Come intrecciare aglio e cipolle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le cipolle e gli agli sono pronti per essere raccolti, quando hanno un colore giallastro che assumono gli steli e dal fatto che tendono ad inclinarsi in una posizione curva. A questo punto, senza esitare, si possono estrarre dal terreno. In questa semplice guida, ci occupiamo di come intrecciare aglio e cipolle, secondo un'antica e particolare tradizione. Intrecciare aglio e cipolla permette di conservarli a lungo, in un luogo fresco ed asciutto.

25


I due bulbi prima di essere raccolti devono tuttavia restare ancora per qualche giorno nel terreno oppure al massimo su un supporto di pietra, in modo da eliminare tutta l'umidità accumulata durante la crescita; questa tecnica ci consente poi di ottenerle secche ed ideali per intrecciarle. Dopo che si sono asciugati, scuotere la terra rimasta incollata ai bulbi.

35

Dopo la fase dell'asciugatura, veniamo dunque a descrivere l'intreccio tra agli e cipolle. Innanzitutto, bisogna pulirli a fondo, eliminando quelli che si presentano particolarmente danneggiati, e dopo li disponiamo su un tavolo, dividendoli a gruppi di cinque, e precisamente due in verticale e tre in orizzontale, in modo da creare l'intreccio tipico, che in genere vediamo nei negozi o nei vecchi casolari di campagna. Il sistema per realizzarlo, consiste nel far passare il primo stelo orizzontale sopra il primo situato sul piano in verticale, e poi subito dopo sotto il secondo. Quest'ultimo stelo orizzontale, stavolta lo facciamo passare sotto al primo verticale e poi sopra al secondo, mentre per il terzo eseguiamo l'intreccio uguale al punto di partenza. Il procedimento è facile, e guardate la foto della guida per capire al meglio come fare. Dopo un po di pratica, il tutto verrà quasi automaticamente.

Continua la lettura
45

A questo punto prendiamo i gruppi di cipolla e aglio e li blocchiamo con dello spago resistente, ottenendo il primo fascio. Con lo stesso procedimento ne assembliamo degli altri, fino ad esaurimento delle scorte, dopodichè possiamo decidere se abbinarli tra loro a gruppi di due o tre, o lasciarli singolarmente e agganciarli alle travi, se abbiamo una cucina rustica. Inoltre, si possono anche appendere con un filo in un altro ambiente della casa o nel giardino, lasciandoli in bella esposizione, e all'occorrenza prelevarne qualche spicchio per le nostre ricette. In entrambi i casi l'utilità e l'atmosfera originale e rustica è garantita. Con questo semplice metodo apprezzerete fino in fondo la bontà e il sapore dell 'aglio e della cipolla.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come disinfestare una pianta con l'aglio

L'aglio (Allium sativum L.) è una pianta coltivata bulbosa, assegnata tradizionalmente alla famiglia delle Liliaceae, ma che la recente classificazione APG III attribuisce alle Amaryllidaceae (sottofamiglia Allioideae). Il suo utilizzo primo è quello...
Giardinaggio

Come sfruttare al meglio le capacità curative dell'aglio

L'aglio è senza dubbio uno degli alimenti più utilizzati in cucina per insaporire e aromatizzare un gran numero di piatti. Oltre al caratteristico sapore, però, ha anche molte proprietà curative, utili a combattere comuni problemi di salute. È una...
Giardinaggio

Come utilizzare l'aglio in modi differenti

Spesso si è abituati ad utilizzare gli alimenti solo in cucina: eppure molti di essi hanno anche delle proprietà benefiche per l'organismo e i loro utilizzi sono davvero molteplici. Uno degli alimenti che possiede ottime proprietà terapeutiche è l'aglio:...
Giardinaggio

Come raccogliere le cipolle

La cipolla è una pianta aromatica la cui discendenza ci riporta all'Asia occidentale. Il suo utilizzo in cucina trova largo impiego. La si può includere come condimento in quasi tutti i piatti e spesso viene scelta per dare sapore ai soffritti insieme...
Giardinaggio

Come coltivare aglio in casa o in giardino

Coltivare in casa qualsiasi prodotto è la migliore delle scelte. Potrete infatti risparmiare sulla spesa ma, soprattutto, saprete che quel prodotto è buono e privo di concimi chimici. Nella seguente guida vedremo come coltivare aglio in casa o in giardino....
Giardinaggio

Come piantare l'aglio

Uno spicchio di aglio è ideale per insaporire diversi cibi, cotti o crudi. Inoltre, possiede innegabili proprietà benefiche per la salute. Averlo in casa, è un privilegio. Si può acquistare fresco oppure essiccato nei supermercati o nei negozi ortofrutticoli...
Giardinaggio

Come coltivare l'aglio nero

A prima vista potrebbe suscitare un certo disgusto, eppure, da qualche anno, ha preso piede la coltivazione e l'utilizzo del black allium (detto anche black garlic). Praticamente, consiste nell'aglio nero, che si è sviluppato soprattutto in oriente e...
Giardinaggio

Come coltivare le cipolle idroponiche

Le cipolle sono un ingrediente di base che la maggior parte delle persone desidera avere sempre a portata di mano. Con un semplice sistema idroponico, è possibile far crescere le cipolle tutto l'anno direttamente nel proprio giardino o sul balcone di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.