Come isolare un tetto di metallo

Tramite: O2O 27/12/2015
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Spesso molti privati o molte aziende acquistano dei box in lamiera per avere più spazio coperto a disposizione in cui conservare oggetti ed utensili utili. Molti di questi, però, non isolano in modo corretto il tetto perché non sanno che quest'operazione è estremamente importante per mantenere l'ambiente al riparo da pioggia ed intemperie. Proprio per questo motivo, nella seguente guida, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, vi spiegherò, nella maniera più rapida e comprensibile possibile, come isolare un tetto in metallo in modo corretto. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • lana di vetro
  • lamiere
  • scala o impalcatura
  • colla per lana di vetro, graffette metalliche o chiodi
36

Innanzitutto, la prima operazione da compiere per isolare un tetto in metallo, sarà sicuramente quella di sgomberare il vostro box togliendo tutto ciò che c'è al suo interno e procurarvi una scala sicura o un'impalcatura su cui salire quando vi approccerete ad effettuare l'installazione. Abbiate l'accortezza di mettervi in sicurezza e, possibilmente, fatevi aiutare da una seconda persona per non rischiare di farvi male durante il lavoro. Successivamente, prendete le misure del soffitto in metallo e recatevi presso un negozio di fai da te (o comunque un negozio specializzato in materiali per l'edilizia) ed acquistate della lana di vetro (di dimensioni e spessore sufficienti per isolare il vostro tetto) e una lamiera delle stesse dimensioni del tetto.

46

Con questi materiali potrete creare un contro-soffitto interno che vi consentirà di isolare il tetto da pioggia ed umidità. Per installare tali materiali potete procedere attraverso due soluzioni. La prima sarà quella attaccare la lana di vetro al soffitto del vostro box sfruttando una colla per lana di vetro o una spara chiodi (o spara graffette a seconda dello spessore della lamiera del vostro box). Una volta eseguita quest'operazione potrete applicare le lamiere interne sotto la lana di vetro e fissarle con dei chiodi o con delle graffette al soffitto, assicurandovi, inoltre, che reggano il loro stesso peso e quello della lana di vetro.

Continua la lettura
56

La seconda possibilità da tenere in considerazione, è quella di attaccare la lana di vetro direttamente alle lamiere ed applicare queste ultime solo in un secondo momento al soffitto. Eseguendo questa procedura il lavoro risulterà leggermente meno definito (perché le graffette e i chiodi saranno visibili sul soffitto) ma se state effettuando quest'operazione da soli montare il contro-soffitto per isolare vi risulterà decisamente più semplice. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete esperti di fai da te o di lavori manuali, vi converrà contattare una ditta o dei muratori per effettuare quest'operazione.
  • Se avete manualità, potrete acquistare privatamente i materiali e procedere con il rivestimento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come isolare termicamente il sottotetto

Se la casa dove abitate si trova all'ultimo piano, spesso e volentieri vi sono dei problemi riguardanti l'isolamento termico, soprattutto sul soffitto, visto che confina direttamente con il tetto. Per risolvere il problema in modo definitivo ed evitare...
Casa

Come isolare un solaio di copertura in laterocemento

Fortunatamente, in tutto il mondo, ci si sta muovendo per adottare degli accorgimenti atti a ridurre le emissioni di CO2 nell'atmosfera. A livello internazionale abbiamo il protocollo di Kyoto e la Direttiva SAVE della Comunità europea. A livello nazionale,...
Casa

Come coibentare un tetto

Il tetto ha la specifica funzione di preservare l'ambiente interno della struttura dagli agenti atmosferici e, dall'ingresso di animali. Altri scopi fondamentali dei tetti sono quelli di impedire la formazione di umidità all'interno della struttura,...
Casa

Come isolare la casa dai rumori

Isolare la casa dai rumori è una necessità specie se si abita in città o in una zona in cui il traffico è particolarmente presente. Isolare in modo adeguato la nostra abitazione infatti ci consentirà non solo di evitare il disturbo dall'inquinamento...
Casa

Come posare i coppi sul tetto

Costruire una casa è un lavoro lungo e complesso. Si inizia dal progetto terminando con le finiture. Comprese le pavimentazioni e la tintura delle pareti. Una delle fasi fondamentali riguarda la sistemazione del tetto. Questo si costituisce da uno scheletro...
Casa

Come isolare le finestre col silicone

Il silicone è un particolare isolante e, più precisamente una colla a gomma, che utilizza le sue proprietà per proteggere. La sua principale caratteristica è quella di isolare qualsiasi tipologia di superficie da spifferi, polvere e suoni. Nel caso...
Casa

Come fare un tetto in travi lamellari

Un tetto è quello che comunemente l'architettura annovera tra le diverse tipologie di coperture. Il tetto è l'elemento strutturale e formale, che completa e delimita la parte superiore di un edificio. Un tetto esegue sostanzialmente la funzione di proteggere...
Casa

Come eliminare la neve sul tetto di una mansarda

Quando nevica è spesso una gioia per grandi e piccini, soprattutto quando questo avviene in periodi di vacanza o durante i fine settimana (e si presume che tutta la famiglia sia tranquilla e serena in casa). Tuttavia, spesso e volentieri la neve porta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.