Come lastricare in ardesia un pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'ardesia è una pietra natura di origine sedimentaria che, grazie alla sua singolare texture ricca di venature, alla sua straordinaria resistenza all'usura e all'azione degli agenti atmosferici e alle sue pratiche proprietà antisdrucciolevoli, si presta perfettamente ad una molteplicità di ambienti e stili di arredamento, da quelli dal design moderno a quelli più rustici o dal gusto un po' retro, dando vita a splendide soluzione estetiche e al tempo stesso funzionali. Se intendete quindi progettare nuovi spazi o reinventare gli ambienti, l'ardesia è ideale per rivestire superfici interne, come soggiorni e cucine, o per lastricare ambienti esterni come le vie di accesso della vostra abitazione, patii, giardini e zonerelax o barbecue. Se desiderate avvalervi di questo splendido materiale naturale, seguite le utili indicazioni fornite nella guida seguente su come rivestire in ardesia un pavimento e ottenere risultati più che soddisfacenti.

24

Misurare l'area

Il primo passo, individuata l'area di progetto, è senza dubbio quello di delimitare con precisione la superficie da rivestire con l'ardesia ed effettuare con attenzione le opportune misurazione che andranno via via annotate scrupolosamente su un taccuino. In questa fase preliminare, se è vostra intenzione lastricare una parte del giardino, ricordate di considerare anche la pendenza, avvalendovi delle valutazioni di un tecnico e delle indicazioni di un geometra, così da garantirvi un buon drenaggio ed evitare che l'acqua risieda sul lastricato. Calcolate il numero di lastre occorrenti per ricoprire la superficie, ricordando di includere qualche blocco in più in previsione di errori accidentali durante l'esecuzione di tagli. Fate poi il vostro ordine presso un'azienda edile fornitrice che possa garantirvi standard di qualità elevati dei materiali.

34

Posizionare le piastrelle

Il passo successivo è quello uniformare e livellare la superficie con della malta cementizia. Nel caso di un rivestimento destinato agli ambienti esterni, occorrerà riempire con del pietrisco lo scavo che dovrete praticare in fase preparatoria, in modo da predisporre un solido e compatto basamento, privo di avvallamenti. Proseguite il lavoro con la sistemazione delle lastre in ardesia sull'area, posizionando ciascun blocco in prossimità del margine di quello immediatamente adiacente, ricordando di lasciare tra le giunture uno spazio di circa 2 mm. Di volta in volta, accertatevi che le lastre in pietra sedimentaria siano a livello e assicuratevi che le placche siano perfettamente dritte aiutandovi con uno spago. Se dovesse rendersi necessario per lastricare i limiti dell'area ridurre le dimensioni di un blocco, ricorrete ad una sega da cantiere per effettuare tagli precisi.

Continua la lettura
44

Levigare e lucidare le lastre in Ardesia

Al termine della messa in posa delle lastre in ardesia è fondamentale attendere con pazienza l'ottimale presa del rivestimento alla malta adesiva, prima di passare alle successive fasi di finitura. Trascorsi i tempi opportuni, infatti, dovrete procedere alla levigatura della superficie con appositi macchinari, passando poi in maniera uniforme specifici prodotti ceranti sulle lastre, che acquisiranno così una straordinaria brillantezza. Nonostante la scarsa porosità e la grande resistenza dell'ardesia, è consigliabile ricorrere ad idonee soluzioni con agenti protettivi e antimacchia. Per la pulizia ordinaria del rivestimento, si raccomanda invece l'uso di detergenti neutri, privi di sostanze acide, così da preservare inalterato l'aspetto originario del materiale nel corso del tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Realizzare Un Tavolino In Ardesia

Il tavolino in ardesia è uno dei componenti d'arredo più comodi. A differenza del tradizionale tavolo, il tavolino ha dimensioni ridotte. Grazie a questa sua caratteristica, per esempio, è possibile accostare un tavolino in ardesia a divani. Un tavolino...
Casa

Come togliere il muschio da un tetto

La presenza di muschio, sul tetto di casa, oltre ad essere antiestetica, può arrivare a danneggiare sia le tegole che le lastre di ardesia fino a consentire il passaggio dell'acqua con conseguenti danni, anche ingenti. Questa semplice guida vi mostrerà,...
Casa

Come installare un tetto in lamiera

Se i codici per le costruzioni edilizie locali lo consentono, si possono risparmiare tanti soldi in caso di sostituzione di una copertura in cemento con un tetto in lamiera. Quest'ultimo, infatti, prevede un investimento relativamente poco costoso pur...
Materiali e Attrezzi

Come creare un coltello da sopravvivenza in pietra

In questa guida vedremo come creare un coltello da sopravvivenza in pietra. Un oggetto di questo tipo si rivelerà utile in caso di bisogno, come ad esempio in campeggio o per un'escursione. Procedere alla realizzazione non è semplice. Occorre precisione...
Giardinaggio

Come coltivare al meglio le ortensie

Le ortensie comuni, dette anche Hydrangea macrophylla, sono piante ornamentali che normalmente vengono piantate in giardino ed appartengono ad una famiglia composta da ben 80 specie differenti. Per coltivarle in terrazzo bisognerà munirsi di vasi molto...
Altri Hobby

Le migliori pietre per l'acquario

Se ci apprestiamo ad allestire un acquario tropicale dovendo inserire delle pietre, è importante sapere che in natura ce ne sono tantissime compatibili con questo ecosistema. Si tratta in genere di materiali granitici e di origine vulcanica, disponibili...
Bricolage

Come picchettare i sentieri sul terreno

Se siamo amanti del nostro giardino, e vogliamo tenerlo sempre molto ben curato, dovremo sicuramente fare dei lavoretti, che richiederanno una conoscenza almeno base, del fai da te o del bricolage. Uno di questi lavoretti è senza alcun ombra di dubbio,...
Casa

Come modificare le capriate del tetto

La struttura coprente di una casa viene costituita dal tetto. Nelle regioni più piovose si utilizzano coperture inclinate. Questi vengono rette da uno scheletro di legno o di cemento armato, che viene ricoperto da un manto di tegole inclinate. In questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.