Come Installare Una Lampada Da Tavolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Questa guida è rivolta a tutti coloro che possiedono una lampada da tavolo e che vorrebbero utilizzare, ma ne sono impossibilitati poiché non funziona a causa del filo di alimentazione o del circuito interno, ormai danneggiato. In commercio, esistono differenti tipologie di filo che hanno lo stesso aspetto dei vecchi cavi, con un rivestimento in cotone intrecciato. Nei passi a seguire, illustrerò come installare una lampada da tavolo. Il procedimento in questione non sarà affatto complicato.

27

Occorrente

  • Filo di ferro
  • Cavo tripolare di lunghezza adeguata
  • Spina
37

Per prima cosa, sarà necessario eliminare tutti gli spezzoni di filo, incluso il collegamento ai morsetti del portalampada ed i collegamenti all'interruttore. Dopo aver fatto ciò, si dovrà sostituire il filo danneggiato con il nuovo cavo, facendo attenzione a collegare con precisione i fili di linea ed il cavo di terra. Generalmente, il collegamento del cavo di alimentazione di una lampada da tavolo, avviene tramite un cavo di tipo tripolare. Quest'ultimo, ha al suo interno tre cavetti dal colore differente: due a tinta unita ed uno bicolore, ad esempio giallo-verde. Il contatto centrale della spina, che non è altro che il contatto di terra, dovrà essere collegato con il cavetto bicolore (in questo caso, quello giallo-verde).

47

Questo cavetto, dovrà stare a diretto contatto con le parti metalliche della lampada: per tale ragione, dovrà essere fissato alle viti di terra della lampada stessa. Successivamente, si dovrà collegare il cavo ai morsetti del portalampada. I fili da collegare saranno due: la fase ed il neutro, i quali potranno essere inseriti in uno qualunque dei due fori. Terminato ciò, si dovrà chiudere la vite o il bullone e rimontare il portalampada, dopodiché bisognerà tagliare uno dei due fili del circuito nel punto in cui si trova l'interruttore, in maniera tale da creare un circuito aperto alla base.

Continua la lettura
57

Adesso, sarà necessario fissare il filo tagliato ad uno dei due capi dell'interruttore e fare lo stesso con l'altro, ricordandosi di stringere bene le viti di chiusura. A questo punto, mancherà soltanto il montaggio del filo di terra che, nelle lampade antiche, rappresenta un componente essenziale, poiché sono realizzate in metallo. Il filo di terra dovrà essere collegato ad un bullone che si trova nella base della lampada. Questo bullone, a sua volta, dovrà essere collegato al corpo metallico per consentire le eventuali dispersioni di energia. L'ultima cosa da fare, sarà quella di avvitare la lampadina e provare se il tutto funziona correttamente.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come ricavare una lampada da tavolo da una cassetta di vino

Grazie alla pratica sempre più diffusa del recupero dei prodotti di scarto è possibile oggi realizzare progetti impensabili, abbattendo i costi normalmente necessari e promuovendo un maggior impegno verso la salvaguardia dell’ambiente. Le confezioni...
Bricolage

come installare una lampada e una presa su una parete esterna

Per installare correttamente una lampada ed una presa su una parete esterna dovrete, innanzitutto, fornire la prima con una protezione di un buon telaio metallico, per evitare che essa si danneggi in caso di condizioni meteorologiche avverse. Per quanto...
Bricolage

Come costruire una lampada da tavolo

Ricercare oggetti per arredare correttamente la nostra abitazione, non è mai una imprese semplice. Infatti, generalmente, dovremo girare fra i vari negozi che vendono oggetti per la casa, perdendo moltissimo tempo e, alla fine, potremmo anche non riuscire...
Bricolage

Come realizzare una lampada a partire da una bottiglietta di vetro

Se avete intenzione di realizzare una meravigliosa lampada utilizzando le vostre mani, allora questa guida è ciò che fa al caso vostro. Nei successivi passaggi, infatti, vi illustrerò come realizzare una lampada a partire da una bottiglietta di vetro....
Bricolage

Come trasformare un tagliere in una lampada

Per rendere creativa e unica la vostra casa, non è necessario ristrutturarla completamente o addirittura cambiarla; talvolta è sufficiente apportare alcune modifiche e decorarla con dei metodi fai-da-te davvero incredibili. Con l'ausilio di un semplice...
Bricolage

Come realizzare una lampada con carta crespa e una griglia metallica

Creare una lampada fai-da-te può essere molto più semplice di quanto possa sembrare. Si può creare con tanti materiali e stili diversi, per ogni gusto e fantasia, ricordando che anche i materiali di riciclaggio possono essere perfetti per questo tipo...
Bricolage

Come creare una lampada riciclando un imbuto

Se siamo amanti del riciclo, tra i tanti oggetti che abbiamo in casa, possiamo creare dei simpatici ed eleganti complementi d'arredo. Infatti, utilizziamo un imbuto di plastica o di metallo (il rame è l'ideale), per realizzare una lampada da appoggio...
Bricolage

Costruire una lampada con stoffa e legno

Se amate il fai da te e volete creare qualcosa di veramente unico e speciale con le vostre mani, ecco qui un articolo molto facile e, al tempo stesso molto creativo, che vi potrà permettere di creare una lampada assolutamente originale usando del legno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.