Come lavorare con l'uncinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'uncinetto rappresenta la tecnica di ricamo più semplice e più fondamentale di tutti i punti. Questo perché non bisognerà mai lavorare nella prima catena del ricamo, a meno che il modello con cui si sta lavorando non lo richieda specificamente. Ci sono uncinetti di tutte le misure e di tantissimi materiali in base a quello che dovete realizzare, ma è consigliabile iniziare con una misura media (4/5) e un filato di lana. Il primo lavoro che possiamo creare e che ci darà sicuramente molta soddisfazione è un bel collo di lana per le giornate invernali! Lo lavoreremo in verticale creando una fascia all'uncinetto che poi chiuderemo facendola diventare un collo caldo e morbido. Ecco come procedere.

27

Occorrente

  • uncinetto
  • gomitoo di lana
  • ago da lana
  • tanta pazienza
37

Per iniziare il lavoro a maglia è necessario fare la "catenella". Per catenella si intende il primo giro di punti necessari per iniziare il lavoro. Afferrare l'uncinetto con la mano destra e il filato con la mano sinistra. Creare un anellino con il filato e far passare la punta del nostro uncinetto al suo interno, con l'uncinetto arpionare il filato e farlo passare all'interno dell'anello cosi da crearne un secondo collegato al primo. Per creare un collo di lana fare una catenella di circa 40 punti.

47

Terminata la nostra catenella, si procede alla seconda riga di punti. Ora avrete l'uncinetto nell'ultima catenella e il filato nella mano destra. Ora nella mano destra bisogna tenere anche il lavoro da realizzare, in modo da facilitare l'inserimento dell'uncinetto e controllare l'andamento del lavoro. Inserire la punta dell'uncinetto all'interno della prima catenella accanto a quella dove è posizionato l'uncinetto. Arpionare il filato e farlo uscire dalle 2 catenelle, proseguendo cosi per tutte le catenelle già create.

Continua la lettura
57

Proseguire in questo modo per tutto il lavoro fino ad ottenere una sciarpa di una lunghezza sufficiente a coprire comodamente il collo. Tagliare il filato del lavoro tirarlo fuori dalla catenella, cosicché il lavoro non possa disfarsi. Accostare ora i due lati corti del lavoro e, utilizzando un ago da lana, chiudere il lavoro.

67

Tenere bene a mente che ogni volta che si inizia un lavoro all'uncinetto dalla riga precedente, un lato diverso del pezzo dovrà essere rivolto verso l'alto. Se la prima riga è situata come dritto sulla parte anteriore del pezzo, quando ci si appresta a lavorare la seconda fila, la parte posteriore sarà rivolta verso l'alto. Infine, la terza fila si troverà sul lato destro anteriore, rivolta verso il basso, e così via.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non demoralizzatevi, questo hobby si impara solo lavorando e provando!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Uncinetto: come fare le piastrelle

L'uncinetto è un'arte molto antica, che l'uomo si tramanda da secoli di generazione in generazione, permettendo di farla apprendere ancora ai giorni nostri. Attraverso la tecnica dell'uncinetto, è possibile realizzare vestiti, complementi d'arredamento...
Cucito

Come realizzare dei fiori all'uncinetto

La noia molto spesso la fa da padrona nella nostre lunghe giornate. Piuttosto che rimanere con le mani in mano sarebbe opportuno produrre qualcosa da sé. In modo tale da rendere più produttivo il tempo libero che a volte non manca proprio mai. Realizzare...
Cucito

Come realizzare delle bavaglie per bebè ad uncinetto

Conoscere la tecnica dell'uncinetto è considerata una vera e propria dote artistica, in quanto è molto utile per la realizzazione di una svariata gamma di capi: dagli indumenti alla biancheria da letto, dalle asciugamani ai prodotti per bambini. Proprio...
Cucito

Consigli per imparare a ricamare

Con il termine ricamare si intendono un insieme di attività atte alla creazione di decorazioni, ottenute avvalendosi di filati e tessuto di vario genere. Si può ricamare su un canovaccio usando seta, cotone, filati misti, od anche avvalendosi di uncinetto...
Cucito

Come fare una libellula all'uncinetto

Quando abbiamo bisogno di alcuni oggetti da regalare ad amici e parenti a da utilizzare per noi stessi, la maggior parte delle volte preferiamo recarci presso dei negozi specifici, in modo da riuscire ad acquistare l'oggetto recuperato già pronto. Tuttavia...
Cucito

Come fare un cordoncino a uncinetto

L'uncinetto è un'attività rilassante, divertente e allo stesso tempo soddisfacente, che appassiona un numero elevato di persone. Numerose sono le creazioni che è possibile realizzare con tale strumento e una di esse è rappresentata dal cordoncino....
Cucito

Orecchini all'uncinetto a forma di girandola

Tra gli hobby più amati dalle donne, quello di lavorare all'uncinetto è certamente il favorito. Grazie a questa antica arte le donne sono in grado di realizzare oggetti davvero belli da indossare in svariate occasioni e con le quali fare bella figura....
Cucito

Come fare una sciarpa arricciata all'uncinetto

Tra le diverse creazioni con l'uncinetto, al sciarpa occupa un ruolo di rilievo sia per la domanda alla quale questa è soggetta sia per la sua varietà che va incontro a tutti i gusti. Le sciarpa all'uncinetto non sono solo esteticamente eccelse ma anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.