Come intervenire su una porta fuori squadra

Tramite: O2O 10/09/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se nella nostra casa notiamo che la porta in legno della camera da letto oppure quella della cucina, si aprono e si chiudono con difficoltà, facendo un vistoso attrito sul pavimento e rilasciando degli antiestetici graffi, ciò significa che è fuori squadra. A questo punto se intendiamo intervenire, lo possiamo fare, eseguendo una serie di operazioni professionali simili a quelle di un esperto falegname. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come massimizzare il risultato.

26

Occorrente

  • Cacciaviti
  • Piallatrice a mano
  • Squadro in legno o in ferro
  • Morsetti
  • Listelli in legno
  • Carta abrasiva
  • Aniline
36

La prima cosa è accertarci quali sono i punti che non aderiscono perfettamente al battente laterale e al pavimento, e per notarlo basta semplicemente constatare se nella porta quando è chiusa, passa un sensibile filo di luce non contiguo. In tal caso la parte che aderisce eccessivamente alle suddette superfici, deve essere distanziata.

46

Per intervenire, smontiamo dunque la porta sui cardini e l'appoggiamo su dei trespoli, oppure su un ripiano di un tavolo, bloccandola in entrambi i casi con dei morsetti. A questo punto, prendiamo una piallatrice del tipo manuale, e cominciamo a farla agire sulla parte che in precedenza abbiamo evidenziato con del gessetto. L'ideale è controllare man mano la squadratura, per cui in un centro per il bricolage, acquistiamo una squadra in ferro o in legno abbastanza lunga. Il lavoro si risolve quindi in modo semplice e veloce, e ci consente poi di riposizionare la porta tra i battenti, senza più quel fastidioso e dannoso attrito. Il problema legato al fuori squadra di una porta, può tuttavia essere dettato da un fenomeno contrario a quello appena analizzato; infatti, invece di una superficie lignea in più, può capitare che per usura ne troviamo di meno, quindi la porta da un lato sale e dall'altro scende. Nel passo successivo, vediamo dunque come possiamo intervenire, per risolvere anche quest'altro problema.

Continua la lettura
56

L'operazione non è affatto difficile, poiché dopo aver constatato con la squadra che la superficie non è perfettamente ad angolo retto, aggiungiamo man mano dei listelli in legno sulle parti mancanti, e poi con la piallatrice li equipariamo con il resto della porta. Questa sorta di tasselli ci consentono quindi di ottenere di nuovo una superficie perfettamente a squadra, che con una fase di carteggio finale ed un'eventuale verniciatura con dell'anilina della stessa tonalità della porta, ci consentono anche in questo caso, di riposizionarla nella sua calettatura. In tal caso, possiamo notare che adesso si apre e si chiude senza più nessun problema strutturale, e soprattutto non arreca danni alla pavimentazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come intervenire in caso di occlusione del pozzetto di raccolta

In questo articolo ci occuperemo di dare alcuni consigli molto utili su un argomento di normale manutenzione della casa. Nello specifico, ci occuperemo di come intervenire in caso di occlusione del pozzetto di raccolta dell'acqua piovana. Infatti, con...
Casa

Come intervenire su un rubinetto moderno monocomando o miscelatore

In questo articolo abbiamo deciso d'imparare insieme ai nostri lettori, come poter intervenire su un rubinetto che è del tutto moderno monocomando o anche su un rubinetto che è miscelatore. Si sa che con il passare degli anni, gli elementi che si hanno...
Casa

Come Intervenire Sulle Tubature Gelate

Le tubazioni, ognuna con una sua specifica funzione, dimensione e caratteristica di materiale, concorrono a formare un sistema complesso (appunto il "piping") che consente il trasferimento di fluidi all'interno di un impianto. Il trasferimento si può...
Casa

Come creare una porta scorrevole da una vecchia porta

Se abbiamo conservato una vecchia porta di buona qualità, la possiamo riutilizzare, facendola diventare scorrevole. Come potrebbe capitare che per motivi di spazio, magari per poter usufruire della parete dove poggia la porta, la nostra vecchia porta...
Casa

Come far rientrare una porta nel proprio asse

Anche la nostra casa, così solida e sicura, ha bisogno di un piccolo restyling ogni tanto per ritrovare la sua forma smagliante! Le porte della nostra abitazione ad esempio, possono andare incontro a piccoli inconvenienti dovuti all'usura, all'umidità...
Casa

Come controllare l'antifurto di casa da fuori

Per tutti, la casa rappresenta una sorta di "rifugio". È molto importante che ogni abitazione garantisca la massima protezione. In tale ambito, l'utilizzo di un antifurto conferisce un'ulteriore sensazione di sicurezza e tranquillità che ogni abitante...
Casa

Come interrare una piscina fuori terra

Se per il nostro giardino abbiamo acquistato una piscina cosiddetta fuori terra, e che per l'installazione prevede la tecnica dell’interramento, è importante sapere che non si tratta di un lavoro difficile, anche se tuttavia bisogna seguire delle...
Casa

Come sostituire i cardini di una porta

Se le porte della vostra casa presentano dei fastidiosi cigolii con conseguenti rumori sia in fase di apertura che di chiusura, il problema va ricercato nei cardini. Questi ultimi infatti, rappresentano una parte di cerniera ancorata all'infisso che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.