Come lavare i panni bianchi

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Spesso l'idea di dover lavare dei panni bianchi ci preoccupa in quanto i capi chiari, ed in particolare quelli bianchi, sono molto facili da rovinare e da macchiare durante il lavaggio e si rischia di renderli inutilizzabili. Proprio per questo di seguito troverete una guida con una serie di consigli utili su come effettuare un ottimo lavaggio evitando di danneggiare i capi chiari ma al contempo riuscendo a neutralizzare le macchie e gli odori sgradevoli, che i capi menzionati presentano.

26

Occorrente

  • detersivo indumenti
  • candeggiante o additivi
  • bicarbonato di sodio
36

Fasi preliminari: suddivisione dei capi e prelavaggio

Per prima cosa dovete separare i capi da lavare in base al colore: i bianchi devono essere lavati solo con capi bianchi, mentre i colorati saranno lavati insieme ad altri capi colorati. In secondo luogo è importante controllare le tasche degli indumenti al fine di essere sicuri di non aver dimenticato nulla al loro interno. Dopo aver eseguito queste due semplici operazioni preliminari, è fondamentale controllare l'etichetta dei differenti vestiti bianchi che laveremo e separare i capi in base al tipo di tessuto che li costituisce. Vi consiglio di creare tre gruppi di capi: mettete in un gruppo gli indumenti resistenti, in un altro quelli che devono essere lavati a mano e nell'ultimo gruppo i capi delicati. Nel caso in cui abbiate una quantità elevata di vestiti bianchi da lavare, potrebbe essere comodo anche eseguire una suddivisione dei capi in base alla quantità di macchie presenti; in questo modo potrete effettuare dei lavaggi più efficaci ed allo stesso tempo più economici. Per quella porzione di capi che presentano macchie resistenti è opportuno effettuare un prelavaggio,per aggredire in più fasi le macchie più ostinate: fatelo con del detersivo liquido o con un apposito smacchiatore.

46

Utilizzo dei detersivi

Per un bucato perfettamente bianco è opportuno seguire delle regole semplici ma efficaci, che descriverò di seguito. Leggete attentamente le istruzioni riportate sulla scatola del detersivo: sia quelle relative alle dosi, sia quelle relative al tipo di tessuto per cui è stato studiato. È pericolosissimo mescolare insieme candeggina, ammoniaca e prodotti per smacchiare: la loro unione potrebbe causare reazioni chimiche e produrre dei gas tossici e reazioni nocive per la vostra salute. Non lasciate in ammollo i vestiti più del necessario, in quanto il detersivo può separare lo sporco dai vestiti (mantenendolo in sospensione nell'acqua) per un periodo di tempo limitato, poi le particelle più fini si depositeranno nuovamente sugli indumenti e andranno a riformare delle macchie. Se state lavando in lavatrice un'ottima abitudine è quella di aggiungere sempre un cucchiaino di bicarbonato di sodio nella vaschetta del detersivo nelle fasi di lavaggio e in quelle di prelavaggio.

Continua la lettura
56

Valutazione delle temperature e di eventuali macchie

Veniamo ora al lavaggio vero e proprio: è necessario, in questa fase, prestate attenzione alla temperatura di lavaggio in relazione al capo del tessuto che dovremo smacchiare. Se non sono eccessivamente macchiati, i capi bianchi, possono essere lavati ad una temperatura di sessanta gradi; in caso presentino macchie visibili o emettano cattivi odori, è consigliabile lavarli a novanta gradi. Se, in seguito al lavaggio, il colore dei vestiti bianchi risulta ingiallito o ingrigito, allora la temperatura raggiunta dell'acqua durante il lavaggio è stata troppo bassa oppure avete usato il detersivo in quantità insufficiente; un'altra spiegazione può essere quella di un passaggio di sporco fra indumenti o di un trasferimento di colore tra i capi (di colore differente) che avete raggruppato nello stesso lavaggio. Nel caso appena trattato, per rimediare all'errore, vi consiglio di aumentare la dose di detersivo utilizzata, di alzare la temperatura di lavaggio e di utilizzare un additivo sbiancante (adatto al tessuto che state trattando): non lasciate asciugare il capo ma effettuate immediatamente il nuovo lavaggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se alcuni capi presentano macchie resistenti è sempre opportuno effettuare un trattamento preventivo, o con un detersivo liquido da prelavaggio o con un apposito smacchiatore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire uno stendino per i panni

Uno stendibiancheria è un elemento che permette di posizionare in maniera ordinata i panni durante l'asciugatura. Molte persone, per semplificarsi le cose, preferiscono acquistare questo utile accessorio per la casa direttamente nei negozi specializzati....
Casa

Come stendere e stirare i panni senza fatica

Stirare è un'attività noiosa e che porta via tempo, lo pensiamo un po' tutti. Purtroppo è qualcosa che dobbiamo fare se non vogliamo andare in giro con i vestiti stropicciati e fare brutte figure. Anche una stiratura approssimativa non è il massimo....
Casa

Come lavare un abito di seta

Ecco una pratica ed interessante guida, mediante il cui aiuto, poter imparare come lavare un abito di seta, anche comodamente in casa, evitando di rovinarlo e facendolo durare più a lungo. Iniziamo subito con il dire che molto spesso si trova difficoltà...
Casa

Come lavare un abito di chiffon

Se non si tratta una fibra tessile conosciuta come il cotone, scatta la ricerca dell'etichetta e di qualche suggerimento per detergere il capo senza rovinarlo. Se poi si tratta di chiffon l'operazione di lavaggio si complica. Come lavare un abito fatto...
Casa

Come lavare un piumone in casa

Con l'arrivo dell'autunno torna alla ribalta il solito problema che si prospetta a ciascun cambio di stagione. Stiamo parlando di lavare i piumoni. Non tutti quanti, infatti, sono in possesso di una lavatrice abbastanza grande da contenere il peso di...
Casa

Come lavare e disinfettare il materasso

I materassi possono macchiarsi e sporcarsi con l'uso regolare, soprattutto se in casa ci sono bambini o animali domestici. Se è stato acquistato un materasso usato, questo deve essere lavato e disinfettato, specie se non si conosce il proprietario precedente....
Casa

Come lavare i vostri capi di lana

Quando si ha a che fare con il lavaggio dei capi di lana non bisogna pensare sia semplice o normale farlo, infatti, il processo di lavaggio di questi tessuti è diverso rispetto agli altri, ed un errato lavaggio può causarne il rovinamento. Dunque, in...
Casa

Come lavare una sciarpa di cachemire

Il cachemire è una tipologia di lana molto pregiata derivante dall'omonima capra originaria della Nuova Zelanda e dell'Iran. Con questo pregiato materiale si possono realizzare capi di abbigliamento morbidi e particolarmente caldi. Ma per mantenere intatte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.