Come isolare le pareti con la fibra di canapa

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La fibra di canapa è un prodotto naturale molto resistente, oltre che ideale per rinforzare diverse strutture; infatti, con la canapa si realizzano delle corde che sono molto utilizzate in vari settori, proprio per l'elevata resistenza alle sollecitazioni da strappo. Le moderne tecniche dell'edilizia ne prevedono un ampio uso, come ad esempio per isolare le pareti dal punto di vista termoacustico. In riferimento a ciò, ecco una guida che ci illustra come procedere per questo tipo di isolamento.

25

Occorrente

  • Fibra di canapa
  • Listelli in legno ad "elle"
  • Pannelli di polistirolo o di sughero
  • Chiodi e fischer
  • Stucco
35

Per isolare una parete, la fibra di canapa deve essere accuratamente lavorata in modo da creare delle fasce larghe, che poi si possono incollare sia direttamente sulla parete rifinita in calcestruzzo che in cartongesso. Il metodo più utilizzato, è tuttavia quello di imbottitura; infatti, la canapa se arrotolata come della lana di roccia, svolge una sostanziale funzione termica e soprattutto acustica. Per procedere con questa tipologia di posa, è dunque necessario creare un sorta di intercapedine, cioè separare la parete in muratura con delle lastre di vari materiali, e nel mezzo posizionare proprio la fibra di canapa.

45

Volendo procedere con questa tecnica, prendiamo allora dei listelli in legno realizzando una cornice, e praticando opportuni tagli in base alla sagoma della parete da rivestire. Il fissaggio, può in tal caso avvenire sia con chiodi che con dei fischer. A questo punto appoggiamo nella calettatura della cornice, dei pannelli in compensato che si ritrovano quindi ad una distanza di circa due centimetri dalla suddetta parete da isolare. Anche il polistirolo e soprattutto il sughero, sono due elementi in grado di massimizzare il risultato, sia in presenza di forte umidità della parete che per isolarla quando risulta troppo sottile, e quindi in casa si percepiscono in pieno i rumori molesti provenienti dall'esterno, specie se si tratta di una zona ad alta densità di traffico automobilistico o vicino ad una stazione ferroviaria.

Continua la lettura
55

Una volta completato il posizionamento della fibra di canapa e se necessario a più strati, con gli stessi materiali usati in precedenza come base di appoggio, si può poi ricoprire l'intera struttura preoccupandosi poi di rifinire la superficie in base ai propri gusti. In tal caso, è ideale una tinteggiatura diretta con dei colori specifici, oppure applicando dello stucco per mascherare definitivamente l'eccellente e funzionale intercapedine ottenuta con la fibra di canapa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Rivestire Il Ferro Con La Fibra Di Vetro

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter rivestire il proprio ferro, con l'aiuto della fibra di vetro. Cercheremo di utilizzare il classico metodo del fai da te, che ci darà una mano a capire in che modo poter mettere...
Bricolage

Come sigillare una tela di canapa

La canapa è un materiale che si sta facendo sempre più strada, dall'alimentazione all'oggettistica, ma anche alla pittura. Si è andato a riprendere il materiale che i pittori moderni avevano ormai abbandonato da tempo: la tela di canapa. Tipo di tela...
Bricolage

Come riparare le crepe della fibra di vetro

Nella nostra abitazione sono sicuramente presenti moltissimi oggetti realizzati in fibre di vetro come ad esempio una vasca, questo particolare materiale è realizzato utilizzano del vetro filato a diametri molto piccoli immersi in una matrice epossidica....
Bricolage

Come isolare il tetto

Esistono vari metodi per isolare il l tetto, diversi in base alle caratteristiche della struttura. Tra questi esistono la "copertura in metallo coibentata" o "l'isolamento con pannelli sagomati". I primi sono formati da lastre di rame, acciaio o zinco,...
Bricolage

Come isolare un serbatoio

Capita spesso di vedere dei serbatoi avvolti da teli isolanti per evitare la dispersione di calore, o per mantenere l'acqua fresca. Questo è sicuramente un metodo valido, ma si può fare decisamente di meglio. Così come si fa con le pareti o il tetto,...
Bricolage

Come isolare casa con i pannelli OSB

Con la sigla OSB (Oriented Strand Board) si fa riferimento ad un pannello tecnico realizzato con scaglie di legno incollate tra loro grazie ad una resina sintetica e pressate. È particolarmente indicato per funzioni di sostegno e viene impiegato per...
Bricolage

Come realizzare delle decorazioni sulle pareti

Per cambiare l'aspetto di una casa basta rinnovare le pareti e rivoluzionare lo stile. Quando le pareti sono dipinte di bianco la casa sembra spoglia e fredda. Un ottimo sistema per armonizzarle con l'ambiente è quello di decorarle. È opportuno utilizzare...
Bricolage

Come Installare Dei Pannelli Alle Pareti Per Rivestirli

Decorare le stanze di un appartamento non significa esclusivamente acquistare mobili, oggetti e tessili con cui arredare gli ambienti. Certamente i mobili ed i soprammobili, assieme ai colori ed alle fantasie delle stoffe di tende e tessili vari, contribuiscono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.