'aria della nostra cucina è installare una cappa aspirante. Ormai, nelle cucine moderne specialmente, ci sono tante soluzioni. La cappa non è più un elemento scontato ma segue lo stile della cucina tanto da risultare a volte quasi invisibile. Inoltre secondo quanto prescritto dalla normativa edilizia, è prevista l'installazione di una cappa aspirante in ogni cucina o angolo cottura, per estirpare gli odori e i fumi prodotti dalla cucina. In questa guida vi spiegheremo come poter installare una cappa aspirante da soli, senza dover ricorrere ad un tecnico specializzato. Risparmierete così qualche soldo.

26

Occorrente

  • Filtri assorbi grasso
  • Griglia esterna
  • Martello
  • Scalpello
  • Trapano e punta
36

Misurare il tubo di aspirazione della cappa

Una cappa aspirante ha il compito di filtrare l'aria ed i vapori provenienti da pentole e padelle tramite un apposito filtro che trattiene i grassi e fa fuoriuscire l'aria all'esterno della vostra abitazione attraverso un tubo di scarico. Per cui, come azione preliminare all'installazione della nostra cappa, dovete predisporre il buco di scarico, che va posizionato nella parete esterna. Dovrete quindi fare in modo che il tubo di aspirazione passi perfettamente attraverso il buco nel muro predisposto, in caso contrario, operando la massima attenzione dovrete allargarlo fino a farlo passare perfettamente.

46

Realizzare il buco per il tubo di scarico della cappa

Vediamo, adesso, come fare il buco di scarico senza combinare un disastro. Consiglio di usare una matita per tracciare il perimetro del vostro buco in maniera tale da sapere con precisione dove intervenire. Fate attenzione a prendere bene le misure in modo da avere un foro della misura giusta. Fatto questo, utilizzate un trapano, con punta non troppo grande per fare tutta una serie di buchi sul perimetro che avete disegnato e poi, con l'aiuto di un martello e di uno scalpello, picchiettate sui buchi per aprire definitivamente e con ancora maggiore precisione il vostro foro. Solo a questo punto potete posizionare il tubo di scarico, che vi consiglio di fissare un po' per evitare che possa spostarsi.

Continua la lettura
56

Montare la cappa


Avete quasi completato la parte più sporca del lavoro. Non vi resta che applicare sulla parete esterna, al termine del condotto di uscita dell'aria che verrà aspirata dalla vostra cappa, una griglia, facendo particolare attenzione alla sua installazione. Le ali della griglia vanno, infatti, direzionate per far andare l'aria verso l'esterno e non viceversa. Sbagliare questo passaggio invaliderebbe la funzione stessa della vostra cappa.

Fatto questo, non vi resta che collocare la cappa seguendo le indicazioni fornite nelle istruzioni e collegarla alla presa di corrente, che servirà ad alimentarla.
Assicuratevi che tra la cappa e il piano cottura ci sia una distanza di almeno 60 cm, ma soprattutto acquistate una cappa che abbia un buon coefficiente di aspirazione (cfm cubit feet per minute) in modo che possa aspirare l'aria e i vapori della cucina efficacemente.

L'operazione è piuttosto semplice, anche se richiede l'intervento di due persone per posizionare la cappa alla giusta altezza. Smontate quindi il filtro e i pannelli inferiori per poter accedere agevolmente all'interno dove sono posizionati gli alloggi delle viti. Posizionate la cappa e prima di avvitare saldamente al muro o all'armadietto predisposto, connettete il tubo di scarico ad essa assicurandovi che non scivoli via. Infine rimontate il filtro e il pannello inferiore e connettete la cappa alla corrente.

Provate subito ad accenderla e a controllare il tiraggio alle varie velocità (di norma ce ne sono 3) dopo aver inserito il filtro assorbigrassi (a volte potreste non trovarlo in dotazione ma reperirlo è davvero facilissimo). Il gioco è fatto. Adesso potete cucinare senza il terrore che il vapore ed i fumi vaghino per tutta la cucina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire il filtro di una cappa aspirante

Nella cucina moderna, è frequente cucinare delle pietanze variegate, che necessitano di processi di preparazione e soprattutto cottura che possono essere anche molto variabili da pietanza a pietanza. Se poi si utilizzano aromi e/o si frigge, si sviluppano...
Casa

Come installare una cappa per cucina

Con il passare del tempo, con anni di utilizzo alle spalle, anche la cappa della nostra cucina può rompersi del tutto smettendo di funzionare, o perché intasata per via di tutti gli accumuli di grasso depositatisi dai fumi di cottura dei cibi. A questo...
Casa

Come sostituire il tubo della cappa in cucina

Come accade per tutti gli elettrodomestici, anche la cappa necessita di cure e operazioni di manutenzione volte a mantenerla sempre funzionante e duratura nel tempo. Tuttavia, l'usura e il tempo possono provocare il deterioramento di alcune componenti,...
Casa

Come montare una cappa per cucina

Le cappe da cucina aspirano odori e fumi prodotti durante la cottura dei cibi, utilizzando ad una ventola interna ed un filtro (generalmente a carboni attivi). Solitamente le cappe per cucina vengono vendute con l'acquisto del piano cottura, ma possono...
Casa

Come sostituire l'aspiratore di una cappa

Alle volte, può accadere che la cappa della vostra cucina, possa intasarsi e quindi non aspirare più i fumi della cottura in maniera adeguata. Sono in tanti coloro i quali desiderano rivolgersi al classico metodo del fai-da-te, per poter riparare qualsiasi...
Casa

Come pulire i filtri della cappa da cucina

Ogni volta che si cucina si tendono a sviluppare dei odori e fumi vari che si espandono per tutto l'ambiente della casa. Questo fenomeno succede sopratutto quando si frigge. Per fortuna che esiste la cappa. La cappa viene usata per evitare dispersione...
Casa

Come pulire la griglia della cappa della cucina

Quando cucinate insieme ai buoni odori si sviluppano anche quelli cattivi che si espandono per tutto l'ambiente, questo succede sopratutto mentre friggete qualcosa. Ed è qui che interviene la cappa, che serve per evitare la dispersione di cattivi odori...
Casa

Come sostituire la cappa fumaria del camino

Avere un caminetto in casa è sempre piuttosto appagante. Questo perché oltre a riscaldare contribuisce a rendere l'atmosfera particolare, coccolandoci nelle fredde serate invernali, magari sorseggiando un buon vino in compagnia. Il bel quadretto delineato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.