Come intagliare il marmo

Di: Anna M.
Tramite: O2O 17/06/2019
Difficoltà: media
17
Introduzione

Il marmo è una roccia metamorfica fatta prevalentemente di carbonato di calcio (CaCO3). Il vocabolo marmo deriva dal greco antico mármaron, o mármaros, che significa "pietra splendente". Il marmo si forma per mezzo di un processo metamorfico da rocce sedimentarie, come il calcare o la dolomia, che porta a una completa ricristallizzazione del carbonato di calcio e dà origine a un mosaico di cristalli di calcite o di dolomite. Durante questa trasformazione, l'azione combinata della temperatura e la pressione porta alla progressiva obliterazione delle strutture e tessiture, con la relativa distruzione di qualsiasi fossile, stratificazione o altra struttura sedimentaria presenti nella roccia originaria. Il colore del marmo dipende dalla presenza di impurità minerali come argilla, limo, sabbia, ossidi di ferro e noduli di selce. Il basso indice di rifrazione della calcite dona a questo materiale una particolare luminosità, che lo ha reso molto apprezzato per la scultura: si ricordi, per esempio, che Michelangelo Buonarroti prediligeva il marmo bianco di Carrara per le sue opere. Oltre all'arte, il marmo viene impiegato nell'industria: la sua polvere, infatti, è un componente di coloranti, vernici, dentifrici, materie plastiche e carta. Se avete la passione per il fai da te e volete scoprire come intagliare un blocco di marmo facilmente, continuate la lettura.

27
Occorrente
  • Sega ad acqua per il marmo
  • Seghetto a gattuccio
  • Guanti e occhiali di protezione
  • Lame diamantate
  • Marmo
  • Nastro adesivo di carta o gessetto
  • Tubo da giardino o altra fonte d'acqua
  • Carta vetrata
  • Scopa
  • Paletta
37

Preparare l'occorrente

La prima cosa da fare sarà quella di comprare oppure noleggiare una grande sega ad acqua che abbia la lama diamantata. È possibile anche utilizzare un seghetto a gattuccio (sempre con lama diamantata), ma c'è la possibilità che possa ridurre in frantumi la pietra. Non dimenticate di indossare occhiali di sicurezza, otoprotettori e guanti. Inoltre, accertatevi di avere una fornitura d'acqua e verificate la pompa montata sulla sega. L'acqua non consente alla lama di surriscaldarsi, proteggendo sia la sega che il marmo. Prima di iniziare a intagliare, ricordatevi di definire le linee di taglio con del nastro adesivo di carta o un pennarello.

47

Intagliare il marmo

Ora che è tutto pronto per il lavoro, non dovrete far altro che appoggiare il blocco di marmo sul tavolo della sega, in maniera da sostenerne la maggior parte del peso. Questo passaggio è fondamentale, perché posizionando correttamente il marmo potete anche proteggere le dita dal taglio della lama. Avvicinate lentamente la pietra alla lama e lasciate che sia quest'ultima a fare tutto il lavoro. Evitate di spingere il marmo con veemenza verso la sega in quanto potreste spezzarla o farvi del male. Spingete la pietra tra la lama e la protezione del bordo finché non la avete allontanata totalmente dalla zona di taglio.

Continua la lettura
57

Togliere le imperfezioni

Utilizzate una piccola sega diamantata oppure una smerigliatrice con disco diamantato per togliere le imperfezioni sul bordo appena intagliato. Praticate dei movimenti delicati per non danneggiare il marmo. Impiegate della carta vetrata ad acqua per lisciare i bordi. Cominciate usando della carta da smeriglio con grana 120 per, poi, proseguire in modo graduale fino a quella con grana massima pari a 2500: procedendo per gradi, il marmo diverrà davvero molto liscio. Come ultima cosa, non dimenticate di ripulire la zona di lavoro e buttate via gli scarti. Inoltre, spazzate il pavimento per togliere le schegge affilate, strofinate la lama della sega e lasciatela raffreddare prima di ricollocarla nel mobile o di riconsegnarla al negozio dove l'avete noleggiata.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Quando usate dei macchinari elettrici in presenza di acqua, utilizzate un interruttore differenziale.
  • Leggete tutte le istruzioni e le avvertenze riportate sul manuale prima di usare la sega ad acqua. Indossate costantemente i dispositivi di protezione per ripararvi dalle schegge di marmo.
  • Procedete con cautela e tenete le mani nella posizione corretta per evitare gravi infortuni.
  • Verificate che tutte le fonti e le pompe d'acqua funzionino correttamente prima di cominciare il lavoro; l'acqua è indispensabile per eseguire tagli precisi.
  • Acquistate qualche piccolo blocco di marmo per esercitarvi prima di cimentarvi sul progetto vero e proprio; in questo modo, imparate a usare correttamente una sega ad acqua.
  • Le seghe a ponte e quelle multilama sono disponibili soltanto per i professionisti del settore; sono attrezzature molto grandi che si usano nelle cave e negli impianti di lavorazione della pietra.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire con il marmo

Il marmo è sempre stato sin dai secoli antichi un materiale pregiato, dal costo elevato. Vuoi per la disponibilità nelle cave, per la bellezza e la durabilità nel tempo è sempre stato un valido materiale per costruzioni e sculture. Ha quindi diversi...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il marmo scheggiato

Il marmo viene spesso scelto per il suo valore estetico e per i suoi colori tenui; inoltre, le venature uniche di questa pietra naturale possono aggiungere eleganza e stile a qualsiasi ambiente od oggetto della casa. Il marmo è comunemente utilizzato...
Materiali e Attrezzi

Come cristallizzare il marmo

Il marmo è un materiale naturale che rende particolarmente luminosa la nostra casa. Le superfici in marmo, infatti, sono lucenti e donano gran classe ad una stanza. Con il tempo e l'incuria, però, tale splendore potrebbe venire meno. Non è raro che...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare una lastra di marmo

Il marmo è una roccia metamorfica che, una volta lavorata, assume un aspetto splendente. Si tratta di una pietra molto particolare utilizzata sin dall'antichità per farne delle sculture e, ancor oggi, per impreziosire le nostre abitazioni. Il marmo,...
Materiali e Attrezzi

I più pregiati marmi italiani

Se avete in mente di ristrutturare la vostra casa o solamente una stanza, magari quella da bagno, e siete indecisi sulla tipologia di materiale da utilizzare, vi invito a prendere in considerazione il marmo. Si tratta di un materiale molto resistente,...
Materiali e Attrezzi

5 modi per simulare lo stucco veneziano

Lo stucco veneziano è una particolare tecnica di decorazione che permette di abbellire ed arricchire le pareti di un ambiente. Questa tecnica pittorica proviene dal Medio Oriente ed è stata adottata prevalentemente a Venezia dove sussiste il problema...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere lo stucco veneziano dalle pareti

Lo stucco veneziano, conosciuto in alcuni casi come "spatolato", è una particolare e pregiata tecnica di pitturazione murale che ha come effetto finale quello di ricreare un muro simile ad una parete di marmo liscia e lucente. Grazie alla possibilità...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la lana d'acciaio

La lana d'acciaio è uno strumento molto utile e versatile. I campi di applicazione sono tantissimi ma viene principalmente utilizzata nel fai da te per lucidare mobili o levigare superfici. La lana d'acciaio, comunemente detta retina o anche paglietta,...