Come irrobustire le piante di pomodoro

Tramite: O2O 17/09/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete intenzione di creare un orticello con delle piante di pomodoro, è importante acquisire le informazioni di base per aumentare la produzione progressivamente. In particolare è importante che le piante di pomodoro siano robuste e forti, per affrontare gli agenti atmosferici senza ripercussioni nel loro naturale processo di crescita e per ottimizzare l'energia necessaria allo sviluppo dei frutti. Di seguito vi forniremo alcuni pratici consigli che vi consentiranno di raggiungere l'obiettivo di avere sempre dei pomodori freschi e saporiti. Continuate a leggerci per scoprire come irrobustire le piante di pomodoro.

27

Occorrente

  • Sfoltitura, potatura, eliminazione delle parti in eccesso
37

Eliminate le parti in eccesso

Per favorire la crescita delle piante di pomodoro, è importante alleggerirle privandole dei germogli detti "femminelle", ovvero quelli che si trovano tra l'attaccatura dei rami ed il fusto. In questo modo potete sfoltire le piante di pomodoro creando benefici anche alle colture che si trovano accanto. Inoltre potete eliminare i rami collocati nella parte bassa per ottimizzare al meglio le operazioni di sfoltimento. Questa pratica va eseguita costantemente, implementando anche la cosiddetta sfogliatura, con la quale si permette alla luce di raggiungere le parti più interne della pianta. La luce è infatti fondamentale per una crescita sana.

47

Eliminate le infiorescenze

Questo passaggio è consigliabile far sì che la pianta cresca in altezza. Eliminando le prime infiorescenze si consente alle piante più piccole di continuare a crescere in altezza prima che inizino a produrre i loro frutti. In questo modo si moltiplica la superficie produttiva. La pianta può così acquistare vigore ed iniziare il suo ciclo di produzione al meglio. Ammirerete i risultati del vostro lavoro nel momento in cui andrete a raccogliere i pomodori ormai pronti per essere consumati in tavola.

Continua la lettura
57

Potate regolarmente

Quando la pianta è pronta per la produzione dei pomodori, noterete la presenza delle cosiddette corone, ovvero i punti esatti in cui avranno luogo le prime infiorescenze. Per ottimizzare ancor più la produzione è importante eseguire la potatura dopo la quinta corona. Ciò è fondamentale per ridurre il dispendio energetico della pianta ed ottimizzare l'energia necessaria ad una crescita sana. Dopo la potatura, non rischierete che la corretta nutrizione dei pomodori in crescita venga compromessa. Infine si consiglia di ottimizzare l'esposizione della pianta per far sì che sia baciata dal sole. L'insieme di queste pratiche, associate alle norme basilari di coltivazione del frutto, vi consentirà di ottenere un orto sano e prolifico.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite la vostra conoscenza sulla coltivazione del pomodoro in tutti i suoi aspetti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come trattare le piante di pomodoro

Le piante di pomodoro sono veramente fondamentali per chi pensa di coltivarle e gustarle in casa propria, tuttavia, questa delicata pianta, ha bisogno di amorevoli cure da parte nostra, specialmente se si tratta di un tipo di trattamento che noi stessi...
Giardinaggio

Come coltivare le piante di pomodoro sul balcone

Se volete provare a coltivare qualche ortaggio, le piante di pomodoro potrebbero fare al caso vostro. Si tratta infatti di piante adatte a quanti sono alle prime armi, in fatto di coltivazione, dato che sono molto semplici da gestire. Tuttavia non tutti...
Giardinaggio

Come sorreggere le piante di pomodoro

Quando si coltivano specifiche piante bisogna prima di tutto conoscere a menadito tutte le loro caratteristiche, in modo da poterne garantire il benessere. In questo modo potremmo in un certo senso far crescere in maniera rigogliosa la pianta in questione....
Giardinaggio

Le principali malattie del pomodoro

Il pomodoro è uno degli ortaggi maggiormente coltivati, soprattutto perché è possibile piantarlo direttamente nell'orto oppure in vasi da tenere sulla terrazza. Tuttavia si tratta di una pianta vulnerabile agli attacchi di agenti patogeni, ed è...
Giardinaggio

Come Eliminare I Nematodi Dalle Piante

I nematodi sono dei piccoli vermi di cui ne esistono circa 12.000 specie che si annidano nelle radici delle piante, e ne evitano lo sviluppo e di conseguenza la giusta crescita. Le piante che vengono attaccate da questi parassiti sono essenzialmente le...
Giardinaggio

Come creare in casa un potente antiparassitario per le nostre rose ed altre piante

Preparare in casa un potente antiparassitario per preservare o salvare le nostre rose e le altre piante sui balconi o nei giardini senza nuocere agli animali e con pochissima spesa, è una cosa abbastanza semplice da fare: si evita così l'uso di pesticidi...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti dalle piante

Avere un proprio orto, un giardino o anche un semplice spazio verde in casa, è un passatempo che impegna abbastanza, quasi come un lavoro. La soddisfazione nel risultato finale però è grande sia nel caso in cui abbiate delle piante ornamentali, sia...
Giardinaggio

Rimedi naturali per gli insetti delle piante

Con l'arrivo della primavera e dei primi caldi le piante sono letteralmente assalite dagli insetti. Essi sono difficili da scovare perché sono molto abili a nascondersi. Bisogna aguzzare bene la vista perché questi animaletti si mettono tra i germogli....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.