Come installare una cerniera a molla

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Generalmente le cerniere hanno lo scopo di avvicinare due oggetti in modo che riescano a fare un unico e limitato movimento. Installare o cambiare questo tipo di attrezzatura è estremamente semplice. In questa guida vi spiegheremo come installare una cerniera a molla. Il procedimento può essere attuato sia su pensili che su porte più pesanti. Questo modello tende a non lasciare aperta la porta. Ciò significa che ogni volta che l’anta verrà aperta, al rilascio tornerà al suo posto, senza essere necessariamente spinta. Vediamo insieme, passo dopo passo, come procedere nel dettaglio.

26

Rimozione della vecchia cerniera a molla

Per poter installare una nuova cerniera a molla dovete innanzitutto procedere con la rimozione della vecchia. Iniziate proteggendo con delle pezze la parte di pavimento su cui andrete a lavorare.
Con la punta di un cacciavite fate leva sui vari perni delle vecchie cerniere della porta, in modo che si sfilino dal binario in modo agevole. Alzate la porta prestando molta attenzione e poggiatela per terra, rivolgendo verso di voi le cerniere. Svitatele con l'ausilio di un cacciavite a stella. Procedete nello stesso modo anche per quanto riguarda lo stipite. Qualora fosse necessario, scartavetrate la parte interessata, in modo da pareggiare perfettamente il legno.

36

Fissaggio della cerniera a molla

È bene sapere che la parte più lunga della cerniera a molla va installata sulla porta. Con le viti che troverete all’interno della confezione attaccate le cerniere. Ne avete a disposizione quattro per ogni collegamento. Con molta cautela e facendovi aiutare da qualcuno, rimettete la porta in posizione verticale. Attaccate l’altra metà della cerniera sullo stipite, senza forzarla troppo. Reggete l'anta, prestando attenzione ai vari movimenti e assestamenti che avverranno durante il bloccaggio delle viti. Non stringetele del tutto.

Continua la lettura
46

Regolazione del collegamento della cerniera a molla

Ora non vi resta che procedere con l’installazione e la regolazione vera e propria del collegamento. Tenendo la porta aperta, ruotate le viti fino a che il movimento della stessa non risulti fluido. Regolate la tensione della molla stessa. Chiudete la porta e inserite, nello spazio tra lo stipite e le cerniere, la barra di regolazione. Appena trovate il punto giusto, stringete la ghiera fissando il blocco. Se il livello di tensione ancora non vi aggrada ripetete questo passaggio fino a che la resistenza sarà adeguata al movimento. A questo punto il lavoro è terminato, avrete installato un meccanismo che chiuderà automaticamente la porta.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come installare un ventilatore su un soffitto inclinato

Sicuramente se siete abili con il fai da te spesso effettuerete dei piccoli lavoretti in casa: questo permette di eseguire il lavoro esattamente nel modo in cui volete e risparmiare il denaro che implica la chiamata ad un tecnico o ad un esperto del settore....
Materiali e Attrezzi

Come installare una presa elettrica esterna

Quando si lavora fuori casa con gli strumenti elettrici, niente è più conveniente che avere accesso all'energia elettrica con una presa esterna senza dover utilizzare cavi di prolunga che attraversano la casa. Installare una presa elettrica esterna...
Materiali e Attrezzi

Come installare una grondaia senza giunture

Installare personalmente le grondaie presso la nostra abitazione è possibile, a patto però che vengano rispettate determinate regole. Se da un lato questo procedimento ci porta a risparmiare notevolmente dal punto di vista economico, dall'altro dobbiamo...
Materiali e Attrezzi

Come installare le tegole di cemento

L'istallazione delle tegole può essere un processo laborioso e difficile. I materiali più usati comunemente sono cemento oppure argilla. Sia che si tratti di una sostituzione delle tegole danneggiate, oppure che vengano installate nuove tegole, è sempre...
Materiali e Attrezzi

Come installare un inverter fotovoltaico

Un inverter fotovoltaico, può essere utilizzato sia privatamente che pubblicamente. L'Installazione consiste nel fissaggio alla parete e nel collegamento alla rete elettrica dell'impianto.Per operare l'inverter, deve avere una griglia disponibile collegata...
Materiali e Attrezzi

Come installare un tubo corrugato

Occuparsi di una casa non è mai una questione semplice e vi sono tantissime cose di cui dovrete tenere conto. Non si tratta solo di scegliere l'appartamento migliore, ma anche di abbellirlo, curarlo e migliorarlo il più possibile. La casa è il nido...
Materiali e Attrezzi

Come installare i blocchi di vetrocemento premontati

I blocchi di vetrocemento possono rivelarsi la soluzione più pratica, esteticamente gradevole, creativa e comoda per un lavoro di ricostruzione in casa oppure in un ambiente esterno, come un terrazzo o un giardino. I blocchi di vetrocemento, infatti,...
Materiali e Attrezzi

Come installare un amplificatore wi-fi

All'interno della guida che segue vi sarà spiegato passo dopo passo come installare un amplificatore wi-fi. Se siete in possesso di un computer, su cui sono collegati diversi elementi, sia audio che video, potrete ottenere il massimo dal punto di vista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.