Come Intervenire Sulle Tubature Gelate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le tubazioni, ognuna con una sua specifica funzione, dimensione e caratteristica di materiale, concorrono a formare un sistema complesso (appunto il "piping") che consente il trasferimento di fluidi all'interno di un impianto. Il trasferimento si può verificare tra una fase e l'altra di lavorazione oppure dal materiale grezzo in ingresso all'impianto fino al prodotto finale. Scopriamo come intervenire sulle tubature gelate.

27

Occorrente

  • rivestimento tubolare in strisce
  • colla epossidica
  • lana di vetro
  • asciugacapelli
  • stracci
  • guanti da lavoro
  • spago
37

Il primo segnale dal quale capisci che una tubatura è gelata è la mancanza di acqua dal rubinetto. In questo caso devi intervenire immediatamente e localizzare il punto in cui la tubatura è gelata. Controlla se è integra o è scoppiata e in questo caso provvedi per evitare perdite quando il ghiaccio inizia a sciogliersi. Se scopri una fenditura, riparala immediatamente con della colla epossidica, applicandola sopra e attorno alla fenditura. Poi avvolgi intorno alla tubatura un bendaggio con della lana di vetro. Fai sciogliere il ghiaccio riscaldando il tubo con un asciugacapelli oppure avvolgendogli intorno degli stracci zuppi di acqua bollente. Se la tubatura inizia a perdere prima che tu sia riuscito a ripararla, chiudi subito il rubinetto d'arresto principale, metti sotto la tubazione un secchio e svuota l'impianto aprendo tutti i rubinetti e facendo defluire l' acqua dalla cassetta del w. C. In questo modo eviterai di allagare casa.

47

Per evitare questi problemi, è meglio fare una prevenzione isolando le tubature esterne. Le puoi rivestire con delle strisce di plastica, lana di vetro o feltro o con degli appositi rivestimenti in gommapiuma oppure plastica. La plastica in strisce che si trova in commercio è solitamente adesiva e confezionata in rotoli, mentre il feltro lo trovi in strisce o pannelli. Taglia delle strisce in base alla misura della tubatura che vuoi proteggere, avvolgile attorno facendo più strati e lega il tutto con dello spago. Se usi un rivestimento tubolare già pronto, ricorda che il suo diametro deve essere adeguato alla sezione del tubo su cui devi applicarlo, altrimenti l' isolamento non sarà efficace. Questi rivestimenti sono predisposti e hanno un taglio longitudinale per poterli aprire e sistemarli senza difficoltà.

Continua la lettura
57

Sistema il rivestimento e riavvicina i bordi del taglio facendoli combaciare di nuovo e poi fissali con del nastro adesivo largo. Apri le valvole di tutti i termosifoni e se è possibile, togli quella di sfiato in un termosifone del piano più alto per favorire mediante il flusso d' aria nei radiatori e nei tubi, la fuoriuscita dell'acqua residua.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • State attenti a non rovinare i tubi
  • Procuratevi il rivestimento tubolare in strisce più adatto alle vostre esigenze
  • Controllate che scorri l'acqua dal rubinetto a lavoro terminato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come nascondere tubature sotto il lavello a parete

Se per la nostra cucina abbiamo optato per un lavello a parete, e non intendiamo però rendere visibili le tubature per lo scarico, non ci sono problemi poiché sono molteplici le soluzioni a disposizione. A tale proposito ecco una guida, con alcune idee...
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
Casa

Come Evitare Cattivi Odori Da Scarichi E Tubature

Per evitare di incorrere nel rischio di subire cattivi odori e otturazione dei tubi è opportuno controllare il buon funzionamento degli scarichi e delle tubature, del lavabo e del lavello. Una buona igiene e pulizia del sifone è l'unica misura preventiva...
Casa

Come Raccordare Le Tubature Idrauliche

Se avete necessità di effettuare riparazioni o raccordare parte dell'impianto idraulico domestico, certamente vi capiterà di dover utilizzare dei raccordi o dei giunti. Per raggiungere un discreto risultato finale dovete adoperare le parti corrette,...
Casa

Come sgorgare le tubature in maniera naturale

I tubi di scarico, soprattutto quelli del lavandino del bagno e del lavello della cucina, tendono ad intasarsi a causa dei residui di cibo, capelli e piccoli oggetti che possono cadere accidentalmente nello scarico. Questo intasamento provoca un rallentamento...
Casa

Come intervenire su una porta fuori squadra

Se nella nostra casa notiamo che la porta in legno della camera da letto oppure quella della cucina, si aprono e si chiudono con difficoltà, facendo un vistoso attrito sul pavimento e rilasciando degli antiestetici graffi, ciò significa che è fuori...
Casa

Come intervenire in caso di occlusione del pozzetto di raccolta

In questo articolo ci occuperemo di dare alcuni consigli molto utili su un argomento di normale manutenzione della casa. Nello specifico, ci occuperemo di come intervenire in caso di occlusione del pozzetto di raccolta dell'acqua piovana. Infatti, con...
Casa

Come intervenire su un rubinetto moderno monocomando o miscelatore

In questo articolo abbiamo deciso d'imparare insieme ai nostri lettori, come poter intervenire su un rubinetto che è del tutto moderno monocomando o anche su un rubinetto che è miscelatore. Si sa che con il passare degli anni, gli elementi che si hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.