Come lavorare a maglia con la tecnica Entrelac

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

L'Entrelac è una tecnica di lavorazione utilizzata per creare ai ferri un modello di diamante o rombo ben strutturato. Mentre il risultato assomiglia a delle strisce con tessuto a maglia, il materiale utilizzato comprende delle piazze interconnesse su due diversi orientamenti. L'architettura di dell'Entrelac è diversa da quella di altri tipi di lavorazione a maglia: il tessuto è composto da livelli di blocchi che sono interposti sui loro punti, formando dei rombi. Ciascun blocco viene lavorato singolarmente e unito a quello vicino mentre viene creata la maglia successiva. Il tessuto può essere sia piano che tubolare. In entrambi i casi, i blocchi si creano uno alla volta ruotando per ciascuna fila di punti. Vediamo più nel dettaglio come lavorare a maglia con la tecnica Entrelac.

26

La lavorazione Entrelac prevede di realizzare tanti triangoli nei primi ferri. Successivamente, dovrai realizzare delle file di rettangoli. La particolarità della tecnica Entrelac sta nell'eseguire un piccolo rettangolo per volta. Ogni rettangolo ha 10 maglie. Per unire i rettangoli tra loro, fai delle diminuzioni progressive. Partendo dall'ultimo rettangolo della fila, lavora il primo rettangolo del giro seguente. I punti utilizzati sono la maglia rasata o il legaccio. Prima di iniziare a lavorare a maglia con la tecnica Entrelac, stabilisci il numero di maglie necessarie.

36

Per lavorare a maglia con la tecnica Entrelac, servono degli aumenti. Ecco come fare. Prendi i punti che trovi sui lati esterni dei rettangoli. Nella sezione in cui due rettangoli si uniscono, esegui un aumento. In alternativa, puoi anche fare un accavallamento. Decidi tu se usare una tinta unita per il lavoro a maglia o cambiarlo in base alle piastrelle. Naturalmente, due colori hanno un effetto migliore, soprattutto nelle aree in cui si incrociano le due lavorazioni ad intreccio.

Continua la lettura
46

Ora che sai come lavorare a maglia con la tecnica Entrelac, potrai realizzare moltissimi accessori e capi d'abbigliamento. Il piacevole intreccio conferisce alla lana una consistenza soffice e morbidissima. Proprio per questo l'Entrelac si adatta alla perfezione a sciarpe, scalda collo ed eleganti cappellini. Inoltre, si presta molto bene alla creazione di complementi d'arredo come coperte, copri divani e cuscini. Attenzione alla cucitura. La lavorazione Entrelac presenta una trama diversa nella parte anteriore e posteriore, a differenza della maglia rasata.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per iniziare, scegli ferri grossi e un filato chiaro, che ti faciliteranno la lavorazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come lavorare a maglia tricot

I lavori a maglia sono tornati molto di moda in questi ultimi anni. Danno la possibilità di creare qualsiasi tipo di indumento. Partendo da un semplice paio di calze per arrivare sino a complicati vestiti da sera passando per maglie di tutti i tipi,...
Altri Hobby

Come lavorare a maglia jacquard con i ferri

Esistono diversi tipi di lavori eseguibili attraverso l'utilizzo dei ferri. Un tipo di lavorazione in particolare permette di realizzare maglioncini, maglioni, cardigan o quello che più vi piace da indossare in qualsiasi occasione. La tipologia di tessitura...
Altri Hobby

Come fare una mantellina a maglia

Il lavoro a maglia permette di creare degli orginali capi di abbigliamento, come sciarpe, cappelli e maglioncini. Chi è abile in quest'arte può realizzare soprattutto per il periodo invernale indumenti personalizzati spendendo pochi soldi. Una volta...
Altri Hobby

Tecnica amigurumi: 5 cose da sapere

Amigurumi è un termine giapponese che deriva dalla parola ami, che significa lavorare all'uncinetto o a maglia, e nuigurumi, che significa peluche. È dunque l'arte di creare di creare con l'uncinetto simpatici soggetti, per di più animaletti. Realizzare...
Altri Hobby

Come usare il metodo Zimmermann per chiudere i lavori a maglia

Il mondo della maglia non è solo costellato da soffici gomitoli e interminabili fili di morbida lana da intrecciare, ma è anche il frutto di un lavoro accurato e minuzioso reso possibile dall'utilizzo di tecniche ben precise. Molto spesso il primo metodo...
Altri Hobby

Come fare dei calzettoni a maglia

La lavorazione a maglia è un'arte molto antica e non esclusiva del genere femminile. Infatti fino al XIX secolo erano gli uomini a eseguire questo tipo di lavoro. Essa si realizza con strumenti detti "ferri" che possono essere di diverso materiale (alluminio,...
Altri Hobby

Come realizzare guanti medievali in cotta di maglia

Nel Medioevo insieme alle armature venivano indossati anche degli indumenti realizzati in cotta di maglia, ovvero usa sorta di rete metallica protettiva. In riferimento a ciò, se intendiamo realizzare dei guanti medievali della stessa natura, ecco allora...
Altri Hobby

Come realizzare il punto farfalla a maglia

Tutti coloro che lavorano a maglia sicuramente amano cimentarsi in nuove creazioni, variando i punti che si utilizzane. Sia che vogliate realizzare una maglia, così anche come una sciarpa, una cuffietta per bambini oppure un paio di scarpette da neonato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.