Come lavare i capelli della Barbie

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I giocattoli sono da sempre gli oggetti preferiti dei bambini, li aiutano a crescere e a farli divertire, oltre che sviluppare senso del dovere e responsabilità. Per le femminucce un giocattolo sempre attuale, a scapito degli anni che passano, è la bambola Barbie. Sia per rendere il gioco quanto più simile alla realtà, sia per tenere pulita la bambola, occorre lavarla proprio come farebbe una persona vera. In particolare dovrete porre particolare attenzione ai capelli. I capelli della Barbie sono infatti sintetici e non veri. Vanno quindi adottate alcune accortezze per evitare di danneggiarli. In questa guida allora vi mostreremo come lavare i capelli della Barbie. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Strofinaccio di cotone
  • Spazzola per bambole
  • Detersivo o sapone neutro
  • Prodotti per la cura di capelli sintetici
37

Conoscere il materiale

La prima cosa da fare è conoscere il materiale con cui sono stati realizzati i capelli. Sulla confezione della Barbie dovrebbe esserci scritto, altrimenti dovremo procedere un po' alla cieca, considerando sempre che saranno di tipo sintetico. Per evitare di danneggiarli preferite saponi o detersivi neutri. Potreste optare anche per tutti quei prodotti indicati per il trattamento di parrucche.

47

Lavare i capelli

Per lavare i capelli vi occorrerà una piccola bacinella con dell'acqua e un misurino del prodotto scelto. Versate il misurino nell'acqua e immergete interamente la testa della Barbie. Lasciate quindi i capelli in ammollo per qualche minuto. Riprendete quindi la Barbie, strizzate i capelli e asciugateli grossolanamente ma delicatamente con uno strofinaccio di cotone. Lasciate quindi asciugare ulteriormente i capelli all'aria aperta e poi pettinateli con la spazzola in dotazione alla Barbie (se non l'avete potete provare a cercarla nei negozi di giocattoli). L'importante è non asciugare i capelli con il phon o vicino a fonti di calore. Queste infatti danneggerebbero irrimediabilmente i capelli della bambola.

Continua la lettura
57

Usare degli accorgimenti

Alcuni accorgimenti che potrebbero tornare utili sono quelli di non usare acqua troppo calda né troppo fredda perché temperature limiti potrebbero alterare, anche se di poco, la forma della bambola. Ciò causerebbe però la perdita di alcuni capelli. Potete usare, come già detto, dei prodotti adatti alla cura delle parrucche in modo da evitare che i capelli si sfibrino con l'uso.
Lavare i capelli alle bambole risulta inoltre un'operazione importante per preservare la salute dei bambini che sono soliti portare alla bocca tali oggetti, spesso ricchi di batteri. Un altra operazione molto apprezzata dalle bambine è quella di cambiare il colore dei capelli alla Barbie. Se interessate qui troverete un pratico esempio.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un vestito per la Barbie senza cuciture

La Barbie prende vita nel 1959, acquisendo un successo mondiale. La famosissima bambola bionda non sembra conoscere crisi: ancora oggi infatti è una dei giochi più gettonati tra le bambine e non. La Barbie rappresenta appieno le mode degli anni in cui...
Altri Hobby

Come costruire una casa di Barbie

Le vostre figlie o nipotine sono appassionate delle Barbie? Amano collezionare le Barbie e desiderano avere tutti gli accessori per divertirsi a giocare con le loro amichette? Se si, saprete già molto bene che costano un occhio della testa. Se per esempio...
Altri Hobby

5 accessori per la casa di Barbie da realizzare in casa

La casa delle Barbie è da sempre il giocattolo preferito dalle bambine, in quanto riproduce esattamente la propria casa dei sogni. Realizzare i complementi d'arredo per la casa di Barbie è molto semplice e richiede piccole prestazioni nel fai da te;...
Altri Hobby

Come fare un letto per la casa di Barbie

La casa delle Barbie è uno dei giochi più desiderati dalle bambine tuttavia acquistare oggigiorno mobili ed accessori può risultare piuttosto costoso. Per risparmiare qualche soldino e rendere felici le bimbe, è possibile costruire i mobili con le...
Altri Hobby

Come lavare la tenda da campeggio

Quando si va in campeggio, si vive a stretto contatto con la natura e si fa della propria tenda il surrogato di una casa. Nel corso dei giorni questa si può sporcare di terra, residui di cibo, insetti, polveri, muffe e persino resine, elementi difficili...
Altri Hobby

Come fare i capelli di Rapunzel

Trovare l'acconciatura perfetta ed efficace per ogni occasione, è il sogno di molti. Ciò permette, infatti, di accrescere di parecchio la propria autostima. Che si tratti di capelli lisci, ricci, mossi, ondulati o crespi, non importa. L'importante è...
Altri Hobby

Come fare da soli la lacca per capelli

Molte donne per mantenere la piega ai propri capelli, usano spesso la lacca. In commercio esistono diversi tipi secondo la qualità dei capelli, ma spesso contengono delle sostanze anche dannose. Per tutte le persone che non vogliono rinunciare ad essere...
Altri Hobby

Come riutilizzare vecchi elastici per capelli

Capita spesso di ritrovare nei cassetti o in giro per la casa, grandi quantità di elastici e, molte volte vengono buttati perché non si ha voglia di conservarli e soprattutto non si ha idea di come reimpiegarli. In effetti basta avere un po' di fantasia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.