Come intrecciare la paglia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siamo abili nel fai da te e abbiamo anche una certa manualità, possiamo intrecciare la paglia per realizzare degli oggetti o accessori utili per la casa. Si tratta di una pratica molto antica che nasce dalla necessità dell'uomo di realizzare contenitori fatti con materiali naturali, per inserire poi all'interno dei prodotti commestibili. In riferimento a ciò, vediamo come intrecciare in modo corretto la paglia.

25

Occorrente

  • Paglia di grano
  • Punteruolo
35

Utilizzare la paglia di grano

Intrecciando la paglia si possono realizzare contenitori e cappelli, ma la procedura di realizzazione per questi due tipi di manufatti è diversa. Partiamo dal primo ossia produrre dei cestini, ed in tal caso la paglia utilizzata può essere quella del grano ricavata dopo la mietitura, che deve essere riunita in mazzetti puliti e lasciati essiccare al sole. Per iniziare si tagliano 8 pezzi di steli di grano della stessa misura ad esempio di 14 centimetri, ed al centro dei 4 pezzi pratichiamo un taglio con un punteruolo, poi li allineiamo e facciamo passare gli altri 4 formando una specie di croce. Cosa molto importante è che tutti i lati devono avere la stessa misura, perciò la figura deve essere perfettamente simmetrica.

45

Unire i filamenti con un nodo

Gli 8 bastoncini che formano la croce sono ora divisi in 4 blocchi ognuno composto da 4 pezzi, perciò in totale abbiamo 16 bastoncini chiamati colonne. Adesso occorre prendere dei filamenti di paglia e unirne due all'estremità con un semplice nodo, e quest'ultimo appoggiarlo poi su un lato della croce, facendo passare uno sotto e uno sopra ad esso. Dopo bisogna incrociare questi due fili nella parte centrale, di cui uno passa sopra e un altro sotto. Questo passaggio deve essere ripetuto un'altra volta, per rafforzare il cestino. Ora si inizia l'intreccio vero e proprio; il filo che è rimasto sopra a tutto il gruppo di colonne, di deve far passare tra la prima e la seconda e poi portato in alto, e successivamente passare tra la seconda e la terza e così via. Quando il filamento finisce, se ne prende un altro e si infila nel lavoro senza fare un ulteriore nodo. Appena completato il primo giro, occorre inserire un terzo filo di paglia nel punto in cui abbiamo iniziato l'intreccio, e cioè dove c'è il nodo.

Continua la lettura
55

Cucire gli steli tra loro

Ad un certo punto bisogna inserire una prolunga per le colonne, per poter fare alzarla in modo corretto, e la lunghezza dipende dal lavoro che stiamo facendo in quel momento. Allo stesso modo si prosegue fino alla fine. Per terminare il cesto si intrecciano tra di loro le colonne formando così il bordo. Invece per quanto riguarda i cappelli di paglia occorre intrecciare gli steli di grano formando delle trecce, che poi vengono cucite tra loro in modo da ottenere la forma desiderata. In entrambi i casi avendo un po' di tempo a disposizione ed una certa manualità, sicuramente si riesce ad ottenere un ottimo risultato, ed il lavoro con la paglia sarà apprezzato anche da parenti ed amici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come intrecciare la rafia

La rafia è una fibra vegetale naturale, proveniente dalle zone tropicali. Vagamente simile alla paglia, viene impiegata nel giardinaggio o per il bricolage creativo. Opportunamente trattata con vernici particolari, è ideale anche per suole di scarpe...
Bricolage

Come intrecciare un vassoio a base ovale

I vassoi intrecciati possono contenere diversi tipi di oggetti e molto spesso vengono utilizzati anche come decorazioni per la casa; si possono acquistare online o nei negozi, ma è possibile realizzarli anche a casa attraverso la tecnica fai da te. Nei...
Bricolage

Come realizzare un presepe con paglia e filo

Anche se siamo lontani dal prossimo Natale, la magia di questa festa non cessa mai e appena finisce una festività natalizia, la mente pensa già al prossimo Natale, a tutte le decorazioni e alla famiglia che ci accompagneranno in quei giorni speciali....
Bricolage

Come intrecciare un coperchio di vimini

L'arte di intrecciare il vimini è assai antica e diffusa. Presso i Greci e presso i Romani, il vietor o viminator era abile nella costruzione di cesti di vimini, recipienti e persino coperchi; anche il clipeus era uno scudo realizzato con un intreccio...
Bricolage

Come intrecciare braccialetti di cuoio

La creazione dei gioielli è un hobby molto apprezzato da coloro che nel tempo libero si dedicano a delle attività di artigianato. È una pratica molto che, in una persona, aumenta la manualità e la creatività. Si possono creare tanti bei bracciali...
Bricolage

Come intrecciare il bamboo

Il bamboo è una pianta legnosa tropicale che cresce in Asia ed in America. Esso viene utilizzato sia per la costruzione di case ed arredi, che per la più semplice creazione di ceste. La lavorazione del bamboo è un procedimento artigianale millenario,...
Bricolage

Come Bagnare E Montare La Paglia Di Vienna

La paglia di Vienna viene ricavata dal giunco, impagliata e successivamente intrecciata. Un tempo era una vera e propria arte, dove impagliatori esperti si cimentavano a realizzare oggetti con questo elemento. Questa veniva utilizzata soprattutto per...
Bricolage

Come intrecciare una croce per la domenica delle Palme

La ricorrenza religiosa della domenica delle palme è importante e significativa. Viene celebrata la domenica precedente a quella di Pasqua per ricordare il momento in cui Gesù, acclamato dal popolo, entrò a Gerusalemme, fra mille gioiosi sventolii...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.