Come isolare un fienile

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'isolamento termico e acustico è uno degli argomenti che sta avendo sempre più spesso un riscontro nei restauri o nelle ristrutturazioni per poter sfruttare al meglio l'efficienza energetica. Esistono inoltre moltissimi incentivi proprio per questo tipo di lavori, ma non tutti vogliono comunque spendere grosse cifre. Negli ultimi anni, a causa anche della crisi economica, sono in moltissimi gli italiani che stanno ritornando ad eseguire alcuni lavori di ristrutturazione dei propri edifici da soli e soprattutto, senza l'ausilio di un professionista o comunque di ditte esterne. Molto spesso infatti il lavoro di un professionista può risultare superfluo e molto costoso. In questa guida vedremo come isolare correttamente un fienile. Attraverso pochi e semplici passaggi vedremo come fare, in modo da poter eseguire il lavoro in totale autonomia.

25

Occorrente

  • lastre di lana di roccia e di vetro
  • guanti da lavoro
  • metro
  • pannelli isolanti
  • colla per pannelli isolanti
  • uno spruzzino con dell'acqua
  • occhiali in plastica da lavoro
  • scarpe antinfortunistiche
35

La prima cosa da isolare nel fienile è sicuramente il tetto. Per effettuare un isolamento sia termico che acustico, è molto importante utilizzare dell'ottimo materiale al fine possa durare nel tempo senza bisogno di doverlo cambiare nel giro di pochi anni, il consiglio è quindi di utilizzare lastre di lana di roccia e di lana di vetro. Si potrebbe utilizzare in alternativa il polipan che non è altro che polistirolo pressato che risulta essere molto più economico, nonostante abbia una resa un po' inferiore. È importante quindi applicare i nostri fogli di lana di roccia e di vetro fissandoli nel telaio preesistente del tetto, lasciando comunque uno spazio d'aria tra il tetto e l'isolante. Creando questa camera d'aria favoriremo l'isolamento ed inoltre in estate si limiterà il troppo riscaldamento del fienile, permettendo anche una buona ventilazione del tetto.

45

Per quanto riguarda le pareti, si potrebbero utilizzare dei comodissimi pannelli isolanti, facilmente reperibili nei negozi di bricolage e nelle ferramenta più rifornite. Basterà semplicemente bagnare il muro con un po' d'acqua magari utilizzando uno spruzzino, mettere un buon prodotto adesivo su tutto il pannello, attendere circa un minuto e mezzo e poi posizionare correttamente il nostro pannello sul muro. È importante evitare di utilizzare per l'isolamento prodotti non a norma che potrebbero generare muffe o dimostrarsi difettosi ma anzi, preferire sempre pannelli certificati e omologati anche se dovessero costare qualcosina di più. È poi buona norma durante lo svolgimento di tutti i lavori indossare guanti, scarpe antinfortunistiche, occhiali in plastica da lavoro ed eventualmente un grembiule.

Continua la lettura
55

Sicuramente isolare il proprio fienile può essere molto semplice e veloce. Potremmo chiedere consiglio su ulteriori prodotti da utilizzare per l'isolamento, ad un nostro amico con una forte passione per il mondo della ristrutturazione o anche nella nostra ferramenta di fiducia. Certamente eseguire da soli questi lavori, non solo ci farà risparmiare delle ingenti somme di denaro ma ci darà delle enormi soddisfazioni.
Isolare un fienile non è cosa semplice ma è comunque un lavoro fattibile, che potrà essere effettuato con un po' di pratica e seguendo i consigli di questa guida. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come isolare una casa di tronchi di legno

In edilizia esistono diversi materiali per costruire una solida e robusta casa. Sin dai tempi più antichi, edificare case è una mansione dai molteplici aspetti. Non si tratta soltanto di tirar su quattro pareti su cui adagiare un tetto. Sono molte le...
Materiali e Attrezzi

Come isolare il basculante del garage

Se abbiamo un garage sul cui uscio è installata una porta con il sistema basculante, ci sono alcuni importanti accorgimenti da fare per isolarlo, in modo che possa sempre funzionare e non imbrattarsi di fango quando piove, così come rompersi in caso...
Materiali e Attrezzi

Come isolare con la lana di vetro

Chi abita in una casa molto antica, magari risalente a quaranta o anche cinquanta anni fa, può riscontrare il problema di un'umidità ed un freddo continuo, pur se la casa è riscaldata. Questo perché in passato per risparmiare, le abitazioni non venivano...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare l'argilla espansa in edilizia

L'argilla espansa è un materiale molto versatile, che possiamo ritrovare sia nel giardinaggio che nell'edilizia. Si presenta generalmente sotto forma di palline espanse, da cui prende il nome il materiale. Ha la caratteristica di mantenere il giusto...
Materiali e Attrezzi

5 utilizzi del policarbonato spesso

Il policarbonato è un materiale plastico derivato dalla trasformazione dell'acido carbonico, e serve per produrre delle lastre che si presentano poi con caratteristiche strutturali tali da assicurare trasparenza, non trasmittanza del calore e anche molto...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare i pannelli di lana di roccia

Combattere l'umidità nelle case è diventata sempre di più una priorità, e le operazioni non riguardano soltanto il fattore estetico; infatti, isolare una parete umida che genera macchie di verderame, significa anche salvaguardare la salute delle...
Materiali e Attrezzi

Come posare il cartone catramato

Nel settore dell'edilizia esistono numerosi tipi di sistemi di isolamento, uno tra questi è costituito dal cartone catramato. Tale tipo di rivestimento viene solitamente adoperato sui tetti o nei terrazzi per evitare che l'acqua possa penetrare attraverso...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la lana di roccia

La lana di roccia è un materiale di origini vulcaniche. Tra le sue peculiarità più importanti vanno annoverate in particolare le qualità fonoassorbenti e quelle isolanti, dovute alla sua singolare struttura a celle aperte. Oltre a ciò essa ha la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.